Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Un convegno centrato sul ruolo del padre nel corso del tempo e su come questo ruolo si sia modificato, un confronto sulle problematiche che sorgono nel momento delle separazioni, dove anche il solo voler fare il padre del proprio figlio è letto come un atteggiamento di rivalsa verso l’altro. Ma anche due giornate di festa vera e propria dedicate a padri, madri e bambini prima di tutto.

Questi gli ingredienti della Festa della Bigenitorialità organizzata dall'Associazione Papà Separati lombardia Onlus e dall'assessorato alle Pari Oppurtunità del Comune di Monza, i prossimi 18 e 19 settembre a Monza.

E proprio sulla relazione genitore-figlio è incentrata anche la parte della manifestazione dedicata al gioco ed all’intrattenimento: «Questa festa vuole infatti rappresentare un momento nel quale adulti e bambini recuperino attraverso il gioco il valore profondo ed intenso dello stare insieme, e le relazioni papà-bambino e mamma-bambino vengano entrambe valorizzate come componenti irrinunciabili per la crescita ed il benessere del minore – ha spiegato Laura Besana, neo presidente dell'associazione, una donna che ha vissuto anche dalla parte degli uomini il dramma della separazione - La nostra associazione crede in un confronto positivo e maturo fra uomini e donne che, rifuggendo dalle logiche della guerra di genere, sappia generare un ambiente positivo per lo sviluppo dei minori, anche in condizioni oggettivamente difficili quali sono quelle che seguono una separazione. La “bi genitorialità” è l’idea-guida di questo confronto, ed è intesa soprattutto come diritto del minore ad avere sempre contributi paritetici dai due genitori in termini di educazione, accadimento, affettività, sostentamento».

 

Il programma della due giorni è fittissimo.

 

Sabato 18 settembre presso il Teatrino della Villa Reale dalle 15.00 alle 19.00 si terrà il covegno dal titolo “Il Mondo Attorno al Padre, il Padre Intorno al Mondo”: con apertura del Presidente Laura Besana, il saluto dell’Assessore Martina Sassoli del Comune di Monza e altri politici del territorio. Tra i relatori il criminologo Luca Steffenoni autore del best seller «Presunto Colpevole» dedicato proprio alla figura del padre, del prof. Marco Casonato Ricercatore Università degli Studi di Milano – Bicocca Dipartimento di Psicologia e di altri esperti.

Contemporanneamente dalle 15 alle 20 nella Cascina S. Fedele del Parco di Monza si svolgerà la festa vera e propria dedicata ai piccoli e alle famiglie.

Ci sarà uno spazio di animazione per bambini con mago, caricaturista, scultore di palloncini, trucca bimbi, gonfiabile, giochi vari (“disegno papà”, giochi con la palla……);

una merenda con succhi di frutta e brioche; proiezione di filmati dell’associazione, inoltre saranno presenti due rappresentanti dell’Associazione papà separati e figli Torino Onlus con materiale informativo della loro associazione e di altre associazioni del territorio.

 

Domenica 19 settembre dalle 10 alle 14 presso la Cascina San Fedele:

spazio di animazione per bambini con mago, caricaturista, scultore di palloncini, trucca bimbi, gonfiabile, giochi vari (“disegno papà”, giochi con la palla……);

pic-nic

alle 13 Lezione di ecologia: Ripuliamo l'area e infine giochi liberi nel Parco

 

In caso di pioggia l’evento si svolgerà all'interno della cascina San Fedele

Accanto ai momenti di gioco ed intrattenimento verrà allestita una piccola mostra sulle tematiche legate alla separazione, mediante l’esposizione di poster e la proiezione di audiovisivi.

Per informazioni: Associazione Papà Separati Lombardia Onlus, www.papaseparatilombardia.org