Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Print Friendly, PDF & Email

20101006-dossier-a

Mentre a Roma i suoi capi fanno bisboccia con Alemanno e Polverini, Grimoldi in Brianza lancia il suo dossier sul Gran Premio della capitale: "La gran porcata". Intanto Donadi dell'Italia dei Valori elenca le tante poltrone su cui sono posate le verdi chiappe.

Invece delle foglie, cadono dossier questo autunno. In Brianza il deputato leghista Grimoldi ne lancia uno contro l'ipotesi di Gran Premio a Roma (in difesa, si presume, di quello di Monza), e senza mezzi termini lo chiama "GP Roma. La gran porcata". Proprio quando nella capitale i suoi capi (Bossi e Calderoli) vengono immortalati mentre magnano con gli "odiati" romani che vogliono soffiare il GP alla città di Teodolinda. O è la trippa che è troppo buona, o è la truppa che va in ordine sparso dalle parti dei padani. Perché qualcosa proprio non quadra.

Probabilmente è la trippa troppo buona (ed abbondante) e ce lo racconta Massimo Donadi dell'Italia dei valori con un suo dossier dal titolo più garbato ma inesorabile "LE CONTRADDIZIONI DELLA LEGA NORD". Smaschera gli slogan del partito politico di Bossi, sempre pronto a partire lancia in resta (a parole) contro i burocrati romani, ma altrettanto avido di poltrone e incarichi. In attesa di quelli dei servizi segreti, eccovi allora i dossier autunnali. E buona magnata a tutti!

PS. Grazie alla segnalazione di Giuseppe Civati possiamo integrare anche il "Libro Verde" di Andiamo Oltre, sempre sulle contraddizioni della Lega.

La foto è tratta da repubblica.it, il dossier di Grimoldi da MBNews.it

 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)