Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

"Uno strumento per svelare la musica che è in te" - XVI edizione

16 CORDE PER 88 TASTI

sabato 16 febbraio, ore 21 / Cineteatro Astrolabio / via Mameli 8 / Villasanta

THE PALM COURT QUARTET

David Simonacci e Marco Palmigiani – violini

Lorenzo Rundo – viola

Giorgio Matteoli – violoncello

Brianza Classica vi dà appuntamento sabato 16 febbraio al Cineteatro Astrolabio (ore 21) per il concerto 16 corde per 88 tasti che vede protagonista The Palm Court Quartet, il quartetto d'archi composto da Giorgio Matteoli, direttore artistico del festival, al violoncello, David Simonacci e Marco Palmigiani ai violini e Lorenzo Rundo alla viola. Il concerto presenta alcuni dei più celebri brani del repertorio classico pianistico trascritti per quartetto d’archi tra cui una Danza Norvegese e “Giorno di Nozze” di Grieg, l’ “Adagio cantabile” dalla Sonata “Patetica” e la celebre “Per Elisa” di Beethoven, la “Danza Andaluza” di Granados, una Mazurca di Chopin ed il notissimo ”Arabesque” e “Clair de lune” di Debussy. La seconda parte del concerto sarà invece dedicata a trascrizioni di “evergreen” di Gershwin e Porter, originalmente concepiti per canto e pianoforte, e sarà accompagnata da video proiezioni, confezionate ad hoc per ogni brano. Prima del concerto il pubblico potrà ammirare gli strumenti costruiti dal liutaio Lorenzo Radaelli, proprietario del laboratorio artigianale "Il Liutaio" a Concorezzo. Il maestro artigiano mostrerà i suoi strumenti e racconterà agli spettatori il suo mestiere.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)