Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

testata-rubriche

Print Friendly, PDF & Email
Print Friendly, PDF & Email

201004-calabrese-castello_a

Corda insaponata?” “Nossignore, corda cruda che gli strappi le budella!”

 

Print Friendly, PDF & Email

20010408-adamo_calabrese_acido_solforico-a

La trapezista… già la trapezista, ma era volata giù dalla fune tesa e l’avevano portata via dentro una carriola e il sogno era svanito.

 

Print Friendly, PDF & Email

20100309-adamocalabrese-a

"Nascondeva il male serrando i denti e se il dolore la pungeva troppo
stringeva al petto l’ombrello come fosse stato il fermo braccio di mio padre."

 

Print Friendly, PDF & Email

20100215-calabrese-settala_a

«Lei non è un ricordo ma un brucio attuale. Se pensa a lei sente dolori dappertutto, mal di testa, mal di pancia, male se si china ad allacciarsi le scarpe...»

 

Print Friendly, PDF & Email

20100119-adamo-a

“Miserere di me…” invoca ancora il Settala,
ma lo spirito va via per sempre lasciando il sopravvissuto ammutolito nel silenzio.

 

Print Friendly, PDF & Email

200912-adamo-a

Terzo esercizio di lettura dal Ludovico Settala del Manzoni.

 

Print Friendly, PDF & Email

20091114-valigia_libri_11-a

Adagio, adagio, un gradino dopo l’altro, la computista giunge alla porta del milanese, si ferma in lunghissimo silenzio per ridurre ogni sensibile all’occhio che spia dalla serratura

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

20091021-adamo-calabrese-settala-a

Gatta ci cova! Come, perché e quando il Ludovico Settala conosce la  contabile della Vetreria di Colico?

 

 

Print Friendly, PDF & Email

20090810-adamo-a

Da un certo tempo in poi qualcosa era cambiato nella vita di Leuco. Nei suoi sogni notturni non erano più apparsi i suoi cari defunti: i genitori, gli insegnanti, gli amici.

 

Print Friendly, PDF & Email

20090613-adamo-a

Sopra un tiro a quattro viene avanti un esule con la erre moscia

 

Print Friendly, PDF & Email

200905-calabrese-a

Il signor Brughel si mette in viaggio per tornare a casa.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

200903-adamo-a.gif

Il chimico scuote la testa mentre il violinista
si cala il cappello sugli occhi e furtivamente sguscia via.

 

Print Friendly, PDF & Email

200902-adamo-a.gif

Ofelia sbaglia treno e finisce a Parigi,
dove non è mai stata e non conosce nessuno e nessuno le dà retta

 

Print Friendly, PDF & Email

200811-adamo-a.gif

 

Print Friendly, PDF & Email
adamo-ottobre2008-a.gif

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)