Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email
Print Friendly, PDF & Email

FAI Monza - Italia Nostra Monza

SABATO 28 GENNAIO 2012
DALLE ORE 17:00 ALLE ORE 19:30
Lettori Golosi
Piazza Segantini, 2 – 20900 Monza MB
Cuore delle Marche
A N T E P R I M A
Archivio fotografico del Comune di San Severino Marche
Per conoscere, leggere e … assaggiare in anteprima il “Cuore delle
Marche” FAI - Fondo Ambiente Italiano e Italia Nostra, in collaborazione
con Lettori Golosi, vi invitano a questo momento d’incontro conviviale
che offrirà la presentazione di volumi per conoscere i luoghi, la storia e
l’enogastronomia maceratese il tutto condito con assaggi di prodotti
gastronomici e degustazioni di vini del territorio. Un’occasione per
mettere in agenda il viaggio culturale in programma dal 21 al 25 aprile

Partecipazione libera. Gradita la prenotazione.

 

Print Friendly, PDF & Email

«RACCONTI DI VIAGGIO ATTRAVERSO LE IMMAGINI»
Islanda:due ruote controvento!


Venerdì 27 gennaio presso il Teatro Binario 7 in via Turati n. 8 Monza, alle21.00

Sergio Brasca ci condurrà, attraverso immagini e parole, nel suo ultimo viaggio in
bicicletta nella splendida Islanda.

Il fascino dei vulcani e dei ghiacciai, dei geysir e delle cascate, dove la bellezza
selvaggia dell'Islanda esplode in tutto il suo splendore, sarà lo sfondo dell'avventura di Sergio.
Si attraverseranno scenari mozzafiato dove le forze della natura regnano incontrastate
e danno origine a mille forme e colori di insuperabile bellezza, in una terra forgiata
dal fuoco e modellata dai ghiacci.
La serata è a ingresso gratuito.
Vi aspettiamo numerosi!
Per Info: Mariella 0392003978
MonzainBici

 

Print Friendly, PDF & Email

Da giovedì 26 a domenica 29 gennaio è in scena a Monza PIRANDELLO, all’interno della Stagione di Prosa IN ABBONAMENTO.

In “L’uomo, la bestia e la virtù” Pirandello si esprime col linguaggio del grottesco e genera una favola allegorica, al limite del possibile eppure credibilissima, paradossale risvolto della nostra società, claustrofobica e ricca di convenzioni. La commedia – scritta nel 1919 e tratta dalla novella “Richiamo all’obbligo” – è messa in scena dai bravissimi Vetrano-Randisi, attori e registi che lavorano insieme da più di trent’anni e che stanno affrontando l’intera opera del drammaturgo siciliano. Lo scorso ottobre hanno ricevuto il Premio Le Maschere del teatro italiano (ex Premio E.T.I. Olimpici del Teatro) organizzato dal Napoli Teatro Festival Italia in collaborazione con l'Agis, come miglior spettacolo di prosa dell'anno (con lo spettacolo “I giganti della montagna”).

La commedia sarà al Manzoni di Monza dal 26 al 29 gennaio alle ore 21 (domenica 29 ore 16.00 e ore 21.00) e inoltre verrà presentata anche alle Scuole Superiori di 2° Grado venerdì 27 gennaio in matinee, all’interno della Rassegna Teatro Manzoni per la Scuola 2011-2012.

Informazioni relative alla compagnia. Di seguito ulteriori informazioni relative allo spettacolo.

L’abbonamento sarà in vendita fino al 26 gennaio.

 

Print Friendly, PDF & Email


LA CRONACA di SEREGNO
- Un naufrago del Concordia racconta la sua avventura

- Spunta in nome di Attilio Gavazzi nel testamento Pennati

- Pensionato muore investito da un autobus

- Un nuovo priore per i benedettini locali

UN GRECO ALLA GUIDA DEI BENEDETTINI
Dom Leo Maria Kiskinis, greco, 40enne
è stato eletto nuovo priore dell'abbazia benedettina di Seregno

www.seregno.tv  info@seregno.tv

 

Print Friendly, PDF & Email

COMUNICATO STAMPA – MOVIMENTO 5 STELLE MONZA

VENERDI’ 27 GENNAIO: ASSEMBLEA PER LA SCELTA DEL CANDIDATO SINDACO - ELEZIONI DI MONZA

 

Si terrà venerdì 27 gennaio l’assemblea pubblica per la scelta del candidato sindaco/portavoce del MoVimento 5 Stelle di Monza.

