Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Print Friendly, PDF & Email

20091218-faiella

Ultimi appuntamenti del 2009 al Binario 7 con il secondo atto di Identità scoperte
e con Alessandra Faiella per la notte dell'ultimo dell'anno

Riceviamo e pubblichiamo

 

20091218-identitascoperte

Identità Scoperte _ II atto
IL LIBRO DEI SOGNI
20 dicembre ore 21.00


Interpreti:
Silvia Biancardi
Alice Cappelletti
Fabio Di Munno
Paolo ‘Pigi’ Malune
Alessia Pacioni
Laura Pacioni
Guido Pusterla
e con Valentina Paiano
aiuto regia Valentina Paiano e Enrico Roveris
adattamento e regia Corrado Accordino

Il teatro è un’arte in cui l’energia si trasmette, circola, si condivide. Ognuno si farà testimone di un racconto, di una storia. Insieme impareremo a conoscere gli elementi scenici, visivi e musicali, lungo un viaggio di esplorazione che ci permetterà di giocare, sognare e superare i nostri limiti emozionali, esprimendo le proprie personalità e allo stesso tempo sviluppando il senso del gruppo, dove ciascuno è parte di tutto.

LO SPETTACOLO
Lo spettacolo, scritto appositamente per loro dal regista e coordinatore del progetto Corrado Accordino, racconta di un furto avvenuto in una classe.
Uno degli studenti ruba alla professoressa un ‘libro dei sogni’ nel quale, fin da bambina, la professoressa sognava e scriveva progetti e desideri per il proprio futuro.
La classe è in subbuglio. Il colpevole deve uscire allo scoperto!
Ma tra solidarietà, amicizia e paura, tutti insieme si alzano davanti alla scrivania della Prof. E allora c’è solo un modo per uscirne fuori:
“Visto che qualcuno di voi ha rubato il mio ‘Libro dei Sogni’ – dice la Prof – Ora voi insieme mi regalerete il vostro …”

Il testo nasce dal lavoro che i ragazzi hanno sviluppato nei mesi di laboratorio. Raccontiamo le loro difficoltà, quello che vedono e sentono nel mondo e nella loro quotidianità più vicina, la famiglia, la scuola, i rapporti con i coetanei e gli amici. Il furto diventa il presupposto per sognare un mondo migliore per se’ e per gli altri.

Prosegue il viaggio di Identità Scoperte nel mondo del Teatro.
Dopo il debutto, l’8 giugno del 2008, gli interpreti di Identità Scoperte si sono confrontati con le scuole, raccogliendo e regalando testimonianze ed emozioni tra e con i loro coetanei.
Ora si stanno preparando per calcare nuovamente il palcoscenico del Teatro Binario 7.
I giovani attori, che crescono insieme a questo progetto, ora di età compresa tra i 14 e 25 anni, si sono avvicinati al mondo del teatro mettendosi in gioco in un lungo lavoro di esplorazione e scoperta della propria verità scenica.

Guidati dall’attore e regista Corrado Accordino, ideatore del progetto insieme al Prof. Giuseppe Masera, primario del reparto pediatria dell’Ospedale San Gerardo, e dai collaboratori Valentina Paiano ed Enrico Roveris , i protagonisti saranno i testimoni  di questa seconda fase di lavoro.
Il I atto era un viaggio verso l’America, verso i sogni, verso il futuro. Il secondo atto è uno spettacolo che parla delle difficoltà dei giovani, a scuola e in famiglia, della loro forza, dei loro desideri e delle loro paure.

SPETTACOLO di BENEFICENZA per la LOTTA alla LEUCEMIA
con il patrocinio della Fondazione Magica Cleme Onlus
in collaborazione con il Comitato Maria Letizia Verga
e l' Ospedale San Gerardo reparto Pediatria

****

Teatro Binario 7,  31 dicembre ore 22.00
SESSO? GRAZIE TANTO PER GRADIRE
di Dario Fo e Franca Rame
di Franca Rame, Dario Fo e Jacopo Fo
con  Alessandra Faiella
regia di Milvia Marigliano
PRENOTA


Ricordo di avere visto Franca recitare questo testo al Teatro di Porta Romana circa una decina di anni fa: fu una folgorazione. Come era possibile, mi chiedevo, parlare di orgasmo, verginità, impotenza, frigidità senza mai una volta cadere nella volgarità, e, cosa ancora più difficile, senza mai divenire banali? E naturalmente facendoci rotolare per terra dalle risate. Rileggendo a distanza di anni questo testo, mi sorprendo ancora per la sua forza comunicativa e per l’attualità dei suoi temi: ovunque gli esseri umani continuano ad infliggersi guerre e violenze di ogni genere; al progresso tecnologico e scientifico non si è accompagnato un altrettanto profondo rinnovamento etico e spirituale e l’amore non riesce ancora a fare da antidoto alla violenza. Parlare di sesso, dice Franca Rame, è parlare d’amore, perché fare bene all’amore migliora la comunicazione e l’armonia tra le persone. Attraverso una sorta di “allegra terapia di gruppo” lo spettacolo propone una esilarante smitizzazione di tutti i tabù che ancora imperversano nella nostra cultura e che impediscono un approccio più libero alla sessualità e al rapporto fra i sessi. Sono molto orgogliosa dunque, che Franca e Dario abbiano accolto con piacere la proposta di farmi nuovamente interprete di un loro testo (avevamo lavorato insieme anche ne “ Il Papa e la strega”), e che Franca mi abbia così generosamente aiutato a metterlo in scena. “Far ridere facendo pensare” è sempre stata una mia fissazione: chi meglio di questi grandi autori poteva aiutarmi nell’impresa?
Alessandra Faiella

Note Bibliografiche
Laureata in drammaturgia all’Università di Bologna, si diploma presso la scuola di teatro “Quellidigrock” di Milano. Comincia la sua carriera a fianco di Massimo de Vita al Teatro Officina di Milano. Ha lavorato con Dario Fo, Franca Rame, David Riondino, Massimo Navone, Renato Sarti.
In televisione ha partecipato ai programmi di Serena Dandini (era la cubista Alexia nel “Pippo Chennedy show”), Gialappa’s Band, Zelig, Cochi e Renato. Attualmente è attrice e autrice nel programma di Piero Chiambretti: Markette. In teatro sta portando in scena “Sesso? Grazie tanto per gradire” di Fo-Rame, per la regia di Milvia Marigliano. Ha scritto con Giovanna Ramaglia: “Il brutto della donne” (Garzanti) e con Giorgio Ganzerli “Il dizionario Italiano- Lui, Lei- Italiano” (Vallardi).

SPECIALE CAPODANNO
Costo del biglietto comprensivo di brindisi a mezzanotte
INTERO € 40
RIDOTTO € 30

... Aspettate insieme a noi l'arrivo del nuovo anno ...

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)