Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Progetti didattici a confronto, Collegio Villoresi ed ENPA: due modi diversi di insegnare il rispetto per gli animali.

Dal 25 febbraio al 2 marzo si è svolta presso il Collegio Villoresi San Giuseppe di Monza “ScientificaMENTE – La settimana della scienza”, con la possibilità di visitare l’Osservatorio didattico naturalistico del Collegio di cui fanno parte rettili (drago barbuto e lucertola cubana), anfibi, serpenti (serpente del grano), mammiferi e uccelli rapaci, come l'assiolo dalla faccia bianca, la poiana di Harris e l'ultima arrivata, la rara civetta nana brasiliana.

Pochi giorni prima, presso il parco rifugio di Monza, gli alunni delle classi 5A e 5C della scuola primaria Iqbal Masih di Monza, inauguravano la nuova stagione delle visite didattiche guidate all' “allegra fattoria” e all’area adiacente al canile di via San Damiano dove sta prendendo corpo la nuova oasi di biodiversità, interagendo con pony, cavalli e caprette, agnellini, tartarughe, conigli, galli, galline, anatre e germani. Tutti animali autoctoni, soccorsi e salvati dall'Ente Protezione Animali di Monza, che vivono nel loro ambiente naturale.

Due modi assai diversi di far conoscere gli animali: ENPA esprime il proprio sconcerto davanti alla proposta del collegio San Giuseppe che, anche se nata coll'intento di insegnare agli studenti il rispetto e la cura degli animali, di fatto fa conoscere loro animali esotici che potrebbero benissimo essere visti in un bel documentario o fieri rapaci che sarebbe decisamente meglio sapere liberi in natura.

Invece di presentare loro una rara civetta brasiliana in cattività, quindi, perché non suggerire ai ragazzi di partecipare alla bellissima Notte della Civetta alla scoperta di civette, gufi e allocchi che abitano il Parco di Monza? Due sono gli appuntamenti in calendario: il 9 e il 15 marzo (per info e iscrizioni matteo.barattieri1@libero.it e parcomonzainfo@gmail.com).

«Gli alunni della primaria vivono a stretto contatto con i nostri animali quotidianamente - racconta Elena Colombo, dirigente della scuola primaria del Collegio Villoresi - perché sono loro stessi ad occuparsene. Portano da mangiare, a piccoli gruppi, tutti i giorni. Lavorano tutto l’anno prendendosi cura degli animali del parco.»

Sono compiti che forse responsabilizzano, ma per ENPA i temi importanti quali i diritti degli animali, la coscienza civica e la tutela di natura e ambiente non si possono insegnare accudendo tipologie di animali cui è stata tolta la libertà di vivere nel loro habitat naturale. Lo stesso scopo si sarebbe potuto ottenere con animali meno esotici, magari salvati da una vita innaturale dietro le sbarre.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)