Sono due gli aspiranti candidato sindaco/portavoce: Nicola Fuggetta e Giovanni Danilo Sindoni. Le caratteristiche che accomunano tutti e due sono la non appartenenza ad alcun partito politico, il fatto di non avere problemi con la giustizia e il non aver assolto alcun mandato elettorale, a qualsiasi livello, prima d’oggi. Entrambi si sono impegnati, in caso di elezione, a relazionare all'Assemblea del MoVimento Monza circa il loro operato ogni sei mesi e a rimettere il proprio mandato in caso di sfiducia. Hanno inoltre reso pubblico e messo in rete il loro curriculum di modo che possa essere letto e valutato da chiunque:

CV Nicola Fuggetta

http://files.meetup.com/223002/CV_NICOLAFUGGETTA.pdf

CV Giovanni Danilo Sindoni

http://files.meetup.com/223002/CV_GIOVANNIDANILOSINDONI.pdf

La scelta del candidato sindaco avverrà durante l'assemblea prevista per venerdì 27 gennaio, a partire dalle ore 21.00, presso la Sala D dello spazio polifunzionale Binario 7, Via Turati 6, Monza.

 L’assemblea è pubblica; avranno diritto di voto i residenti in provincia di Monza e Brianza che dimostrino di essere iscritti al MoVimento 5 Stelle nazionale. L’accreditamento alla votazione avverrà dalle ore 21 fino alle ore 22.45 tramite l’esibizione di un documento di identità (per verificare la residenza in provincia) e l’accesso (log-in) al sito del Movimento nazionale tramite le proprie credenziali (indirizzo mail e password: http://www.beppegrillo.it/movimento/login.php ) su alcuni pc che verranno messi a disposizione all’ingresso della sala.

Di seguito il programma della serata:

21.00 inizio serata - saluti e presentazione del M5S Monza - esposizione programma della serata - accenno sul programma elettorale -  storia del movimento 5S a Monza - come si vota

21.25 breve presentazione di alcuni candidati consiglieri

21.50 presentazione dei candidati sindaco/portavoce

22.10 - 22.45 domande ai candidati sindaco/portavoce

22.50 inizio operazione di voto

23.05 inizio scrutinio

23.45 proclamazione portavoce

Grazie

Cordiali saluti

Gianmarco Corbetta

MoVimento 5 Stelle Monza

 

Print Friendly, PDF & Email

Aderisci, diffondi ed organizza lo SCIOPERO GENERALE Nazionale contro il governo Monti.

Scioperiamo contro il governo Monti che rappresenta gli interessi dell'Italia e dell'Europa dei padroni, delle banche e della finanza, perché non vogliamo pagare un debito che non abbiamo contribuito. Gli stipendi non crescono, mentre cresce il caro vita, la disoccupazione, la precarietà e i ricchi sono sempre più ricchi. Lavoreremo fino a 70 anni per una pensione insufficente per vivere. Basta! E' indispensabile costruire un forte movimento sociale e sindacale che parta dai posti di lavoro e si riversi nelle strade e nelle piazze di tutto il paese, perché siamo stanchi di subire e vogliamo riprenderci quello che ci hanno sottratto per decenni.

 Cos'altro c'è da attendere? Manifestazione nazionale a Roma. Pulman da Milano

Info www.usb.it

USB Milano: 02/683091 USB Monza Brianza

 

Print Friendly, PDF & Email

Serata "Giù le mani dall'acqua!", che si terrà il prossimo mercoledì 1 febbraio alle ore 21:00 presso la sala civica della biblioteca di Verano (via Sauro), serata organizzata dai comitati referendari dell'alta Brianza (Besana, Carate, Verano e Triuggio).

