Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Print Friendly, PDF & Email

“aprendo la porta alle parole” Sabato 7 Giugno 2008 ore 21,30, Roseto della Villa Reale di Monza (ingresso libero)
«La Performance art di poesia e danza è progettata “per il luogo”, con lo scopo di condurre il pubblico anche verso la drammaturgia del corpo come poetica in azione, Il nuovo progetto proposto è per il “Roseto della Villa Reale” sul tema “una Rosa è una Rosa”. Ci sembra evidente la disponibilità a riconoscere che l’ambiente è tale nel momento in cui è visitato e vissuto, elemento, questo, di notevole importanza per noi».
Un progetto a cura di: Nicola Frangione/Ariella Vidach /Claudio Prati
Coreografia Ariella Vidach. Danzatori Stefano Cristofanello, Rebecca Pesce, Stefania Trivellin, Ariella Vidach
Testi poetici Nicola Frangione. Scenografia Claudio Prati. Composizione sonora Paolo Solcia
www.hartaperformingmonza.it