Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Il club monzese dell'associazione Soroptimist International, con l'impegno dell'ex assessore alla cultura Annalisa Bemporad, ha curato una manifestazione che vuole far comunicare le generazioni

altPoesia, cinema, pubblicità: con questi temi, gli organizzatori di "Direzione: Futuro!" sperano di attirare giovani e adulti nelle attività di laboratorio di cui si compone il loro progetto. Si tratta di un terzetto di incontri e attività di laboratorio, il cui obiettivo è quello di incentivare ed incoraggiare i giovani nell'ambito della creatività, offrendo loro il contributo di adulti esperti dei settori indagati. I tre workshop sono stati presentati stamattina nel recentissimo edificio della Circoscrizione I di via Lecco 12, che costituirà la nuova sede della Biblioteca Centro Civico San Gerardo, dove saranno trasportati i libri e i materiali attualmente ubicati al centro sportivo NEI. Gli incontri avranno luogo proprio nei locali della futura biblioteca, grazie all'impegno e alla dedizione di Laura Calisse, da vent'anni bibliotecaria responsabile al NEI. L'iniziativa "Direzione: Futuro!" costituisce per lei un'ottima occasione per cominciare ad attuare il suo sogno di trasformare la biblioteca in uno spazio permanente per i giovani. Prime promotrici dell'iniziativa sono state le socie del club di Monza del Soroptimist International, una libera associazione di donne fondata nel 1921 negli USA e presente in 125 paesi del mondo (in Italia fin dal 1928), e conta circa 95000 associate. È una Organizzazione Non Governativa accreditata presso le Nazioni Unite.

 

I soggetti coinvolti dalla socia Annalisa Bemporad (già responsabile della cultura nell'ex giunta Faglia) e dalla presidentessa Annarosa Geraci sono PoesiaPresente, progetto dell'associazione monzese Millegru; l'associazione e rivista milanese Sentieri del Cinema, nata dall'impegno di appassionati cineasti, e l'esperto pubblicitario Raffaele Cardarelli.

 

alt

 

Il primo laboratorio, illustrato da Dome Bulfaro e Silvia Monti, si terrà in tre parti (giovedì 15, 22 e 29 aprile, dalle 17 alle 19). Insieme a loro ci sarà Antonio Loreto, altro poeta monzese. L'idea dei tre di PoesiaPresente è la stessa che sta alla base della stagione poetica ufficiale: portare al contatto con il pubblico, in questo caso tendenzialmente giovane, quelle che al momento si presentano come le voci poetiche più importanti. Per questa serie di incontri, i partecipanti potranno lavorare insieme ad Alessandro Broggi e Gherardo Bortolotti del gruppo GAMMM, considerati da Bulfaro il migliore ensemble poetico italiano del momento, e soprattutto Anna Maria Carpi, insigne poetessa e traduttrice esperta di letteratura tedesca molto conosciuta all'estero, meno da noi «Anche se – precisa Bulfaro – in poesia il concetto di gioventù è relativo: un "giovane" poeta può anche esplodere a cinquant'anni. Ecco perché per noi – ha aggiunto – è importante che il workshop sia aperto anche agli adulti». Nel corso delle tre giornate, ci sarà ampio spazio pure per la lettura e l'ascolto delle composizioni dei partecipanti, che potranno trovare consigli e indicazione da parte dei curatori. Nel corso della presentazione, Bulfaro ha anche parlato dell'antologia Mappa Giovane, la raccolta di giovani poeti della Brianza monitorati da PoesiaPresente, dicendo: «Questa è la nostra direzione futuro, questo è l'indirizzo che vorremmo dare anche alla nostra collaborazione con questo progetto».

 

alt

Silvia Monti e Dome Bulfaro

Per il secondo incontro, che si terrà giovedì 13 maggio alle 18, Beppe Musicco di Sentieri del Cinema ha spiegato che l'obiettivo dell'incontro curato dalla sua associazione sarà di risvegliare i criteri e i canoni che ognuno di noi ha dentro di sè per distinguere la bellezza e l'arte. «La bellezza è sintetica – ha dichiarato – e comunque diffidate di chi fa della critica cinematografica un modo per creare un'elite: il cinema è per tutti». Musicco si è detto contento di lavorare per i giovani, «i quali spesso – ha aggiunto – sono in grado di apprezzare anche il cinema muto e degli anni Venti molto più di quanto non si creda».

 

alt

Beppe Musicco e Raffaele Cardarelli

La convinzione che della pubblicità si sappia poco, nonostante tutti la conoscano, costituisce invece il punto di partenza per il laboratorio tenuto da Raffaele Cardarelli, che nei mesi di settembre e ottobre spiegherà a chi vorrà seguire i suoi incontri come agisce la pubblicità per influenzare il comportamento del pubblico e quanto bene ci riesca, nonostante pochi lo ammettano.

«Ci interessava realizzare qualcosa con i giovani e per i giovani – ha dichiarato Annalisa Bemporad – il posto migliore per realizzare un progetto come questo non poteva essere la scuola, che agli occhi dei ragazzi è forse troppo connotata, ormai. L'ideale è la biblioteca, ma soprattutto questa biblioteca, che è ancora uno spazio vuoto, quindi ancora da riempire e personalizzare con idee e progetti. Mi auguro che i giovani – ha concluso – abituati a frequentare le biblioteche, possano trasformarla in qualcosa di nuovo».

 

alt

Annalisa Bemporad, in piedi tra Martina Sassoli e Annarosa Geraci. A sinistra, Katia Provantini

La presentazione si è tenuta alla presenza del presidente della Circoscrizione I Massimiliano Longo e dell'assessore alle Politiche Giovanili Martina Sassoli.

Gli autori di Vorrei
Simone Camassa
Author: Simone Camassa

Nato a Brindisi il 7 maggio del 1985. Insegnante di Italiano, Storia e Geografia nella scuola pubblica, si è laureato in Lettere, in Culture e Linguaggi per la Comunicazione e in Lettere Moderne, sempre all'Università degli studi di Milano. Suona la chitarra elettrica (ha militato in due gruppi rock, LUST WAVE e BLACK MAMBA) e scrive poesie.

Appassionato di sport, ha praticato il nuoto a livello agonistico fino ai diciotto anni, per un anno ha anche giocato a pallacanestro. Di recente, è tornato al cloro.
È innamorato della letteratura in tutti i suoi aspetti, dalla poesia fino al fumetto supereroistico statunitense. Sogna di realizzare un supercolossal hollywoodiano della Divina Commedia, ovviamente in forma di trilogia e abbondando con gli effetti speciali.

Qui la scheda personale e l'elenco di tutti gli articoli.

I miei ultimi articoli

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?