Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Print Friendly, PDF & Email

20211003 tricomi 1

 

Accogliamo la richiesta di Simone Tricomi, nostro lettore e sostenitore fin dagli albori della rivista Vorrei nel 2008, di pubblicare una promozione al suo primo libro.  

 

Sono nato a Monza e cresciuto in Brianza e proprio per questo volevo chiamare a raccolta il vostro spirito concittadino per aiutarmi a realizzare un grande obiettivo!
Nell'ultimo anno mi sono dedicato anima e corpo a un progetto importante... Ho scritto un libro!
E quel libro è piaciuto ad una casa editrice ( Bookabook ) con cui potrei pubblicarlo!
Per arrivare alla pubblicazione abbiamo lanciato una campagna in crowdfunding di pre-ordine del mio romanzo che punta ai 200 ordini, obiettivo minimo per procedere poi alla realizzazione e distribuzione, sia digitale che cartacea, in tutti i canali più importanti (Amazon, IBS, Feltrinelli, Mondadori…).

 

Ovviamente, anche se non si dovesse raggiungere quel numero, chi ordina il libro riceverà in ogni caso la sua copia! Ma è ovvio che avere un obiettivo così importante a portata di mano, quello della grande distribuzione, vuol dire essere vicino alla realizzazione di un sogno.

È proprio per questo che vi chiedo un pò di sostegno per arrivare ad un traguardo che mi ripagherebbe di ogni sforzo e di ogni goccia di sudore versata per realizzare quella che ritengo un'opera valida, nella quale credo moltissimo. Il libro si può ordinare al link qui sotto dove troverete anche una breve presentazione e un anticipazione.

  

Non mi resta che dire... ordinate e... condividete!

 

 

Il giorno in cui mi svegliai e decisi di morire 

 

20211003 tricomi 3

 

Immaginate di svegliarvi nei panni di un regista a capo di un grande successo televisivo. Immaginate di avere una bella casa, una vita agiata e possibilità di conoscere donne bellissime. E ora immaginate di essere, semplicemente, infelici. Perché l’apparenza sulla quale si fonda la vostra vita si sgretola di fronte alla realtà, una realtà fatta da una famiglia disfunzionale, amicizie che hanno creato un buco enorme in fondo al cuore, la storia di una vita con la donna che amate naufragata e un lavoro che vi ricorda costantemente la vostra passione tradita. Immaginate di farvi una risata mentre raccontate la vostra vita, di non prendervi troppo sul serio perché la tragedia se saputa raccontare può diventare commedia. Immaginate che tutto questo stia comunque per finire perché avete deciso di togliervi la vita. Immaginate di essere voi ad aver scritto questo libro, perché in questa storia c’è un pezzetto di ognuna delle vostre vite e questo pezzetto merita di essere raccontato.


Perché ho scritto questo libro? Non ho deciso di scrivere questo libro coscientemente, questa storia si è incastonata fra la mente e lo stomaco una mattina di primavera e così ho deciso di provare a dare un seguito a questa visione, in un meccanismo simile all’ispirazione grezza con la quale un musicista scrive una canzone.
Mentre andavo avanti con la stesura mi sono reso conto che la storia che stavo raccontando aveva un respiro universale e una chiave ironica che poteva appassionare, divertire e credo anche commuovere.

 

Simone Tricomi

Nasco a Monza (MB) il 18 Ottobre 1984 e sviluppo fin dalla tenera età una passione viscerale per la musica, la letteratura e l’arte in generale. Un mio testo (“Notte di lacrime e sogni”) viene selezionato tra i cinque finalisti al “Premio Lunezia 2001”, che si incentra proprio sul valore letterario della musica. Con la mia prima band (Audioinsonno), per la quale scrivo testi e canzoni inedite, vinco nel 2005 il premio della critica al concorso “Augusto Daolio” della città di Sulmona (AQ). Partecipo in qualità di autore, musicista e arrangiatore a diversi progetti in ambito nazionale. Per due anni collaboro come corrispondente con la rivista on line “Musicalnews”. Dalla primavera 2020, e per diversi mesi successivi, mi dedico alla stesura della mia prima fatica letteraia, che sfocia nel romanzo inedito “Il giorno in cui mi svegliai e decisi di morire”

 

20211003 tricomi 2

 

Qui il link dove prenotare Il giorno in cui mi svegliai e decisi di morire

 

Serata De André con La rivista Vorrei - Monza 2009

 

Gli autori di Vorrei
Pino Timpani
Author: Pino TimpaniWebsite: http://blog.libero.it/PinoTimpani/

"Scrivere non ha niente a che vedere con significare, ma con misurare territori, cartografare contrade a venire." (Gilles Deleuze & Felix Guattari: Rizoma, Mille piani - 1980)
Pur essendo nato in Calabria, fui trapiantato a Monza nel 1968 e qui brianzolato nel corso di molti anni. Sono impegnato in politica e nell'associazionismo ambientalista brianzolo, presidente dell'Associazione per i Parchi del Vimercatese e dell' Associazione Culturale Vorrei. Ho lavorato dal 1979 fino al 2014 alla Delchi di Villasanta, industria manifatturiera fondata nel 1908 e acquistata dalla multinazionale Carrier nel 1984 (Orwell qui non c'entra nulla). Nell'adolescenza, in gioventù e poi nell'età adulta, sono stato appassionato cultore della letteratura di Italo Calvino e di James Ballard.

Qui la scheda personale e l'elenco di tutti gli articoli.

I miei ultimi articoli

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)