Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Constatiamo purtroppo che la situazione della mobilità ciclistica a Monza è ferma da parecchio tempo e non è ancora chiara quale direzione l'amministrazione comunale intenda prendere. È necessario affrontare seriamente il problema degli alti livelli di inquinamento atmosferico di cui soffre Monza, cambiando paradigma e ripensando totalmente le modalità di mobilità nella nostra città, favorendo modi sostenibili e contrastando l'uso smodato dell'auto. 

Il presidente di FIAB MonzainBici Lorenzo Brusadelli, preoccupato dell'incolumità dei propri concittadini, ciclisti, pedoni, automobilisti, tutti, ha inviato una nota al Sindaco e agli Assessori alla mobilità, urbanistica e ambiente, per sollecitare una delle tante soluzioni che la nostra associazione ha proposto nel corso degli ultimi anni.

Ci riferiamo alla realizzazione di una ciclabile che parta da Largo Mazzini e lungo c.so Milano e via Borgazzi, raggiunga la prossima fermata della metropolitana a Bettola.

La sosta vietata e prolungata di veicoli in questo tratto (molto intensa negli orari di punta) crea un incremento del traffico, rende difficoltosa la manovra dei bus e rende molto pericolosa la vita dei ciclisti che devono andare a zig-zag tra le macchine. Crediamo quindi che la creazione di una corsia che favorisca i percorsi di Bus e biciclette renderebbe più veloce, sostenibile e razionale il trasporto pubblico.

FIAB Monza ha intervistato i commercianti di Corso Milano e Via Borgazzi riguardo la realizzazione di una corsia ciclabile e i riscontri sono stati totalmente positivi. Anche loro lamentano la continua sosta irregolare dei veicoli davanti alle proprie attività e pensano che una ciclabile possa migliorare notevolmente una situazione diventata insostenibile.

L'implementazione di una corsia ciclabile su Corso Milano rappresenterebbe un'iniziativa semplice, economica e immediata per risolvere la situazione. Sarebbe inoltre un primo importante passo verso il congiungimento tra il centro di Monza e la futura fermata Bettola. Non è certo l'unico intervento utile per Monza,ricordiamo che la ciclabile del Villoresi continua ad essere chiusa creando notevoli difficoltà ai ciclisti

La stesura del PUMS dovrà, a nostro parere, tenere conto della situazione particolarmente difficile di Monza, con poche ciclabili che hanno inoltre urgente necessità di manutenzione. Il piano dovrebbe tentare di recuperare il terreno perduto anche nei confronti di altre città italiane che stanno avanzando velocemente verso situazioni virtuose che rendono i luoghi dove viviamo, posti dove valga la pena  stare.

Invitiamo quindi Sindaco e Assessori a considerare questo intervento su Corso Milano/Via Borgazzi, che aiuterebbe a far rispettare la legge e porterebbe da subito un beneficio concreto ai cittadini.

Siamo come sempre disponibili per un approfondimento sulla questione. 

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)