Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Print Friendly, PDF & Email

20091102-mobilita-a

Mobilità.

È stata, non a caso, l’argomento centrale nella campagna elettorale (la prima) per la Provincia di Monza e Brianza. È la mobilità, cenerentola della programmazione sul nostro territorio. Lo sanno le migliaia di pendolari che si ostinano a utilizzare treni e mezzi pubblici, specie per raggiungere Milano. Lo sanno gli artigiani, i commercianti e i piccoli imprenditori – o i pendolari ‘trasversali’ costretti a usare l’auto – imbottigliati su strade vecchie e insufficienti. Lo sanno i visionari che sognano anche da noi piste ciclabili e trasporti sostenibili come in Europa, quella vera al di là delle Alpi.
A tutti loro dedichiamo questo dossier. Uno speciale ricco, che spazia dalla Pedemontana al tunnel di viale Lombardia alle prospettive per la metropolitana a Monza, dai parcheggi alle piste ciclabili, dagli sprechi del mai realizzato metrò a fune al confronto con una realtà d’eccellenza nella mobilità sostenibile come la Svezia. E non ci siamo limitati a toccare i temi di attualità. Da un lato, abbiamo voluto sentire la viva voce dei pendolari, con una serie di interviste realizzate direttamente sui treni. Dall’altra abbiamo approfondito anche la storia e la cultura che, nonostante tutto, i trasporti rappresentano a Monza e Brianza.
Più che fare il punto, nel senso di definire lo status quo, vogliamo segnare un punto, un punto di partenza. Ci auguriamo che questo speciale che nasce dalla realtà del territorio possa rappresentare una piattaforma di discussione da cui nascano idee concrete. Buona lettura.

 

C'era una volta la Pedemontana
La storia infinita di un'autostrada nella “città centripeta”
Di Pino Timpani

Un metrò chiamato desiderio
Se ne parla da 40 anni: il metrò a Monza. Stavolta dicono che arriva davvero, ma solo a Bettola.
In centro la giunta pensa al tram, ma le altre città simili...
Di Claudio Ferrara

Brianza e bicicletta: un rapporto difficile
Lo stato della viabilità a due ruote sul nostro territorio: più utenti di quanto non si creda,
meno attenzione da parte delle istituzioni rispetto a quanto servirebbe
Di Simone Camassa

Un tiro alla fune da 3.5 milioni di euro
Il progetto di metropolitana a fune a Monza: milioni di euro sprecati.
Di Gimmi Perego

Ritorno al futuro

Le origini e la storia delle linee del ferro a Monza e in Brianza.
Dai ponti di Trezzo e Paderno al Gamb de Legn
Di Alfredo Viganò

Il calvario dei pendolari della Brianza
Storie di ordinario disagio, ma anche di allegria,
su una linea che ha 150 anni. E li dimostra tutti.   
Di Marta Abbà

Attàccati al tren
La situazione del pendolarismo italiano:
statistiche, comitati di protesta e la dura legge dell'economia
Di Iva Commisso

Un posto al sole. Anzi, sottoterra
Per molti usare l'auto per andare in centro è una scelta obbligata. Ma che costa cara.
Di Carlo Motta

Viale Lombardia: la partita adesso si gioca sopra
Ora che Viale Lombardia a Monza è un gigantesco cantiere in vista del tunnel,
la scommessa è restituire la superficie alla città e toglierla al traffico   
Di Antonio Piemontese

Pedali a confronto tra Scandinavia e Brianza
In bicicletta in Svezia a Lund o in Italia a Monza? Storia di un confronto impietoso
Di Cinzia Zanetti

Muoversi a New York
A New York l'auto è il mezzo più sconveniente. A parte il problema dei parcheggi ed i costi esagerati delle assicurazioni, possedere un'auto significa 600$ al mese per un garage.
Di Nicola Landucci

Barcellona: vento e metropolitana
Barcellona ha un'ottima rete di trasporti pubblici di cui la metropolitana è il fiore all'occhiello.
Ma anche nella magnifica città catalana c'è  qualche problema...
Di Greta Gandini

A Londra i mezzi pubblici funzionano
Sono frequenti e puntuali come in nessuna delle grandi città italiane.
Qui si può organizzare un rientro dignitoso anche dopo la chiusura dei pub.
Di Gaetano Prisciantelli

La pedonalizzazione “selvaggia” di Madrid
Quando ti chiedono dove abiti non si risponde con il nome del quartiere
ma con il nome della metro più vicina a casa tua
Di Antonio Pingue

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)