Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email
Print Friendly, PDF & Email

Alle 21 presso l'Auditorium "Residenza il Parco" via Garibaldi 37 Carate Brianza

 



 

Si terrà venerdì 19 novembre prossimo alle ore 21 presso l'Auditorium Residenza il Parco a Carate Brianza, la presentazione del libro "Emilia e i suoi ragazzi. L'opera civile della fede" di Emanuele Boffi.
Dalla passione educativa di Emilia Vergani (Carate Brianza, 6 novembre 1949 – Asunción, 30 ottobre 2000) è nato nel 1997 il Centro In-Presa, un luogo dove offrire ai giovani, attraverso il lavoro, la strada per scoprire che la vita ha un senso e che la realtà è positiva. Il libro narra la storia di Emilia, del suo metodo educativo e delle prime famiglie e ragazzi con cui entrò in contatto. Fu grazie alla consapevolezza maturata in seguito ad un affido diurno che Emilia decise di creare, coinvolgendo amici e imprenditori della Brianza, un luogo e un'associazione che si facessero carico di tanti adolescenti che rifiutavano la scuola o che dalla scuola erano rifiutati. Inserendoli in un percorso in cui fossero affidati a dei maestri di bottega, Emilia rese possibile a tanti "emarginati" di sperimentare – come lei diceva – «la bellezza della vita».

Per informazioni e conferma:
- Fondazione Emilia Vergani Tel 0362 903690
Fabiola Abbà - abba@in-presa.it
- CDO Monza e Brianza tel 0362 328825
Mariella Terragni - posta@cdobrianza.it

 

Print Friendly, PDF & Email

Nella notte tra il 29 e il 30 ottobre è morto nella sua Toscana, dove era tornato dopo il pensionamento, il compagno Dante BIANCHI.

Dante è stato un compagno molto noto a Limbiate negli anni '70.

Poco più che ragazzo, come tanti altri giovani Patrioti, entrò a far parte della Resistenza nei gruppi Partigiani che operavano in Toscana fra Camaiore e Sant'Anna di Stazzema. Per questa sua attività non cercò riconoscimenti di sorta, aveva fatto semplicemente il suo dovere di italiano e di Antifascista e tornò a fare l'operaio

Dopo la guerra si trasferì a Limbiate con la famiglia, trovando lavoro nella Snia Viscosa di Varedo. Anni difficili quelli, di impegno e di lotte. La Snia lo licenziò, assieme a due suoi compagni di lavoro, accusati di intimidire alcuni colleghi crumiri e addirittura di averne mandato uno all'ospedale. La circostanza venne ampiamente smentita sia al Processo in primo grado che in Appello.

La solidarietà per Dante si espresse in tanti modi a cui partecipò anche Dario Fo che, in quegli anni difficili di duro scontro sindacale, organizzò una serie di spettacoli teatrali il cui incasso veniva devoluto agli operai coinvolti in difficili vertenze sindacali e anche Dante usufruì di tali supporti materiali oltre che politici.

Dante, successivamente, venne reintegrato nel suo posto di lavoro grazie all'art. 18 che, in quegli anni, vedeva i primi passi

In seguito e fino al 1980 fu anche Consigliere comunale nelle file del P.C.I. di Limbiate.

I funerali si sono svolti martedì 2 Novembre in provincia di Lucca dove Dante, da qualche anno risiedeva pur con frequenti ritorni a Limbiate dove ancora risiede uno dei suoi figli.

La sezione ANPI di Limbiate lo ricorda a quanti lo conobbero e porge le sue più sentite condoglianze ai famigliari e ai parenti tutti.

CIAO DANTE.

 

Prof. Rosario Traina

Presidente Sez. ANPI di Limbiate.

