Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Print Friendly, PDF & Email

20150218 castellina

La scuola di politica Alisei presenta la seconda lezione magistrale di politica. Si terrà sabato 21 alle 9.30 presso la Cgil di Monza e Brianza in via Premuda 17 e sarà aperta al pubblico.

 Dopo la prima lezione tenuta da Susanna Camusso, nella seconda lezione Alisei propone Luciana Castellina, politica di lunga data ed esperienza di matrice comunista. Avevamo trattato qui della scuola di formazione Alisei con una intervista al segretario generale Maurizio Laini e al segretario confederale Simone Pulici. Qui avevamo proposto l'intervista da noi fatta al presidente di Alisei Samuele Tieghi.

 20150218 presentazione

La presentazione ufficiale della scuola con Susanna Camusso 

Luciana Castellina è nata a Roma 9 agosto 1929, figlia unica di Gino, rappresentante di commercio milanese e di Lisetta Liebmann, ebrea triestina. Giornalista e scrittrice, grande militante politica, si è iscritta al PCI nel 1947, partito da cui è stata radiata nel 1969 quando, con Magri, Natoli, Parlato, Pintor e Rossanda, fonda Il Manifesto.

Ha sposato Alfredo Reichlin, dal quale ha avuto due figli: Pietro e Lucrezia. «Ci siamo sposati nel 1953 e separati nel 1958. Volendogli molto bene ho sofferto nel lasciarlo. Ho impiegato anni a elaborare il distacco. Fu come tagliarsi un braccio. E non per la causa che condividevamo ma per il rapporto che avemmo. In ogni caso, siamo sempre restati amici». Dopo il divorzio, è stata per anni la compagna di Lucio Magri. Ha fatto politica prima nella Fgci, poi nel Pci. Fu tra gli animatori del Pdup. Pacifista a oltranza con la rivista Guerra e Pace, poi di nuovo nel Pci di Alessandro Natta. A Rifondazione per dirigere Liberazione, infine di nuovo con gli ex compagni del Pci (Pds, Ds, Pd).

Luciana Castellina è aurtice di La scoperta del mondo, entrato nella cinquina finalista del Premio Strega nel 2011, e Siberiana (vincitore del Premio Letterario Vallombrosa) nel 2012. Entrambi hanno riscosso successo di stampa e di vendite. Nel 2014 il suo ultimo libro, Guardati dalla mia fame, scritto con Milena Agus.

Qui una intervista di Repubblica. Qui (ed. Nottetempo) e qui (ed. Feltrinelli) si possono acquistare on-line gli e-book e i libri pubblicati.

 20150218 at the dandora dump

 Micah Albert - At The Dandora Dump 2012

 

Gli autori di Vorrei
Pino Timpani
Author: Pino TimpaniWebsite: http://blog.libero.it/PinoTimpani/

"Scrivere non ha niente a che vedere con significare, ma con misurare territori, cartografare contrade a venire." (Gilles Deleuze & Felix Guattari: Rizoma, Mille piani - 1980)
Pur essendo nato in Calabria, fui trapiantato a Monza nel 1968 e qui brianzolato nel corso di molti anni. Sono impegnato in politica e nell'associazionismo ambientalista brianzolo, presidente dell'Associazione per i Parchi del Vimercatese. Ho lavorato dal 1979 fino al 2014 alla Delchi di Villasanta, industria manifatturiera fondata nel 1908 e acquistata dalla multinazionale Carrier nel 1984 (Orwell qui non c'entra nulla). Nell'adolescenza, in gioventù e poi nell'età adulta, sono stato appassionato cultore della letteratura di Italo Calvino e di James Ballard.

digilander.libero.it/pinotimpani/

Qui la scheda personale e l'elenco di tutti gli articoli.

I miei ultimi articoli