Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Print Friendly, PDF & Email

20090113-parco.jpg

Votato nella notte da tutto il Consiglio comunale, Rifondazione esclusa, l'adesione all'Ente di gestione

Riceviamo e pubblichiamo

CONSORZIO VILLA REALE E PARCO :
un’opposizione costruttiva per il bene di Monza

Oggi alle 2,50 è stato approvato in Consiglio comunale il Consorzio Villa Reale e Parco con il voto favorevole di tutti i gruppi ,eccetto Rifondazione che ha votato contro.

Alla fine ha prevalso il senso di appartenenza e di condivisione di un progetto che potrà realmente cambiare in meglio le sorti della Villa e del Parco. E' questo un percorso già avviato dalla precedente Amministrazione con la proposta di Accordo quadro per una Fondazione di gestione e che ora si concretizza sotto forma di Consorzio.

Ha giocato positivamente l'accettazione, da parte della maggioranza, di numerosi nostri emendamenti ( 16 del PD e 23 di CP), di due Ordini del giorno (CP e PD), di tre raccomandazioni (CP). Noi abbiamo votato a favore dell'unico emendamento presentato dalla maggioranza (Pdl) che riguarda l'allargamento del Consiglio di gestione ad altri 2 membri del territorio Provincia Monza e Brianza.

Ha prevalso la fiducia in una nuova prospettiva che superi le oggettive difficoltà del passato e possa favorire una gestione unitaria, coordinata e nuove risorse economiche.

In sintesi gli aspetti che ci hanno spinto al voto favorevole:

-Gestione unitaria di Villa e Parco;

-Situazione favorevole di disponibilità da parte del Ministero e degli altri enti (Comune di Milano, Regione Lombardia);

-Governance allargata ad altri 2 membri (Consiglio di gestione da 5 a 7) del territorio di Monza e Brianza (provincia di Monza e Brianza, camera di Commercio);

-Allargamento ai Comuni confinanti (vedi Odg Faglia approvato);

-Reversibilità della situazione se entro 9 mesi non decollerà il Consorzio e non si reperiranno i finanziamenti ( Odg Scanagatti approvato);

-Raccomandazioni di tutela delle funzioni culturali, sociali e delle accessibilità (raccomandazioni E.Colombo, G.Rossi, A.Viganò)

Molto dipenderà da come si procederà, dalla spinta e dal ruolo che il sindaco di Monza, come Presidente saprà imprimere.

Una bella pagina del Consiglio comunale che ha saputo guardare oltre le convenienze di parte nell'interesse generale.

Monza, 14 marzo 2009
Città Persone. Lista Civica Faglia

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)