Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Print Friendly, PDF & Email

20100226-FEMMINILEflyer-1

Da domenica 7 marzo Nuovi modelli, azioni e linguaggi che raccontano le donne

 

Riceviamo e pubblichiamo

 

DOMENICA 7 MARZO 2010

Dalle 11.30 alle 19.30

VILLA GREPPI di MONTICELLO BRIANZA (Lc)

Via Monte Grappa 21

Ingresso gratuito

http://femminilemoltosingolare.blogspot.com

Dalla pluralità,  radicata nel pensiero della donna,  alla singolarità come novità o come riscoperta di sé. I temi più urgenti e immediati,  e i nuovi modelli,  le contrapposizioni e contaminazioni sociali e culturali. Donne che parlano di se stesse e della collettività in cui vivono e con cui si confrontano,  e che a volte subiscono. Arte,  narrativa e professione riunite in un festival: punti di riferimento in cui ritrovarsi o semplicemente da prendere a prestito per la formazione di una identità. Soprattutto,  per evidenziare le singolarità del pensiero femminile.

PROGRAMMA

 

 

ORE 11.30, con colazione biologica

Cucinare per chi. La cultura del nutrire, le radicali differenze tra uomo e donna davanti ai fornelli, le professioni del cibo e l’estetica di chi lo racconta. Un’ipotesi di emancipazione attraverso il più immediato e complesso dei gesti quotidiani.

Carla Casazza, giornalista enogastronomica

Ilaria Mazzarotta, giornalista, autrice di Due cuori e un fornello (Kowalski)

Moderatore: Gianfranco Colombo, giornalista.

Colazione a cura di Albertina Ornaghi, agriturismo I Giardinée, Missaglia.

ORE 12.30 – 14.00

Stage con pranzo: corso di cucina tenuto dagli chef di Slow Cooking (www.slowcoocking.org) con la preparazione di tre piatti e pranzo-degustazione.

Partecipazione gratuita.

Chef: Stefano Masanti, Ristorante Il Cantinone, Madesimo, Maurizio Vaninetti, Ristorante Osteria del Crotto, Morbegno, Luca Grigis, Ristorante Sale e Pepe, Sondrio

ORE 14.00

Donna blogger. Chi è e cosa fa. A chi parla e perché: l'utilizzo della rete per superare condizionamenti e luoghi comuni.

Alessandra Buccheri, Angolo Nero, blog di narrativa poliziesca.

Elisabetta Bucciarelli, Sbucciature è il suo blog, collabora con Viadellebelledonne.

Alessandra MR D’Agostino, Labottegadiscrivana, diario di riflessione poetica.

Anna Olmo, www.annaolmo.com sviluppatrice web in campo artistico.

Paola Pioppi, giornalista, SenzaUnaDestinazione: parla di libri, arte, cibo.

Moderatore: Giovanni Choukadharian, giornalista

ORE 15.00

Passione, erotismo e sentimenti. Chi sono gli interlocutori della nuova narrativa? Quale altro da sé cercano in un libro?

Micol Beltramini, autrice di Cornflake (Castelvecchi)

Nadiolinda, ha scritto Se non ti piace dillo. Il sesso al tempo dell’happy hour (Mondadori)

Michela Franco Celani, ha scritto Mai dire ormai (Mursia) e La casa dei giorni dispersi (Salani)

Cecilia Scerbanenco, scrittrice e traduttrice,

Moderatore: Katia Trinca Colonel, giornalista

ORE 16.00

Dalla Barbie ai giorni nostri. Stereotipi e banalità delle immagini. Quali modelli per la costruzione di una nuova identità femminile?

Iaia Caputo, giornalista, autrice di Le donne non invecchiano mai (Feltrinelli).

Vilma Baricalla, filosofa, curatrice di Animali ed ecologia in una rilettura del mondo al femminile (Perdisa editore)

Patrizia Dugoni, psicologa e psicoterapeuta

Moderatore: Chiara Beretta Mazzotta, giornalista

ORE 17.00

Punti di vista sulle madri. Un confronto sulle figure materne in narrativa, sulle scelte che avvicinano o allontanano dall’esperienza della maternità, sul rapporto tra professione e desiderio di un figlio.

Michela Murgia, scrittrice, Accabbadora (Einaudi).

Camilla Trinchieri, scrittrice, Cercando Alice (Marcos y Marcos).

Paola Leonardi, e Ferdinanda Vigliani, sociologhe, curatrici di Perché non abbiamo avuto figli. Donne speciali si raccontano (Franco Angeli).

Moderatore: Raffaella Calandra, giornalista

ORE 18.00, con aperitivo

Donne che ammazzano troppo. O troppo poco? Dal delitto passionale alla nuova criminalità femminile. Racconti di carcerazioni e processi.

Cristina Cattaneo, medico legale del Labanof dell’Università degli Studi di Milano, è autrice di Morti senza nome e Turno di Notte (Mondadori).

Francesca Fabrizi, ex direttore della casa circondariale Bassone di Como, è uno dei primi direttori donna di istituti penitenziari in Italia.

Graziella Mercanti, psicologa e consulente tecnico del Tribunale, lavora in strutture penitenziarie.

Moderatore: Olga Piscitelli, giornalista, autrice di Colpo grosso. Bande e solisti della rapina all’italiana (Zona)

In degustazione vini aziende La Costa di Perego, Lc,(Claudia Crippa) e Arpepe di Sondrio (Isabella Pellizzatti), formaggi valsassinesi azienda Due Soli di Primaluna, Lc, (Liliana Bergamini)

 

IN MOSTRA

OPERE DI

MONICA GALANTI, Bambine

SARA RAMBALDI, Posizioni scomode

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)