Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Print Friendly, PDF & Email

 20111119-municipio

"Patto di coalizione e per le primarie tra Pd, SeL, Città Persone e FdS" annuncia il sito dei Democratici, ma Ascrizzi (Sel) dichiara "Non parteciperemo a questo momento di consultazione"

 

C'è qualcosa che non quadra nelle dichiarazioni giunte in redazione nelle ultime giornate in seno ai movimenti che il Centrosinistra monzese sta avviando in vista delle primarie di coalizione e delle elezioni comunali della prossima primavera. Se da un lato PD, SeL, Lista Persone e Federazione della Sinistra hanno finalmente comunicato la data delle primarie (il 22 gennaio 2012) e il termine per la presentazione delle candidature, dall'altro si prospetta qualche nebbia perché Vincenzo Ascrizzi, che sembrava essere il candidato di Sinistra Ecologia e Libertà, dichiara che non parteciperà alle stesse primarie. Forse il trambusto nazionale ha travolto anche le storie e vicissitudini locali, portando confusione e aizzando ambizioni personali in abbondanza (si vocifera che fossero addirittura 7 i candidati delle primarie per il solo PD).

Scopriremo presto come evolverà la situazione, i tempi stringono per tutti, coalizionisti e individualisti.
Di seguito i due testi, l'articolo del sito del PD Monza e il comunicato di Ascrizzi.

Patto di coalizione e per le primarie tra Pd, Sel, Città Persone e Fd.S.

Pd, Sel, Lista Civica Città persone e Federazione della sinistra hanno sottoscritto un patto di coalizione in vista delle Comunali di Monza, in programma la prossima primavera. L’accordo dà anche il via libera alle primarie, che si terranno il 22 gennaio nel capoluogo brianzolo.

Le proposte di candidature, per la cui presentazione definitiva serviranno 150 firme ciascuna,dovranno essere presentate da sabato 19 fino a mercoledì 23 novembre presso la sede del Comitato organizzatore delle primarie, ospitato nella sede del Partito Democratico di Via Arosio 6. Il Comitato organizzatore sarà presente sabato dalle 9 alle 11 e mercoledì 23 dalle 18 alle 19.

“Parte con il giusto anticipo – commentano i segretari  Marco Sala del Pd, Alessandro Gerosa di Sel, Francesco Beretta della Federazione della Sinistra e Michele Faglia della Lista Civica Città Persone  – un percorso che porterà la nostra coalizione a individuare il candidato sindaco in modo aperto e partecipato e che ci darà sin d’ora l’opportunità di far conoscere ai monzesi i nostri progetti per una città più vivibile e migliore.

Italia dei valori – spiegano ancora - ha deciso di non partecipare a questa prima fase ma siamo sicuri che nelle prossime settimane riusciremo a stringere un accordo che rafforzi la proposta di governo alternativo alla Giunta Mariani, che  – concludono - in tutti questi anni ha combinato quasi nulla e quello che ha fatto, soprattutto per quel che riguarda traffico e cemento selvaggio, assomiglia molto a un disastro”.

(Fonte: pdmonza.org )

 

mercoledì 16 novembre 2011

COMUNICATO STAMPA di APRIRE AL CAMBIAMENTO

Perchè non partecipiamo alle primarie.
Aprire al Cambiamento è un movimento di opinione voluto da cittadini monzesi, stanchi di un sistema dei partiti che oggi non dà risposte concrete ai loro bisogni reali. Nasce dall'idea di un gruppo di simpatizzanti del centrosinistra cittadino ma trova subito terreno fertile nell’aggregare persone di diverse estrazioni culturali e sociali. Promuove la candidatura di Vincenzo Ascrizzi a Sindaco di Monza.Aprire al Cambiamento vuole rifondare il quadro politico istituzionale monzese, mettendo al centro un’idea di “Città Intelligente” per costruire le condizioni, economico-sociali, per fare diventare, nei prossimi cinque anni, Monza punto di riferimento dell’intero sistema paese di un nuovo modello di sviluppo etico e sostenibile.Le primarie sono un importantissimo momento di partecipazione, ma riteniamo che a Monza il procrastinarsi di una fase propedeutica alle stesse, rischia di danneggiare un movimento come il nostro. Quindi non parteciperemo a questo momento di consultazione che seguiremo con il massimo interesse. Il quadro politico nazionale influenza le scelte locali e in questi giorni avvengono cose di portata storica: cade Berlusconi ma arriva un governo in mano ai poteri forti, ai banchieri. Noi saremo l’alternativa sia al berlusconismo, sia allo strapotere dei tecnocrati. Rimane inteso, fin da ora, che il nostro campo d’azione è nell’ambito del centrosinistra, che vogliamo inclusivo di realtà come la nostra, che operano una scelta di autonomia utile per chi vuole essere riferimento di fasce di popolazione che vanno oltre lo schieramento di sinistra.
"Aprire al Cambiamento" per Ascrizzi Sindaco

(Fonte: aprirealcambiamento.blogspot.com )

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)