Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Print Friendly, PDF & Email

20130915-davis

Libri. Romanzo di formazione catartico di un'autrice che spicca in vivacità e profondità

Ma chi sei, Faith o Annabelle? Faith è una adolescente grassa che subisce molestie, tenta il suicidio e poi torna ad annoiarsi tra una madre triste e una scuola squallida, solo con qualche chilo di meno. Affianco a lei una alter ego che le ricorda che “se sei stata cicciona, lo sarai sempre”. La storia parte così. E Annabelle? Annabelle arriva dopo, ma arriva fino alla fine, della storia, che poi è un altro inizio.

Il romanzo di Amanda Davis edito da Terre di Mezzo è solo in apparenza un percorso adolescenziale, e se la categoria vuole essere quella di romanzo di formazione, le si deve almeno concedere l'aggettivo “molto originale” . E' in verità una meravigliosa avventura che catapulta il lettore in un liceo dai corridoi formicolanti, in una clinica di giovani suicidi, in una casa vuota e poi.... al circo, per prendere il volo. Questo in compagnia di Faith, la destinata-a-rimanere-cicciona-dentro secondo la cicciona-alter-ego, che lascia spazio ad Annabelle, Annabelle dalle braccia forti e dal corpo tonico per il tanto letame di elefanti che spala al circo. Sarà un caso?

Annabelle di bugie ne dice tante ma non a sé stessa ed è forse per questo che riuscirà ad arrivare molto in alto, nel circo, trovando anche chi le insegna a cadere. Attorno a lei e al tendone vagabondo ci sono personaggi dei più variopinti nei costumi e anche nell'animo e nel proprio passato.

Scritto come se non potesse essere scritto diversamente, con frasi che più che inventate sembrano sempre esistite, quello di Amanda Davis è un libro da non perdere: acquista forza pagina dopo pagina fino alla potenza di una voce di donna grassa che canta a microfono.

Amanda Davis ha esordito con una raccolta di racconti (Circling the drain) e ne ha pubblicati altri nelle antologie Burned Children of America e The best of McSweeney's vol.1 (Minimum Fax entrambe). E' morta a 32 anni in un incidente su un aereo guidato dal padre. Alla fine del suo romanzo qualche parola di saluto da Michael Chabon, Dave Eggers, Vendela Vida, Jonathan Lethem.

Mi chiedo quando ti mancherò
di Amanda Davis
Edizioni Terre di Mezzo - 2005
traduttrice Giovanna Scocchera
pag 341

 

 


Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)