Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit


Print Friendly, PDF & Email

20090620-SARA-ROSSI-Pollicino-Ela-01

30 giovani artisti in mostra al Serrone della Villa Reale di Monza:
la giovane arte italiana nel 2009

È

in corso l'edizione 2009 di Serrone Biennale Giovani, la manifestazione voluta dal Rotary e dal Comune di Monza che presenta 30 artisti contemporanei nell'ex limonaia della Villa Reale del capoluogo brianteo. Abbiamo assistito divertiti all'inaugurazione, fra baffuti signori che poggiavano il bicchiere di rosso sulle opere esposte, il crescendo di personalità da far invidia alla sagra della brugola e le presentazioni dei curatori, la parte sicuramente più divertente.
Divertente è constatare che ci sia chi crede che fotografia e video riproducano “La realtà così come appare”. Daniele Astrologo ha selezionato i suoi artisti perchè “facendo regolare uso di mezzi qualificati da un'elevata prestazione tecnica e tecnologica non possono sottrarsi alla realtà e alle verità in essa racchiuse”. Fotocopio ergo sum?
Divertente è ascoltare le crociate lanciate per la riconquista della popolarità dell'arte da uno (Ivan Quaroni) che lamenta l'elitarismo dell'arte contemporanea e poi, fra gli altri lavori, presenta un'annunciazione dove Gabriele è al cospetto di Morticia Addams: “È innegabile che i grandi artisti di un tempo li capivano tutti”; l'ultima volta, questa frase, l'avevamo sentita pronunciare dal panettiere, ma quella volta non ci fece ridere altrettanto.
Divertente è sentire un altro (Michele Tavola) lamentarsi del fatto che “Troppo spesso le opere degli artisti somigliano più a delle trovate da grafici pubblicitari” buone solo per far colpo sulla gente. E la soluzione qual è? Il ritorno all'artigianalità, alla competenza tecnica. Fantastico, un bel calcio in culo a Duchamp e a tutti i suoi discepoli degli ultimi 100 anni, tutti a bottega a mescolar polvere di cobalto e smeraldo, marrani!
Divertente è infine Marco Tonelli appena arrivato da Roma dichiarare “Non ho fatto scelte a priori”. Evidentemente lui le fa a posteriori, come nei matrimoni combinati.


20090620-GIULIANO-SALE-Smells-Like-Teen-Spirit
GIULIANO SALE Smells Like Teen Spirit

Adesso è chiaro che la concitazione del momento, con le pizzette e il prosecco incombenti, possono aver sbarellato un po' le idee, soprattutto a noi che non abbiamo colto le raffinate sfumature dei concetti, ma quella strana sensazione di presa per i fondelli che abbiamo al cospetto di questi dj da mostra ci porta sempre più spesso a pensare di poterne fare a meno, affidando magari a Google la scelta degli artisti. Scherziamo ma neppure tanto visto che i criteri, come il magico algoritmo del motore di ricerca, sono sempre opinabili, a cominciare da quel “giovane” che dovrebbe contraddistinguere i nomi chiamati a partecipare a Serrone: che ci fanno due over 40 come Cuoghi e De Biasi?

20090620-CLAUDIA-POZZOLI-OROS-1
CLAUDIA POZZOLI OROS #1

Ecco gli artisti, ma soprattutto le opere, che è quello che alla fin fine rimane. Molta, tanta pittura, soprattutto figurativa. Alcuni a noi sono piaciuti molto - se a qualcuno dovesse mai importare, - come Sale, Scaramella e Picozza.  Fotografia, fantastiche quelle di Claudia Pozzoli. Video. Di seguito la fotogallery, così da farvi un'idea del repertorio.
L'ingresso è gratuito e la varietà buona, il consiglio è quindi di visitare la mostra perchè fa sempre bene guardarsi intorno. Il Serrone non sarà la Punta della Dogana veneziana e neppure l'Hangar alla Bicocca ma respirare arte è sempre meglio che respirare televisione.

 

SerrONE.
Biennale Giovani Monza ‘09
Monza, Serrone della Villa Reale (Viale Brianza, 2)
19 giugno – 30 agosto 2009
Orari: da martedì a venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00; sabato,domenica e festivi dalle 10.00 alle 18.00; chiuso lunedì
Ingresso libero
Catalogo: Silvana editoriale
Sito internet: www.serrone.info
Inaugurazione: giovedì 18 giugno, ore 18.00
Per informazioni:
Comune di Monza, Ufficio Mostre, tel. 039.322086; fax 039.361558 eventiespositivi@comune.monza.mi.it

 

Gli autori di Vorrei
Antonio Cornacchia
Author: Antonio CornacchiaWebsite: www.antoniocornacchia.com

Grafico e art director, ho studiato all'Accademia delle Belle Arti.
Curo campagne pubblicitarie e politiche, progetti grafici ed editoriali. Siti web per testate, istituzioni, aziende, enti non profit e professionisti.
Sono giornalista pubblicista dal 1996 e dirigo Vorrei.

Qui la scheda personale e l'elenco di tutti gli articoli.

I miei ultimi articoli