Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit


Print Friendly, PDF & Email

20090312-falacosagiusta.gif

Dal 13 al 15 marzo la nuova edizione della fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili

Riceviamo e pubblichiamo

Consumare meglio. Consumare meno
Questo l'invito della sesta edizione nazionale di Fa' la cosa giusta!, la fiera del conusmo
critico e degli stili di vita sostenibili (13 -15 marzo 2009, Fieramilanocity).
Nata da un'idea di Terre di mezzo, giornale di strada e casa editrice, Fa' la cosa giusta!
2009 ancora una volta mette in mostra progetti, idee, soluzioni per consumare e
produrre secondo principi di sostenibilità economica, ambientale e sociale.
L'attuale crisi economica infatti impone cambiamenti sostanziali nelle modalità
produttive e di consumo: a livello globale, aziendale e politico, ma anche individuale e
quotidiano.
Conviene consumare meglio per consumare meno: più oggetti di qualità e meno usa e
getta, più gusto e meno cibo in scatola; aria più pulita e meno chilometri in auto; più
vacanze e meno low cost mordi e fuggi.
I visitatori della fiera possono incontrare oltre 500 espositori, conoscere progetti,
condividere esperienze, partecipare a dibattiti e tavole rotonde. Nella speranza che
rimanga loro un'idea, un consiglio, una strada da percorrere per cambiare il proprio stile
di vita...consumando meglio e meno!
Fa' la cosa giusta! 2009
La sesta edizione di Fa' la cosa giusta! dedica la Sezione speciale, un'area espositiva e
di incontro posizionata all'ingresso della fiera, al tema “La Casa che risparmia”.
Arredamento naturale, bio-edilizia, energie alternative, esperienze di condivisione e
gestione di soluzioni abitative, dal co-housing all’housing sociale: queste le sotto-aree
della sezione speciale, che cercano di mostrare al visitatore le piccole scelte quotidiane
che possono rendere la nostra casa sostenibile!
A introdurre la Sezione speciale è la seconda edizione di Fa' la cAsa giusta!, la mostra
itinerante ideata e realizzata in collaborazione con BestUp, primo circuito dell’abitare
sostenibile.
La mostra racconta una “CasaGiusta” attraverso prodotti e servizi d’eccellenza
selezionati per il loro design, il basso impatto ambientale, la valorizzazione dei saperi
artigiani, l’utilizzo di materiali al 100% naturali o riciclati, l’accessibilità e equità nella
distribuzione dei ricavi delle vendite. Per toccare con mano le soluzioni già attuabili
nelle nostre case e scoprire oggetti di design che sanno unire bellezza, eccellenza e
efficienza.
Le sezioni tematiche
Fa' la cosa giusta! 2009 è suddivisa in 14 aree tematiche:
Pace e Partecipazione; Finanza etica; Formazione e Comunicazione per la Sostenibilità;
Turismo solidale; Cooperazione sociale; Commercio equo e solidale; Editoria e
Ufficio stampa: ufficiostampa@falacosagiusta.org
Rosy Iaione - 340.400.8760 /Michela Gelati – 347.6339998/ Tel.: 02.83.24.24.26
www.falacosagiusta.org
produzione culturale; Monelli Ribelli; Eco-prodotti.
La novità dell'edizione del 2009 è Economia Carceraria, che ospita cooperative sociali e
consorzi che operano negli Istituti di pena, dal settore alimentare ai tessuti,
dall'allevamento all'orticoltura, dall'informatica alla cartografia.
Crescono invece nei contenuti e nello spazio espositivo le sezioni:
• Critical fashion, una vetrina esclusiva per tutte le realtà impegnate nel connubio tra