Limbiate 1 novembre 2010

 

Print Friendly, PDF & Email

La serata con Padre Bartolomeo Sorge chiude il primo ciclo di  cinque incontri  per il 2010 “I cristiani e la politica-prendere sul serio la politica”

proposti dalla Comunità pastorale Epifania del Signore ,le Acli ,l’associazione Kairos e tante  altre associazioni della città ,un corso che con larga partecipazione ha affrontato in maniera abbastanza esaustiva e completa la tematica da diversi punti di vista. La centratura principale che è stata fatta in questi incontri è ristabilire il legame dell’ impegno del cristiano nel mondo attraverso la lettura della Parola di Dio e la testimonianza della presenza dei cristiani nei primi secoli. La proposta continuerà  nel 2011 con un’altra serie di cinque incontri.

L’incontro con Padre Sorge si terrà il giorno martedì 9 novembre alle ore 21 presso  il Salone polifunzionale Oratorio S. Giuseppe in via Italia, 68 a Brugherio.

Padre Bartolomeo Sorge, già direttore di Civiltà Cattolica,

parlerà sul tema “Il Concilio Vaticano II”.

Per info telefono 039.870002

 

Print Friendly, PDF & Email

Anche l’associazione dei Comuni della Lombardia esprime contrarietà al progetto di legge regionale sull'acqua votato martedì 26.10 dalla Giunta Formigoni.
Leggete l'articolo pubblicato sul sito di ANCI Lombardia, in cui il presidente Fontana (Sindaco di Varese, della Lega Nord), afferma: "Faremo di tutto affinché questo testo venga modificato dal Consiglio regionale e affinché i Comuni non si trovino spogliati del loro patrimonio di reti e insieme del diritto di decidere su un servizio fondamentale per i loro cittadini" (www.anci.lombardia.it/notizie/Servizi-idrici-Fontana--la-legge-regionale-non-ci-soddisfa.asp).

Potete leggere il testo del progetto di legge (www.circoloambiente.org/acqua/pdl_acqua_lombardia_26102010.pdf).  
La parte più importante è:
- art. 1 comma 1 lettere g) e h) , che modificano l'art. 48 LR 26/2003 (soppressione A.ATO e competenza alla province)
- art. 1 comma 1 lettera s) , che modifica l'art. 49 LR 26/2003 (affidamento del servizio idrico, ai sensi dell'art. 23 bis del Decreto Ronchi, ovvero obbligo di privatizzazione)

Saluti, Roberto Fumagalli

 

Print Friendly, PDF & Email

Siamo davvero onorati di ospitare un uomo di cui nutriamo una stima immensa. Non perdete questo incontro con Salvatore Borsellino!

DALLE STRAGI DEL 92 ALLA MAFIA IN BRIANZA OGGI

 

venerdì 5 novembre 2010 - ore 21
SALA CIVICA BIRAGHI
PIAZZA BIRAGHI
VAREDO (MB)

 

L’intervento di Salvatore Borsellino sarà preceduto dalla performance teatrale di denuncia sulle infiltrazioni mafiose al nord “La pagliuzza e la trave” della Compagnia degli Stracci.

 

Ingresso Libero

 

Grazie
Cordialmente
Gianmarco Corbetta
MoVimento 5 Stelle Monza e Brianza

 

Print Friendly, PDF & Email

Istituto Comprensivo Via Prati - Desio (Mb)

Scuole Primarie Via Prati e San Giorgio - Scuola Media Gianni Rodari - CTP/EdA

 

Con il patrocinio di:

 

Città di Nova Milanese – Assessorato alla Cultura

Comune di Cesate – Medaglia d’argento al valore civile

Comune di Cormano – Assessorato alla Cultura

 

 

6 Novembre 2010  -  ore 10,00

 

Auditorium comunale - Piazza Gio.i.a. - Nova Milanese

 

 

 

 

Educazione alla Cittadinanza e Costituzione

…per non dimenticare.

