Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Monza, 18 aprile 2011. Si può parlare di tutto esaurito per la prima edizione di “Aspettando Ville Aperte in Brianza”, inedita anteprima della nona edizione dell’evento “Ville Aperte in Brianza" del prossimo 25 settembre 2011. Un’intera settimana di aperture straordinarie per la valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale di proprietà pubblica e privata della Provincia di Monza e Brianza

Ben 7.000 appassionati e curiosi hanno colto l’opportunità, nei weekend del 9 e 10 aprile e del 16 e 17 aprile, di visitare le meraviglie del territorio, aperte eccezionalmente al pubblico, in dodici Comuni MB.

Un vero successo che evidenzia, ancora una volta, quanto le manifestazioni finalizzate alla valorizzazione del patrimonio artistico del territorio siano apprezzate dai cittadini e dalle Amministrazioni Pubbliche.

I numeri da record registrati durante l'intera settima di apertura sono una scommessa vinta. Questa straordinaria risposta di pubblico ad un’anteprima assoluta ci ha dato ragione sull'opportunità di dare maggior impulso alla possibilità di fruire dei nostri beni artistici: partiamo da questo successo per programmare appuntamenti fissi e periodici durante tutto l'anno – commentano soddisfatti il Presidente Dario Allevi e l'Assessore alla Cultura Enrico Elli - Ringraziamo gli addetti ai lavori ed i volontari per il supporto dato a tutta la manifestazione, oltre, naturalmente, i Comuni che hanno programmato ulteriori aperture dei propri siti nei prossimi mesi”.

La Villa Reale di Monza ha superato le 2.000 presenze con la riapertura al pubblico degli Appartamenti Reali al primo piano nobile. In particolare, i fortunati visitatori hanno potuto ammirare la camera da letto di Re Umberto e diverse opere realizzate dall'ebanista Giuseppe Maggiolini come la tarsia lignea con Testa di Medusa e vari tavolini da gioco intarsiati.

Una grande affluenza è stata registrata a Villa Bagatti Valsecchi a Varedo con quasi 1.000 presenze, il Complesso Borromeo d’Adda ad Arcore ha contato 700 presenze, Villa Cusani Traversi Tittoni a Desio quasi 600 ed il Parco di Arte Contemporanea della Fondazione Rossini a Briosco ben 500 presenze.

Affluenza da record è stata registrata anche alle cinque Ville di Delizia comprese nel Sistema Ville Nord Milano all'interno della Rassegna “Una settimana tra le Groane”: a disposizione del pubblico bus - navette gratuite che hanno collegato Villa Arconati a Bollate, Villa Litta a Lainate, Villa Pusterla Crivelli a Limbiate, Palazzo Arese Borromeo a Cesano Maderno e Villa Cusani Tittoni Traversi a Desio. Il progetto di valorizzazione delle ville gentilizie - avviato con la collaborazione della Provincia MB e presentato per la prima volta durante la Bit 2011 - si propone l'obiettivo di allargare la rete delle collaborazioni utili per la salvaguardia e la promozione degli elementi di eccellenza del patrimonio artistico e culturale del territorio anche in vista di Expo 2015. 

Aspettando Ville Aperte in Brianza è stata l'edizione zero di un’iniziativa promossa dalla Provincia MB che ha voluto proporre questo evento come apertura della stagione di fruizione dei Beni Culturali del territorio nell’ambito della XIII Settimana della Cultura, voluta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

I Comuni coinvolti che hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa sono stati: Monza, Desio, Arcore, Briosco, Cesano Maderno, Limbiate, Lentate sul Seveso, Meda, Monticello Brianza, Triuggio, Varedo e Vimercate.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)