Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Print Friendly, PDF & Email

20090513-vallenava-a

È nato un comitato contro le trivelle petrolifere. Il comunicato

 

Riceviamo e pubblichiamo

A dieci anni dal precedente tentativo dell’ENI di installare il pozzo Pilota “Rovagnate 1” in località Bagaggera e ad oltre 5 dalla chiusura delle vicende connesse a “Sernovella 1”, altro maldestro tentativo di AGIP di far sorgere una torre di trivellazione a pochi metri dal centro abitato di Paderno d’Adda, il nostro territorio si trova nuovamente sotto attacco.

In ciascuno dei due casi sopra citati, solo grazie alla mobilitazione degli amministratori comunali e provinciali, delle associazioni ambientaliste (ed in particolare di Legambiente) e di centinaia di cittadini che si sono espressi fermamente per la difesa del territorio, è stato possibile scongiurare il disastro ambientale.

In questi giorni stiamo assistendo ad una forte presa di posizione unitaria contro il progetto “Bernaga” presentato da “Po Valley Operation”, da parte degli enti locali e delle forze politiche, che stanno intervenendo presso le opportuni sedi istituzionali.

Parallelamente, grazie anche alle possibilità offerte da internet, si stanno moltiplicando le iniziative di protesta da parte di singoli cittadini contrari al progetto “Bernaga”; a dimostrazione di questo, la grande partecipazione di pubblico all’Assemblea del Consorzio Parco tenutasi mercoledì scorso, resa possibile dal passaparola mediatico.

Per meglio organizzare le attività dei singoli, in accordo con i Sindaci del Parco, si propone dunque la costituzione di un Comitato di cittadini che possa affiancare le iniziative degli enti locali e promuovere attività di mobilitazione quali raccolta firme, fiaccolate, spettacoli teatrali e musicali, ecc.

L’incontro di costituzione del Comitato si terrà martedì 19 Maggio, alle ore 21.00, presso Cascina Butto, sede del Parco di Montevecchia e della Valle del Curone. L’assemblea sarà pubblica e aperta a tutti coloro che intendono portare il proprio contributo in termini di idee e attività.

NB: Per evitare strumentalizzazioni di natura politica, anche in vista delle prossime elezioni, il coordinamento del comitato (che sarà definito nel corso della serata) dovrà essere tassativamente assunto da cittadini che non fanno riferimento ad alcuna forza politica e non direttamente coinvolti nelle competizioni elettorali.

Alessandro Pozzi
Assessore all'Ambiente, alla Cultura e alla Pace
Comune di Osnago