 

Roberto Zaccaria,

Onorevole e Professore

 

coordina

Laura Tussi

Docente, scrittrice e giornalista

 

Con la partecipazione dei Licei e degli Istituti Superiori del territorio

 

 

In collaborazione con:

ANPI, ANED, APEI, ARCINOVA, CENTRO STUDI SERENO REGIS-Torino, CENTRO DI RICERCA per LA PACE- Viterbo, CASA DELLA CULTURA-Milano, EMERGENCY, IL DIALOGO.org, PEACELINK, RETE ANTIFASCISTA NORD OVEST MILANO, TEATRO DELLA COOPERATIVA, LAVORATORI LARES METALLI PREZIOSI ….e tanti altri

 

Print Friendly, PDF & Email

Vi ricordiamo l'ultimo appuntamento per il 2010 con le iniziative del Parco Molgora per il 31 ottobre 2010

Festa per bambini

FESTA DELLE FOGLIE
Domenica 31 ottobre 2010
Ritrovo: dalle ore 14,30 alle 17,30 allo "Spassio" di Passirano (accanto al bar), via Verdi 9 - CARNATE
 
Tradizionale appuntamento per famiglie che conclude in bellezza ed allegria
l'anno delle iniziative del Parco.
COSA SI FARA'?
"UNA PASSEGGIATA nei colori fiammeggianti dell'Autunno...
UN LABORATORIO di a da in con su per tra fra le foglie...ecco, oltre al RACCONTO ANIMATO...
e ancora...la BUONA MARMELLATA DI FOGLIE DALLA RICETTA SEGRETA"
IN COLLABORAZIONE CON: Associazione Teatro dell'Equinozio

 

Print Friendly, PDF & Email

Si arricchisce di una nuova adesione l’attività di partecipazione dei Comuni lombardi agli accertamenti fiscali. Infatti, la Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate della Lombardia e il Comune di Monza hanno siglato oggi, 20 ottobre, una Convenzione che avvia la collaborazione tra i due enti sul delicato campo della partecipazione all’accertamento tributario.

 

In base all’accordo l’Agenzia ed il Comune di Monza metteranno vicendevolmente a disposizione il proprio patrimonio di conoscenze nell’attività di controllo. Al Comune di Monza spetterà il 33% delle somme effettivamente riscosse in seguito alle segnalazioni inviate su eventuali situazioni “anomale”.

 

Il patto fra Agenzia e Comune di Monza

Grazie allo scambio di informazioni previsto dall’accordo, il contrasto ai fenomeni elusivi ed evasivi diventa più capillare. In base alla Convenzione – siglata oggi dal Sindaco Marco Mariani e dal Direttore Provinciale delle Entrate di Monza e della Brianza Paola Alifuoco – l’Agenzia metterà a disposizione del Comune, tramite il canale telematico Siatel, informazioni relative a dichiarazioni dei redditi, registrazioni di atti, dichiarazioni di successione e utenze. L’incrocio di questi dati con quelli già in suo possesso e la conoscenza del territorio consentiranno al Comune di predisporre e inviare via web segnalazioni qualificate, cioè ben circoscritte, di tutte quelle notizie, dati o situazioni in grado di celare pratiche ad alto potenziale di evasione. Le segnalazioni riguarderanno gli ambiti del commercio e professioni, dell’urbanistica e territorio, delle proprietà edilizie e patrimonio immobiliare, delle residenze fiscali all’estero e dei beni indicativi di capacità contributiva. Tutti ambiti di attività, insomma, per i quali il Comune dispone di informazioni particolarmente dettagliate.

 

“La Convenzione appena stipulata – ha dichiarato il Direttore Regionale dell’Agenzia delle Entrate della Lombardia, Carlo Palumbo – ci permette di migliorare il controllo e la qualità della nostra azione sul territorio. L’unione fa la forza e grazie alla stretta collaborazione con il Comune, l’ente territoriale per eccellenza, è evidente che potremo incrementare e affinare di molto la nostra base informativa. Allo stesso tempo, l’Agenzia metterà a disposizione dei funzionari comunali il proprio consolidato know-how nell’ambito dell’accertamento dei tributi”.

“Il Comune di Monza ha avviato - dice il Sindaco di Monza Marco Mariani - uno specifico programma locale di riorganizzazione delle proprie banche dati, anche in collaborazione con i comuni del polo catastale di Monza, che, come scaturisce dalle sperimentazioni in atto, sarà la base indispensabile per il recupero dell’evasione sui tributi locali ma anche statali in collaborazione con gli Uffici dell’Agenzia delle Entrate della provincia di Monza e Brianza competenti per l’attività di accertamento ed ove richiesto con la Direzione regionale della Lombardia.

