Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit


Print Friendly, PDF & Email

20150603 memoria operaia

Nei mesi passati studenti delle scuole della Brianza hanno ripercorso la storia e l'eredità industriale del territorio, Vorrei vi presenta il video. Un progetto SPI e FLC - CGIL sostenuto dal Comune di Monza e curato da Il Nodo nell'Albero

 

Il progetto "Memoria Operaia" nasce nelle scuole secondarie della provincia di Monza e Brianza con l'obiettivo di (ri)costruire la storia del tessuto produttivo industriale che ha caratterizzato questo territorio. Il progetto coinvolge studenti e insegnanti di classi terze e quarte superiori ed è curato e coordinato dallo SPI – CGIL (Sindacato dei Pensionati Italiani) in collaborazione con la FLC - CGIL Monza e Brianza (Federazione dei Lavoratori della Conoscenza) e, fra gli altri, il Comune di Monza Assessorato all'Istruzione.  Il suo obiettivo è quello di far conoscere esperienze e mutamenti intervenuti nella società e nel mondo del lavoro durante l'età dell'industrializzazione avanzata: da quando le fabbriche facevano parte del progetto di una città ideale a quando le fabbriche stavano per essere smantellate e trasferite in altre parti del globo. Si tratta di mutamenti che hanno segnato profondamente il vissuto individuale e collettivo e prodotto significativi cambiamenti urbani e ambientali della nostra Brianza. Il periodo storico esplorato nell'ambito di questo progetto è compreso tra la metà degli anni Cinquanta e la fine degli anni Ottanta del Novecento.

Curato dall'associazione culturale Il Nodo nell'Albero, il progetto è riassunto nel filmato che Vorrei è felice di presentare ai suoi lettori.