Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Print Friendly, PDF & Email

20130302-Aree prioritarie PII

La Giunta Scanagatti vuole fermare il consumo di suolo libero e presenta il documento d'inquadramento dei programmi integrati di intervento. Ecco tutte le aree interessate

 

Vi presentiamo stralci dei documenti presentati nell'incontro promosso dal Comune di Monza dedicato al recupero delle aree dismesse in cui è stato presentato il documento d'inquadramento dei programmi integrati di intervento.

 

Premessa


Il Piano di Governo di Territorio del Comune di Monza è stato approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 71/2007 ed è entrato in vigore il 19 Dicembre 2007.
Esso si compone di tre documenti principali: Il Documento di Piano, Il Piano dei Servizi, il Piano delle Regole.
Ai sensi dell’Art. 8, punto 4 della Legge Regionale 11/03/2005 n.12 “Il documento di piano ha validità quinquennale ed è sempre modificabile.
Scaduto tale termine, il comune provvede all’approvazione di un nuovo documento di piano …”
Per tali effetti l’Amministrazione comunale di Monza, preso atto della scadenza del Documento di Piano, avvenuta in data 19/12/2012, ha dato avvio al procedimento per la stesura di un nuovo documento.
Lo strumento urbanistico approvato nel 2007 è condiviso nelle sue linee di fondo dall’amministrazione attualmente in carica: la sua revisione dovrà quindi procedere nel senso di una sostanziale continuità con le linee
strategiche allora assunte: tutela delle aree libere esterne al perimetro della città consolidata, recupero urbanistico delle aree dismesse, creazione di nuove centralità nei quartieri e valorizzazione delle periferie, distinzione tra
la rete viabilistica principale e quella locale, favore per gli interventi di recupero edilizio.
Nelle more della revisione del PGT, l’Amministrazione non intende paralizzare l’attuazione degli interventi di trasformazione, già previsti nello strumento in precedenza vigente, la cui sollecita attuazione può comportare la
riqualificazione di parti importanti del territorio e di tutti quelli finalizzati al recupero di ambiti già costruiti, evitando così consumo di suolo.
Si ipotizza pertanto un processo di “manutenzione straordinaria” del PGT che preveda le seguenti fasi operative:
1. Elaborazione ed approvazione di un Documento di inquadramento dei Programmi Integrati di Intervento nel quale includere quelle proposte che possono essere licenziate prima del nuovo Documento di Piano. Tale
facoltà è concessa dall’art. 25 comma 7 della L.R. 12/2005, richiamato dall’art. 8 della stessa legge.
2. Elaborazione ed adozione di una variante parziale al Piano delle Regole e dei Servizi che riconduca alcuni effetti della normativa vigente al mutato indirizzo di preservazione di consumo di suolo e di riduzione degli impatti
insediativi.
3. Elaborazione ed approvazione del nuovo Documento di Piano indicante le nuove strategie di sviluppo economico e sociale.
4. Elaborazione ed approvazione della Variante definitiva al Piano delle Regole e al Piano dei Servizi, con le modifiche derivanti prevalentemente Comune di Monza – Gennaio 2013 - Documento d’Inquadramento dei Programmi Integrati d’Intervento – Pagina 4 dall’aggiustamento delle previsioni del Documento di piano e dalle mutate norme precedentemente adottate.
La prima fase operativa riguarda pertanto il presente Documento d’Inquadramento dei Programmi Integrati d’Intervento.
La Legge Regionale n.12/2005, al citato art. 25 comma 7, prevede che “In assenza del documento di piano di cui all’articolo 8, la presentazione dei programmi integrati di intervento previsti dall’articolo 87 è subordinata
all’approvazione da parte del consiglio comunale, con apposita deliberazione, di un documento di inquadramento redatto allo scopo di definire gli obiettivi generali e gli indirizzi dell’azione amministrativa comunale nell’ambito della programmazione integrata di intervento”. Ciò significa concretamente che solo questi strumenti di pianificazione possono eventualmente sostituire i piani attuativi previsti nel Documento di Piano del PGT.
Un ulteriore aspetto che

 

 

 

 

 Le aree interessate
(clicca per ingrandire la mappa della città di Monza)

 

Aree prioritarie PII

 

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 09

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 10

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 11

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 12

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 13

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 14

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 15

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 16

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 17

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 18

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 19

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 20

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 21

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 22

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 23

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 24

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 25

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 26

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 27

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 28

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 29

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 30

Allegato Documento Inquadramento definitivo Pagina 31

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)