Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

testata-rubriche

Print Friendly, PDF & Email

Tratta da un fumetto una allegra e scanzonata black comedy con una intraprendente attrice protagonista e un'Inghilterra sorprendentemente vivace

Un piccolo paesello inglese vede il ritorno a sé della giovane, Tamara Drewe, ormai giornalista londinese che in seguito alla morte della madre, sta tornando alla sua città natale e ai numerosi ricordi che ancora la legano alla natura e agli edifici di una Inghilterra rurale rimasta tale e quale.

Brutto anatroccolo trasformatosi in cigno, anche grazie all'aiuto della chirurgia estetica, Tamara sembra provare gusto nello scandalizzare e sorprendere con la propria disinvoltura, recitando spesso la parte della femme fatale, sexy e spregiudicata. Oltre a molti pettegolezzi il suo atteggiamento attira anche le attenzioni di Andy, amore d'infanzia, del famoso romanziere Nicholas Hardiment e della rockstar Ben Sergeant.

Un film di Stephen Frears. Con Gemma ArtertonRoger AllamBill CampDominic CooperLuke Evans. Titolo originale Tamara Drewe.Commedia, durata 111 min. - Gran Bretagna 2010. - Bim

Black Comedy di spirito

Il critico (Maurizio Porro) dice: Ispirato alle strisce di Posy Simmonds in Italia edite da Nottetempo, uscite a puntate al sabato sul Guardian ed oggi abilmente sceneggiate da Moira Buffini, il nuovo film di Stephen Frears si allontana dalla Queen reale e dalla Chéri di Colette per correre via dalla pazza folla, citazione non casuale del romanzo di Thomas Hardy cui fischieranno non poco le orecchie.

POPCORN CURIOSITIES

L'attrice protagonista nel 2009 ha preso parte al film I Love Radio Rock e nel 2010 è nel cast di Scontro tra titani e di Prince of Persia: Le sabbie del tempo.

Tra i film diretti da Stephen Frears Le relazioni pericolose, Eroe per caso, The Snapper, Alta fedeltà e The Queen - La regina.

Cosa ne han detto i giornali?

The Guardian ha spiegato come il film rende giustizia a un tema ricorrente di Posy Simmonds: «l'invidia perenne degli scrittori per il successo maggiore di altri scrittori».

The Hollywood Reporter ha espresso un giudizio positivo sul regista, spiegando che Stephen Frears e la sceneggiatrice Moira Buffini sono riusciti a produrre una rappresentazione fedele dell'opera della Simmonds, riuscendo a mantenerla piacevole e divertente anche sul grande schermo.

The Independent ha messo in luce la prevedibilità della trama, anche se ha definito il personaggio di Tamara abbastanza simpatico e divertente.

Trailer

Clip

 


Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)