Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Print Friendly, PDF & Email

20180627 besana manifesto a

Dal 27 giugno al 1° luglio l'Associazione Partigiani festeggia i 70 anni della Costituzione. Mostre incontri e i concerti di Mara Redeghieri (Ustamamò), Vincenzo Zitello e Gang. Il programma completo

 
A.N.P.I. MONZA e BRIANZA

Festa provinciale

LA NOSTRA COSTITUZIONE: 70 ANNI DI DIRITTI E LIBERTÀ

27 giugno - 1 luglio 2018 BESANA BRIANZA - via De Gasperi

Tutti i giorni mostre, dibattiti, concerti e spettacoli. per tutta la durata della festa saranno funzionanti bar, birreria, griglieria e ristorante.

L'EVENTO SI TERRA' ANCHE IN CASO DI PIOGGIA (tendone sia per il ristorante che per gli eventi ed i dibattiti).

PROGRAMMA mercoledì 27 Giugno 2018

ore 20.30:

Carlo Smuraglia, Presidente Emerito ANPI Nazionale:
presentazione del suo nuovo libro "Con la Costituzione nel cuore"
 
intrododuzione del prof. Emanuele Edallo, docente dell'Università Statale di Milano.  

ore 22.00:

concerto: The Clan - irish folk rock       www.theclanband.com THE CLAN - irish rock band from Milan formed in September 2013 from musicians coming from different musical projects but with the same deep love for Ireland and its unique sound. 
They are clearly in"uenced by the major exponents of this genre, as Dropkick Murphys, Flogging Molly, The Rumjacks, The Pogues and The Dubliners. 
They play covers, reinterpreted traditional irish song and Original tracks.
 torna su

 

PROGRAMMA giovedì 28 Giugno 2018

ore 20.30:

incontro con il prof. Giovanni Gozzini, docente Università di Siena:
"Le leggi di Norimberga e le leggi per la difesa della razza"
 

ore 22.00:

concerto: Gang & Bassapadana Social Club    www.the-gang.it I Gang, la rock band marchigiana nata e capitanata dai fratelli Marino e Sandro Severini, sono da 30 anni i portabandiera più coerenti e credibili di un rock sanguigno e soprattutto militante. 
Chitarre e batteria al servizio di un messaggio politico-culturale da sempre ben chiaro e definito che prendendo spunto dalle sonorità punk dei Clash di Joe Strummer li ha resi testimoni e cantori di una realtà per molti versi simile alla Londra cantata dal celebre gruppo punk-rock. 
Ideali e capacità cantautorali che nel filo conduttore di una decina di album sempre fedeli ad una linea di pensiero solidale ed attenta agli oppressi ed alle ingiustizie sociali, rendono la band di Filottrano un punto di riferimento più unico che raro nel panorama musicale italiano. 
Coscienza e memoria, radici ed ali, terra e fuoco, lotta e speranza, ecco gli ingredienti che da sempre costituiscono la ricetta dei Gang, che hanno dimostrato di poter passare con disinvoltura dal linguaggio crudo e immediato del punk a quello più complesso e ricercato della canzone d'autore, senza dimenticare l'immenso potenziale della tradizione popolare più genuina. 
Un tesoro inestimabile, che si inserisce a pieno titolo nei capisaldi musicali e culturali d'Italia.    i Bassapadana su fb BASSAPADANA Social Club e’ un gruppo folk frutto della collaborazione tra Roberto Bragazzi (voce e chitarra), Emanuele Reverberi (violino, tromba, cornamusa), Franco Borghi (fisarmonica, organo), Kaba Cavazzuti (batteria), Jacopo Bigliardi (Basso). 
Nato nella bassa reggiana a metà degli anni 90, fin dal suo esordio, la band ha fatto breccia nel cuore di un folto pubblico che si è riconosciuto nelle canzoni che, partendo dal cantautorato italiano, miscelano suoni e generi in un melting pot che abbraccia Irlanda, Est Europa fino ad arrivare al Mediterraneo. 
Dal 1997 ad oggi sono stati pubblicati tre Cd ; Arrangiamenti frutto di una grande ricerca, testi che analizzano la complessità e la profondità dell’animo umano,sonorità che uniscono suoni acustici e popolari, in un Live solare, a tratti ballabile...
 torna su

 

PROGRAMMA venerdì 29 Giugno 2018 

ore 20.30:

