Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Print Friendly, PDF & Email

20141020-affittasi

Allarme svilimento per il patrimonio culturale italiano: dagli Uffizi fino alla Cappella Sistina tutto può essere affittato dai privati, per cene aziendali o per carità. E la Villa Reale di Monza ospita una fiera per matrimoni. Ecco come ne hanno parlato i TG nazionali

 C'è chi si vende un rene e chi vende la collana della nonna. In tempi di crisi ognuno si arrangia come può per tirare a campare. Forse però si sta davvero esagerando se ad essere dati in affitto per cene aziendali e fiere sono le gemme più importanti del patrimonio artistico e storico del Paese. Ha fatto molto scalpore la notizia della serata per pochi intimi in programma niente di meno che nella Cappella Sistina: “ma è per carità” si difendono in Vaticano. A Firenze, a Torino e ora anche a Monza però musei e palazzi reali vengono normalmente dati in affitto per ogni tipo di iniziativa commerciale, buona ultima la fiera per  i matrimoni tenutasi di recente nella Villa Reale appena restaurata. Di quest'ultima si è occupata addirittura il TG1 di domenica 19 ottobre. Vi riproponiamo il servizio assieme a quello del TG de La7 del 20 ottobre che racconta di cosa può scorrere (e per quanto) sotto le tele di Botticelli e Caravaggio nel resto della penisola.

 

 

 

 


Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)