Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

testata-rubriche

Print Friendly, PDF & Email

Un bel melodramma sull'amicizia, sul rapporto tra padre e figlio, su come la forza della solitudine e del dolore può essere canalizzata in contrapposte direzioni.

Con il ritorno a casa di dottor Anton, medico impegnato in un campo profughi in Africa, anche suo figlio Christian riprende la monotonia tranquilla che caratterizza la vita di una cittadina della provincia danese. Non solo, il giovane incontra e stringe una forte amicizia con Elias, un suo coetaneo: un rapporto pericoloso che nasce in seno all'avvicinamento delle due rispettive famiglie.

Saranno la solitudine, la fragilità e il dolore, a trasformare quella stessa amicizia tra i due giovani in una alleanza distruttiva fino al punto di mettere in pericolo la vita stessa di Christian ed Elias.

QUESTION TIME:

Quale prezzo siamo disposti a pagare per difendere gli ideali?

Che efficacia può avere l'educazione in un mondo rassegnato alla violenza?

Che futuro consegnare al futuro?

Un film di Susanne Bier. Con Mikael PersbrandtTrine DyrholmUlrich ThomsenMarkus RygaardWilliam Jøhnk Nielsen. Titolo originaleHævnenDrammatico, durata 113 min. - Danimarca, Svezia 2010. - Teodora Film

PREMI:

Nel 2011 ha vinto il Golden Globe per il miglior film straniero e l'Oscar al miglior film straniero. Nel 2010 ha vinto il Premio Marc'Aurelio d'Oro del pubblico al miglior film e il Gran Premio della Giuria Marc'Aurelio d'Argento al Festival Internazionale del Film di Roma.

Ha ricevuto inoltre diverse candidature ai Premi Robert dell'Accademia del cinema danese.

L'OPINIONE: Un bel melodramma

Popcorn curiosities

Il titolo originale significa "vendetta".

L'attore protagonista Mikael Persbrandt, già premiato per questo film dall'accademia del cinema danese, interpreterà Beorn nei due film tratti dal romanzo Lo Hobbit di J.R.R. Tolkien.

Non è la prima volta che lo sceneggiatore Thomas Jensen lavora con l aBier, lo ha già fatto in Open Hearts e in Non desiderare la donna d'altri. Tra i suoi lavori da sceneggiatori si trova anche La Duchessa (2008).

Trailer

Clip

Intervista alla regista Susanne Bier (ENGL)

 


Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)