Carla Nespolo Presidente Nazionale ANPI
"Democrazia e antifascismo: i compiti dell'ANPI oggi"
  

ore 22.00:

concerto: MARA REDEGHIERI - RECIDIVA LIVE    scarica la scheda Mara Redeghieri in tour per presentare, insieme a cinque musicisti, le canzoni del suo primo lavoro solista, Recidiva (finalista alle targhe Tenco 2017 come miglior opera prima), e riproporre parte del repertorio degli Üstmamò. 
A quindici anni dall’uscita dal gruppo, l’ex chanteuse della scena indie racconta nei nuovi brani il “proprio adesso” del mondo liquido in cui siamo immersi, un qui e ora che somma prese di posizione politiche e privato, spiccioli di filosofia e voglia di riprendersi un’esistenza che sembra continuamente sfuggirci di mano.
 torna su

 

PROGRAMMA sabato 30 Giugno 2018

ore 22.00:

Vincenzo Zitello - “METAMORPHOSE”
Concerto d’Arpa Celtica e Arpa Bardica
    www.vincenzozitello.it Vincenzo Zitello Compositore, Polistrumentista, Concertista tra i più importanti arpisti al mondo, e primo pioniere dell’Arpa Celtica in Italia, inizia i suoi studi musicali come Violinista, Violista e Flautista in giovanissima età, la sua formazione è Stata di tipo classico, che ha progressivamente ampliato, attraverso un articolato percorso artistico che lo ha portato ad approfondire diversi linguaggi e stili musicali, per poi ottenerne un risultato espressivo e personale che afferma una nuova e inconfondibile personale identità musicale. 
La musica di Vincenzo Zitello segue un preciso orientamento di ricerca che mira ad esaltare le insospettabili potenzialità che dimorano tra le corde delle sue arpe. In concerto ne utilizza due che vengono suonate in alternanza, l’arpa Celtica e l’arpa Clarsach , due strumenti della tradizione Gaelica con caratteristiche sonore ed espressive differenti. Il concerto dal titolo “Metamorphose”, si svolge attraverso un percorso dotato di poetica autonomia e di matura sintesi espressiva e si svolge coinvolgente, in un crescendo fatto di lirismi, evocazioni, allusioni, ritmi, variazioni e virtuosismi che invariabilmente rapiscono ed incantano ogni ascoltatore. 
torna su

 

PROGRAMMA domenica 1 Luglio 2018

ore 11.00:

"Per istituzioni pienamente antifasciste: il ruolo dei comuni per contrastare fascismo e fascismi"
Carlo Ghezzi, presidenza ANPI Nazionale
Pierfrancesco Majorino, assessore alle politiche sociali del comune di Milano
Sergio Cazzaniga, sindaco di Besana BrianzaSono invitati tutti i Sindaci dei Comuni che hanno adottato delibere di divieto degli spazi pubblici per le organizzazioni neofasciste
 

ore 13.30:

Pranzo sociale, prenotazione obbligatoria presso la festa o scrivendo a info@anpimonzabrianza.it 

ore 18.00:

Incontro con il partigiano Ambrogio Riboldi
presentazione del libro: il partigiano Ambrogio - Memorie di una vita tutta vissuta con onestà nel nome della libertà
  

ore 22.00:

concerto: Ottavo Richter    www.ottavorichter.com Gli archeologi milanesi riportano notizie sugli Ottavo Richter fin dai remoti anni ’90, quando i coraggiosi soffiatori di ottoni Luciano Macchia e Raffaele Kohler cercavano di affrontare la monotonia della vita quotidiana arruolando musicisti più o meno affini al loro spirito. 
Dopo molte ricerche, in piena era postmoderna, i due strinsero una solida alleanza con i fratelli Marco e Paolo Xeres, ricercatori valtellinesi del groove ed esploratori di pizzoccheri. 
Ma mancava ancora qualcosa. La schizofrenia, forse. 
Si offrirono volontari due immigrati parzialmente integrati: il dottorino cordofono Ale Kape Sicardi e il baritono bipolare Domenico Mamone. 
E nel 2005, il mondo conobbe finalmente gli Ottavo Richter.
 torna su

 

Mostre

Durante le giornate della Festa, sarà esposta la mostra:

L’approvazione delle leggi razziali da parte del governo Mussolini e la nascita la diffusione della rivista “La difesa della razza” in cui vengono propalate idee razziste oltre che verso gli ebrei anche nei confronti di neri, zingari, latino-americani ecc. 
Vengono evidenziate le conseguenze, le proibizioni e la restrizione delle libertà individuali soprattutto per gli ebrei. 
Infine l’Olocausto italiano: gli ebrei italiani mandati nei campi di concentramento tedeschi con l’aiuto dei fascisti. www.anpimassalombarda.it

 

20180627 besana manifesto

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)