Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit


testata-rubriche

Print Friendly, PDF & Email

Campione d'incassi, il film di Checco Zalone racconta di un ingenuo che cambia il proprio destino, e non solo, all'ombra della "Madunina". Una pellicola che racconta a suo modo il nostro paese e il nostro territorio. 

Checco non-milanese doc, passa dal ruolo di addetto alla sicurezza di una discoteca della Brianza a security del Duomo di Milano. Un salto di carriera importante e significativo che non sa far fruttare, anzi, nel giro di poco Checco si rivela essere anche agli occhi dei suoi superiori una vera e propria minaccia per il monumento simbolo meneghino. Tra un guaio e l'altro Checco incontra Farah, una bella ragazza araba che si finge francese per meglio coprire il suo piano di vendetta. Studentessa d'architettura, la giovane sta meditando un agguato terroristico alla Madonnina e Checco, ingenuo ignorante ed infatuato, sembra un perfetto aiutante “inconsapevole”. Ma anche Checco con il suo animo semplice, nasconde potenzialità inaspettate che potranno condurre Farah ad un destino differente da quello che l'abile universitaria si stava da tempo costruendo.

QUESTION TIME:

Immigrati a Milano, dove finisce la parodia e inizia la critica e l'”etichettamento”?

Meridionali, cliché ancora in voga, ancora veri?

La commedia italiana, sarebbe esportabile all'esterno così territorialmente caratterizzata?

Un film di Gennaro Nunziante. Con Checco ZaloneNabiha AkkariRocco PapaleoTullio SolenghiAnnarita del PianoComico, durata 97 min. - Italia 2011. - Medusa uscita

Incassi: dopo 3 settimane la pellicola ha superato La vita è bella (1997) raggiungendo cifre quali 30 milioni di euro. La pellicola ha poi raggiunto i 42 milioni, superando il record d'incassi diTitanic, raggiungendo così la seconda posizione tra i film di maggiore incasso in Italia, dopo Avatar.

L'OPINIONE : Oh mia bela Madunina

Popcorn curiosities

Il cantautore pugliese Caparezza, al secolo Michele Salvemini, fa un cameo nel film interpretando se stesso. Egli canta anche la sua famosa canzone Vieni a ballare in Puglia.

La cugina Susi che interpreta la canzone "Non amarmi" con Caparezza è in realtà la vera fidanzata di Checco, Mariangela Eboli, alla quale Zalone regala in ogni film un cameo per scaramanzia.

Maha Jubi, celebrità del web nata su Youtube con il canale "Learn Arabic With Maha" dedicato alle lezioni per lingua araba, fa una piccola apparizione nel film come insegnante di Arabo degli agenti della sicurezza.

I due terroristi arabi, interpretati rispettivamente da Matteo Reza AzchirvaniHossein Taheri, sono entrambi attori italiani di origine iraniana. Per interpretare i loro personaggi hanno dovuto studiare l'arabo (iracheno), lingua differente da quella nativa: il fārsì.

Trailer

I primi 10 minuti

Intervista a Checco Zalone