Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Print Friendly, PDF & Email

20110421-scuola-a

Un’iniziativa di “resistenza” di Retescuole MB al Liceo Porta, martedì 3 maggio alle 20,30. Un altro modo per dire “no” agli ulteriori tagli previsti dal ministero dell’Istruzione per il prossimo anno scolastico.

Riceviamo e pubblichiamo

Monza, 20 aprile 2011 – Dopo quattro mesi di duro lavoro, ecco in breve i risultati della campagna raccolta firme per la Petizione a Napolitano, promossa da Retescuole a partire da dicembre dello scorso anno. A livello nazionale sono state raccolte 42.210 firme, di cui 8.469 sono a Monza e Brianza. Alla raccolta cartacea è stata affiancata quella online che è ancora in corso (http://www.firmiamo.it/scuolapubblicabenecomune). Confidiamo di riuscire a incontrare presto il Presidente della Repubblica che al momento, come ci è stato detto dalla sua Segreteria, è molto preso da numerosi impegni nazionali e oltre confine.

Queste firme non sono carta ma sono la forza di tanti cittadini che hanno delegato e riposto in noi la loro fiducia per riuscire a bloccare la distruzione della scuola pubblica. Una distruzione iniziata due anni fa e che continuerà anche nel prossimo anno scolastico. Il Ministero per l’istruzione ha già annunciato i tagli (circolare MIUR del 14 marzo). Solo in Lombardia gli organici di diritto saranno 2.531 in meno, a fronte di 9.388 iscrizioni in più di ragazze e ragazzi. Il prossimo anno, dunque, ci saranno ancora: più alunni per classe; meno classi a tempo pieno; meno classi a tempo prolungato; meno ore di compresenza; meno ore di laboratorio negli istituti tecnici e professionali e così via.

Come Retescuole difendiamo e difenderemo sempre la scuola della Repubblica. In questo contesto va letta l’iniziativa che abbiamo organizzato a Monza in occasione delle celebrazioni per il  25 aprile, con un ospite d'eccezione: Roberto Denti, scrittore, giornalista e storico fondatore della Libreria dei Ragazzi di Milano, la prima libreria italiana dedicata alla letteratura per l’infanzia.

L'iniziativa è intitolata "Bella Ciao! bella Zio! La Storia siamo noi", si svolgerà martedì 3 maggio e verrà ospitata presso il Liceo Porta, in Via della Guerrina 15 a Monza. Oltre a Roberto Denti, che presenterà il suo ultimo libro "La Mia Resistenza" (Rizzoli, 2010) contribuiranno alla riflessione comune La Libreria dei Ragazzi di Monza, l'A.N.P.I. Monza e Brianza, l'A.N.E.D. (Associazione Nazionale Ex Deportati), la F.O.A.(Fabbrica Occupata Autogestita) Boccaccio e l'U.D.S. (Unione degli Studenti). Altri ospiti d'eccezione della serata: Bell'OrchExtra (l'Orchestra degli allievi ed ex-allievi della Scuola Media Bellani) e il Gruppo Teatro del Liceo Porta. La serata avrà inizio alle 20.30 con la performance di musica dal vivo e lettura della F.O.A. Boccaccio "Monza Fascista, ovvero come la città brianzola visse l'utopia mussoliniana, la tragedia della guerra e l'occupazione nazista". Retescuole desidera anche ringraziare il Sistema Bibliotecario Urbano per la collaborazione alla buona riuscita dell'evento.

Per contatti: Retescuole Monza e Brianza - e-mail: difendiamolascuola@gmail.com; sul web: www.retescuole.net.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)