Il programma di cui sopra terrà conto in particolare del progetto che la giunta comunale ha approvato con delibera n. 807 del 21.11.2008 avente come oggetto: Progetto innovativo per raccolta, organizzazione, gestione e utilizzo dei dati presso il Comune di Monza, li polo catastale.

Il progetto di cui sopra si pone prospettive in tema di:

  • gestione del territorio;

  • fiscalità locale;

  • creazione di strumenti innovativi rivolti alla conoscenza e gestione di tutte le informazioni e risorse possedute dall’amministrazione comunale o presenti sul territorio”

 

Il primo appuntamento è il Convegno

Agenzia e Comune al lavoro da subito: oltre alla sigla della Convenzione, infatti, oggi ha preso il via anche il Convegno “La partecipazione dei Comuni all’Accertamento”. L’evento, che è organizzato anche con la collaborazione dell’Anutel e dell’Anci, è diretto ai funzionari dei Comuni del territorio monzese e rappresenta il primo importante momento di formazione per realizzare nel concreto quello scambio di conoscenze necessario a mettere in moto da subito la collaborazione.

La partecipazione dei Comuni alla lotta all’evasione in Lombardia

Numerose, da aprile dello scorso anno, le iniziative che l’Agenzia delle Entrate della Lombardia ha realizzato nell’ambito della partecipazione dei Comuni alla lotta all’evasione. A livello regionale, hanno già aderito numerosi Comuni e 10 capoluoghi provinciali (oltre a Monza, Bergamo, Brescia, Cremona, Lecco, Lodi, Milano, Pavia, Sondrio e Varese). Circa 700, invece, sono state le “segnalazioni qualificate” ricevute dall’Agenzia, per una maggiore imposta e sanzioni accertate di oltre 5milioni di euro. Inoltre, la Direzione regionale ha attivato un tavolo di lavoro con l’Anci lombarda in seno al quale sono stati realizzati cinque eventi formativi gratuiti sulle metodologie di controllo, sei con quello che prende il via oggi, che hanno visto la partecipazione di circa 300 tra funzionari e dirigenti comunali incaricati di effettuare le segnalazioni. Frutto del Tavolo di Lavoro congiunto è poi il vademecum sull’attività di controllo destinato ai Comuni della regione interessati alla partecipazione alla lotta all’evasione.



Milano, 20 ottobre 2010

 

Print Friendly, PDF & Email

Camminata a tema
ALLA SCOPERTA DEI FUNGHI DEL PARCO
Sabato 23 ottobre 2010
Ritrovo: dalle ore 14,15 - P.zza Matteotti (dietro la chiesa) - BURAGO DI MOLGORA
 
Un'iniziativa per scoprire da vicino il mondo dei funghi, questi "frutti" che la stagione autunnale
ci regala in gran quantità. Esploreremo insieme prati e boschetti a nord di Burago guidati da abili
occhi (e nasi) di esperti micologi.
Note: dotarsi di abbigliamento e calzature idonee.
 
IN COLLABORAZIONE CON: Associazione Micologica Bresadola di Agrate Brianza
 
Vi aspettiamo!!
PLIS Molgora

 

Print Friendly, PDF & Email

All'interno della manifestazione

OTTOBRE IN ROSA

segnalo queste due iniziative:

20 ottobre 2010

dalle 10.30 alle 13.30

Convegno "La concilizione dei tempi lavoro/famiglia: il telelavoro"

Organizzato dalla Provincia di Monza e Brianza

Provincia MB sala rossa - Via Tomaso Grossi 9 - Monza

Per iscrizioni 039.2358770

26 ottobre 2010

dalle 9,00 alle 13,00

Workshop

"Donne e internazionalizzazione"

a cura del comitato per l'imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Monza e Brianza.

Partecipazione Gratuita

Piazza Cambiaghi 9

Sala Conferenze

Per info e adesioni  imperiali.elisabetta@mi.camcom.it tel 039.2807552

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)