Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Da anni Bayer in Italia, accanto alla comunicazione tradizionale, porta avanti progetti di comunicazione molto innovativi legati al sociale.

Essi si sono concretizzati in lungometraggi in tecnologia digitale, trasmessi dalle televisioni nazionali e locali, che sono stati oggetto di dibattiti nelle scuole e nelle università italiane.

 

Sono nati così:

2004

Il viaggio”, in collaborazione con la RAI, sul tema giovani e anziani, trasmesso su Rai2 con uno share del 12% di share.

2006

L’amico segreto”, in collaborazione con SanPatrignano, sul tema sport onesto e lotta al doping, trasmesso da 100 TV locali con oltre 3 milioni di telespettatori.

2008

Bene Oscuro”, in collaborazione con l’Istituto San Raffaele del Monte Tabor (HSR), sul tema della fuga dei cervelli e la ricerca scientifica, trasmesso su Rete4 con un milione e mezzo di telespettatori.

Tutti e tre i film hanno ricevuto un riconoscimento dai Presidenti della Repubblica Italiana, Ciampi e Napolitano.

Al momento stiamo lavorando con Nuovo CIB, Associazione Culturale no-profit, su un nuovo progetto cinematografico, anch’esso destinato alle scuole, alle televisioni e ai nuovi media a livello nazionale ed internazionale.

Nuovo CiB si occupa da tempo di promuovere iniziative che coniugano innovazione tecnologica e tradizione, e soprattutto prevedano l'attiva collaborazione di giovani delle scuole d'arte, di cinema e delle università.

Il nuovo film, che non ha scopo di lucro, avrà l’obiettivo di dare ai giovani d’oggi due messaggi molto importanti: guida sicura e bere responsabile. L’impegno di Bayer nella guida sicura è cominciato nel 2008 con “Fast on Track, NOT on Road”, un’iniziativa, poi un vero e proprio logo, nata con l’obiettivo di far comprendere ai giovani la differenza tra correre in pista e guidare su strada, che spronava i giovani a coltivare la passione per l’alta velocità in un ambiente appropriato come quello di un circuito automobilistico.

Con Asfalto Rosso intendiamo continuare a stimolare il senso di responsabilità e autonomia decisionale nei giovani, allo scopo di prevenire gli incidenti stradali, principale causa di morte tra gli under 40, e promuovere un uso moderato e consapevole dell’alcool.

Il progetto riflette una problematica europea, per questo intendiamo dare un respiro internazionale all’iniziativa con un doppiaggio in inglese del film.

Fulcro dell’iniziativa il sito internet www.asfaltorosso.it, punto di raccolta di tutte le attività di comunicazione che documenterà lo svolgimento del progetto step by step.

Il sito contiene inoltre un’indagine sociologica sul rapporto giovani/alcol/guida condotta tra oltre 100 ragazzi nelle università e nei punti di ritrovo milanesi, pubblicata su YouTube.

A breve sarà dedicata al progetto una pagina Facebook, perché si vuole parlare ai ragazzi anche attraverso i canali di comunicazione che loro utilizzano più spesso.

Asfalto rosso è una campagna di sensibilizzazione crossmediale che coinvolgerà sale cinematografiche, carta stampata, web, social network, scuole, con un linguaggio diretto e immediato, per poter entrare davvero in sintonia con il mondo dei giovani a cui il messaggio è riferito.

 

Bayer SpA – Socio unico
Viale Certosa, 130
20156 Milano

 

Martedì 30 novembre ore 19.00 Teatro Binario7, Monza.

 

IL BENE OSCURO. Il genio, la ricerca, la vita.

Un film sulla ricerca scientifica promosso da Bayer con la regia di Ettore Pasculli.

Monza, 30 novembre 2010Bayer sceglie Monza per la proiezione de Il Bene Oscuro. Il genio, la ricerca, la vita, realizzato con l’obiettivo di sensibilizzare il grande pubblico sul tema della ricerca e dei ricercatori.

 

 

L'iniziativa è promossa dall'Assessorato alla Cultura di Monza, dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università Milano-Bicocca, in collaborazione con l'Associazione Culturale Umanitaria Zeroconfini Onlus.

 

Alla proiezione seguirà una tavola rotonda con le autorità scientifiche e amministrative presenti. Un'occasione unica per i giovani monzesi che si accingono ad entrare nel mondo del lavoro e che avranno così la possibilità di approfondire i temi della ricerca scientifica in Italia.

 

“Il Bene Oscuro” per l’intento di “richiamare una più diffusa sensibilità su temi così rilevanti ed attuali”, ha ricevuto l’adesione del Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano.

 

Il film narra la storia di Eugenio, un promettente medico ricercatore di medicina molecolare, la cui vita s’intreccia con quella di una pattinatrice e della gemella. Costretto ad emigrare per i continui attriti con l’ambiente accademico, Eugenio realizza la sua grande intuizione in Germania. Viene poi richiamato a lavorare in Italia, dove ritrova la sua pattinatrice, Daria. Purtroppo le loro vite si complicano ed entrambi si scontrano ben presto con la realtà della malattia e con una nuova dimensione familiare.

 

I contenuti del film sono stati sviluppati con la collaborazione e il sostegno organizzativo di medici e ricercatori del San Raffaele il cui apporto è stato fondamentale per la costruzione della ricerca messa in atto dal protagonista.

 

Il Bene Oscuro si inserisce in un percorso iniziato grazie alle nuove tecnologie, su un nuovo filone di film per il sociale che può contribuire a sensibilizzare il pubblico su temi di attualità» sostiene il regista Ettore Pasculli, uno dei padri italiani del cinema digitale d’autore.

 

Quella dei giovani che fanno ricerca, passando dal microscopio alla corsia degli ospedali, è una risorsa fondamentale per il futuro della nostra società, una realtà da conoscere e sostenere per evitare la fuga dei cervelli all’estero” aggiunge Daniele Rosa direttore comunicazione del Gruppo Bayer in Italia.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)