etica ed estetica. Novità 2009 è Selfmade Fashion, un atelier che ospita prototipi, abiti
d'alta moda, creazioni colorate con tinture naturali, accessori costruiti con materiali di
riciclo, capi realizzati con tessuti ricavati da filati organici.
• Viaggiare leggeri
Associazioni, enti pubblici e imprese profit e non profit impegnate nella diffusione di
strumenti di mobilità sostenibile: bicicletta, trasporto pubblico, car sharing, car pooling
e auto elettriche e a idrogeno.
• Software Libero e Information Technology Etica
Associazioni e aziende che promuovono l'open source e servizi di comunicazione solidali
(telefonia, internet, ecc.): in programma un laboratorio organizzato da Openlabs
sull'uso del software opensource per le aziende del terzo settore e per le scuole.
• Mangia come parli!
Aziende agricole, prodotti provenienti da Agricoltura Biologica, a km0, Agricoltura
biodinamica. Ma anche cooperative sociali, presidi Slowfood per la salvaguardia della
biodiversità, Gruppi d'Acquisto Solidale (GAS), progetti di educazione all'alimentazione,
prodotti erboristici per uso alimentare.
• Fibre Naturali
Abbigliamento e accessori prodotti con le fibre naturali, tradizionalmente impiegate
soprattutto nel settore tessile, sono sempre più frequentemente utilizzate anche in
ambiti diversi (dal packaging all’edilizia, alla cosmesi, alla produzione cartacea, ecc.).
Sono oggetto, anche in Italia, di esperienze finalizzate al loro recupero e valorizzazione,
e a una produzione ambientalmente e socialmente sostenibile.
Programma culturale
Il programma culturale costituisce il valore aggiunto della manifestazione. Questo ricco
calendario di seminari, tavole rotonde, convegni raccoglie infatti le novità, le presenze
e gli spunti di maggior interesse di tutte le sezioni di Fa' la cosa giusta!, offrendo
l'occasione per approfondire l'informazione sui temi di maggior rilievo, ma anche per
condividere e scambiare idee e buone pratiche, in un clima di incontro e convivialità.
Ecco i 4 filoni attraverso i quali si snoderà il programma:
- Parla come mangi!: per conoscere i volti e le storie di chi coltiva e produce bio e a
chilometro zero
- SOS crisi globale. Economia, risorse, lavoro: le risposte del mondo solidale
- Dire, fare...abitare. Una finestra sulla città che cambia: Milano prossima ventura, idee
in movimento
- Mondo Terre. L'informazione a tutto tondo: incontri dedicati al carcere, al turismo
responsabile, all'antimafia fino alle nuove convivenze.
Ufficio stampa: ufficiostampa@falacosagiusta.org
Rosy Iaione - 340.400.8760 /Michela Gelati – 347.6339998/ Tel.: 02.83.24.24.26
www.falacosagiusta.org
Fa' la cosa giusta! ha ottenuto per l'edizione 2009 le certificazioni:
- Familyfriendly di Radiomamma.it, che premia esercizi commerciali ed eventi che
rispondono in maniera innovativa e creativa ai bisogni della famiglia.
- “100% energia pulita”, che immetterà in rete una quantità di energia da fonti
rinnovabili pari a quella effettivamente consumata dall'evento.
- FCS, che identifica prodotti contenenti legno proveniente da foreste gestite in
maniera corretta e responsabile.
Info pratiche
Venerdì 13 marzo: 09.00 – 20.00
Sabato 14 marzo: 09.00 – 23.00
Domenica 15 marzo: 10.00 – 19.00
Catalogo: 5 euro (valido per l'ingresso)
Pad. 1 e 2 Fieramilanocity, Milano – P.ta Scarampo

 

Gli eventi

Non solo una fiera...
Laboratori, giochi didattici, set fotografici, cinema, pittura, musica:
perché fare la cosa giusta é anche divertimento!
Ila Piazza Volontariato
Nella “Piazza Volontariato”, organizzata dal Coordinamento CSV Lombardia - Comitato
di Gestione (in collaborazione con Ciessevi Milano), in programma molte attività per
grandi e bambini.
Il “Pulmino delle storie” con un video box all’interno, un questionario (Che volontario
sei?), e una giovane “troupe” televisiva (Canizzaro TV) che raccoglie impressioni libere e
a caldo sul volontariato; un cinema e un ufficio turistico dove orientarsi, raccogliere
informazioni, materiale utile e indicazioni sulle esperienze di volontariato; Il Municipio,
uno spazio “istituzionale” dove reperire materiale informativo e di carattere
istituzionale relativo ai centri di servizio per il volontariato lombardi.
Laboratori di auto-produzione
I Gruppi d’Acquisto Solidale presenti nell’Area Mangia come parli! organizzano laboratori
di auto-produzione di pane e cosmetici. I visitatori hanno la possibilità di imparare a
fare il pane attraverso 4 differenti lievitazioni e panificazioni. Al termine dei laboratori i
prodotti preparati verranno distribuiti gratuitamente.
E inoltre in programma anche laboratori di auto-prosuzione di dentrifici, cosmetici,
deodoranti, sempre a cura dei Gas presenti.
Allo stand di Hierba Buena (Eco-prodotti) si impara a fare in casa creme per il viso e il
corpo, dentifrici, bagno schiuma, deodoranti per l’ambiente, olii per il corpo..tutti
rigorosamente a base di materie naturali.
Sabato (ore 11.00 – 13.00) e domenica (ore 11.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00) nella piazza
della Moda critica si potrà imparare a lavorare a maglia e uncinetto, conoscere nuovi
materiali (bamboo, fibra di legno, di latte, di alghe, ecc.), realizzare borse e accessori
particolari riciclando la plastica... e molte altre cose. A cura di Filologicolab
(www.filologicolab.it)
Sempre sabato e domenica l’abilissimo scultore del legno Alessandro Cortinovis, autore
del suggestivo “Sentiero dello Spirito del Bosco”, realizzato per ERSAF (Ente Regionale
per i Srvizi all'Agricoltura e alle Foreste) nella foresta dei Corni di Canzo, mostrerùà ai
visitatori come intagliare ceppi di legno, dando forma alle figure accennate nel legno.
All’interno dello stand dell’associazione culturale Ital Watinoma due artisti provenienti
dal Burkina Faso faranno delle dimostrazioni della tecnica tradizionale di disegno sul
tessuto con coloranti vegetali chiamata “Bogolan”. Una tecnica originaria del Mali ma
Ufficio stampa: ufficiostampa@falacosagiusta.org
Rosy Iaione - 340.400.8760 /Michela Gelati – 347.6339998/ Tel.: 02.83.24.24.26
www.falacosagiusta.org
praticata tradizionalmente anche in Burkina Faso.
Laboratori di auto-riparazione
L'associazione Ciclofficina Cuccagna fornirà utili consigli per imparare da soli a fare le
riparazioni alla propria bici, mentre attraverso il laboratorio “Il cacciavite verde” si
scopre come è fatto un computer insieme ai ragazzi di LUGJESI (Software libero).
Per scoprire quanto siamo “sostenibili”…
Un vero set fotografico nell'area Dì la cosa giusta!, allestito dai ragazzi di Live photo
set, fotografa i visitatori, che verranno immortalati (singoli, coppie o gruppi) mentre
"parlano" attraverso dei baloons che riportano le idee guida della fiera.
Presso lo stand di Altreconomia, rivista che da 10 anni si occupa di consumi critici e di
informazione per agire, si potrà verificare attraverso poche e semplici domande sulle e
sugli stili di vita quotidiani, quanto si é vicini ad una nuova forma di economia e ad una
nuova figura di "homo altro-economicus".
Lush porta a Fa' la cosa giusta! 2009 la campagna ambientale “Non ce ne laviamo le
mani”, a favore della salvaguardia di importanti ecosistemi e contro l’uso selvaggio
dell’olio di palma utilizzato nei cosmetici, negli alimenti e nei biocarburanti.
Venerdì 13 marzo, a partire dalle ore 15, Lush inviterà i visitatori di Fà La Cosa Giusta ad
aderire alla campagna ambientale “Non ce ne laviamo le mani”, durante la quale sarà
possibile firmare una simbolica petizione dipingendo con le proprie mani nuove foglie
di una rinata palma. In questa occasione saremmo felici di averti nostro ospite e di
poter scambiare due chiacchiere con te. Saremo lì ad attenderti venerdì 13 dalle ore 15,
nel Pad.2, presso lo stand Lush.
Giocando si impara...
Domenica alle ore 14.00 presso la Piazza Monelli Ribelli concerto dal vivo dal libro per
bambini La giornata di Sidi e Karisa, con l’anim-attrice Stefania Benedetti, la voce e le
percussioni di Karisa Kahindi e l’autrice Mela Tomaselli.
Accompagneranno lo spettacolo i musicisti dell’Orchestra di via Padova.
L’illustratrice Chiara Dattola organizza il laboratorio per bambini “La mia
superfamiglia”: il laboratorio, ispirato al libro L’Africa in città (Terre di mezzo Editore,
febbraio 2009), porterà i bambini nel fantastico mondo di Samba e Marco, i protagonisti
del libro. Immaginarie chiacchierate con un proprio compagno di classe, durante cui
raccontargli, per immagini, le peculiarità di ciascun membro della propria famiglia,
esagerando volentieri e lasciando libera la fantasia…
EDT organizza il laboratorio “Il pianeta lo salvo io”: con la complicità di Francesco,
artista di strada, gli spettatori saranno invitati a …”fare delle cose”: lavarsi i denti
utilizzando un bicchier d’acqua, liberare le carote dai superflui imballaggi..
Scopo del laboratorio è prendere consapevolezza degli sprechi che ci circondano, e dei
piccoli gesti e attenzioni che possiamo avere per evitarli.
Africa’70 porta in fiera Saamshalom: attraverso la costruzione di un muro
Ufficio stampa: ufficiostampa@falacosagiusta.org
Rosy Iaione - 340.400.8760 /Michela Gelati – 347.6339998/ Tel.: 02.83.24.24.26
www.falacosagiusta.org
tridimensionale -metafora delle difficoltà dei popoli- con cubi di polistirolo o spugna, i
bambini verranno invitati a comprendere la necessità che tutti i muri si trasformino in
ponti di unione tra i popoli.
E ancora...
Sabato 14 marzo alle ore 15.30 nella Piazza della moda critica sisvolgerà la sfilata “Io sfilo
la stoffa giusta”, a cura di Altromercato e Chico Mendes. Sfilano i capi della
nuova collezione PE09 di Altromercato. Protagonisti assoluti i capi in tessuto riclicato
ottenuto a partire dalle

Scarica la presentazione di
Fa' la cosa giusta! Milano 2009