Alla serata, che ha lo scopo di aggiornarci in merito alle ultime vicende della nostra provincia e alle minacce al voto referendario paventate dal governo Monti, interverrano come relatori:
- Biagio Catena Cardillo (comitato provinciale MB)
- Roberto Fumagalli (vicepresidente del comitato italiano per il contratto mondiale sull'acqua)

L'evento, per chi di voi ne è utente, è disponibile anche su Facebook all'indirizzo:
https://www.facebook.com/events/275927662472037/#!/events/2759276624720

Luca x Comitati referendari dell'Alta Brianza

 

Print Friendly, PDF & Email


NOTIZIARIO ENPA

Anno X - Numero 02 - 20 gennaio 2012


NUMERO SPECIALE: S.O.S. FREDDO!

Quest’estate ci siamo preoccupati di proteggere al meglio i nostri animali dal caldo torrido e dal sole. Ora che la nostra regione è investita da un freddo polare e molte aree di notte e di mattina si ricoprono di ghiaccio è tempo di pensare a mantenerli caldi e asciutti, sia i nostri amici domestici che quelli selvatici.
Vediamo come possiamo di “dare una zampa” a chi fa fatica a sopportare bruschi cambiamenti di temperatura oppure non trova riparo o ha difficoltà a nutrirsi in queste condizioni climatiche.

GLI ANIMALI DI CASA

Per i quattrozampe di casa è sufficiente un pizzico di attenzione in più, tenendoli possibilmente in casa almeno nei mesi più freddi; se questo non fosse possibile è doveroso provvedere a proteggerli con un riparo adeguato e bella coperta calda di lana. Una cuccia coperta e sempre asciutta è fondamentale per evitare malanni: non basta una semplice tettoia, specialmente di notte quando gli improvvisi cali di temperatura sono frequenti e il termometro scende sottozero.
Inoltre ricordiamo che l’acqua del cane o del gatto può congelarsi; consigliamo recipienti di plastica poiché il metallo conduce il freddo più rapidamente.

Naturalmente i cani a pelo raso o pelo corto, quelli di taglia piccola, i soggetti più anziani e giovani, e quelli malati vanno maggiormente protetti dalle intemperie e non devono essere lasciati all’aperto, specie di notte. Come noi, anche loro sono più soggetti a malanni di stagione, quindi bisogna sempre tenere sotto controllo lo stato di salute del nostro animale: se guaisce, se ha i brividi o tende sempre a raggomitolarsi su se stesso è meglio portarlo al caldo. Se è più mogio del solito, più caldo, o se starnutisce frequentemente, consigliamo di rivolgervi al più presto al vostro veterinario di fiducia.

È vero che in questo periodo piove poco, ma se il vostro amico dovesse decidere di fare un bagno fuori stagione in qualche corso d’acqua è essenziale asciugare tutto il corpo, soprattutto le orecchie e le zampe. In commercio ci sono anche tanti modelli di cappottini per proteggere i nostri amici a quattro zampe durante le passeggiate invernali (nella foto sopra, Grey, ex ospite del canile di Monza).

Naturalmente, anche per quanto riguarda i conigli e roditori, se la loro cuccia è tenuta all'esterno nella bella stagione, in inverno va trasferita in casa.

Cerchiamo di dare una mano se possibile anche agli animali randagi meno fortunati dei nostri pet, coccolati e acciambellati al caldo a casa, che magari non hanno la possibilità di mangiare e bere acqua pulita tutti i giorni. Nella foto sopra a sinistra, una gatta di una colonia felina brianzola beve la neve che si scoglie.

GLI ANIMALI SELVATICI

Se il nostro quattrozampe può avere una cuccia comoda e calda dove rannicchiarsi, altrettanto non si può dire per la fauna selvatica che popola le città, in questi giorni in gravi difficoltà per trovare pozze di acqua non ghiacciata dove abbeverarsi e cibo per sfamarsi. Per gli uccelli che frequentano i nostri giardini o i nostri balconi consigliamo di lasciare una ciotolina di acqua tiepida e pulita e qualche leccornia sul davanzale o in altro luogo a prova di predatori come i gatti, che oltre ad essere provvidenziale per qualche piccolo volatile stremato, restituirà al donatore uno spettacolo ineguagliabile in contraccambio.
Se avete spazio sui balconi, sul terrazzo o nel giardino, possono essere installate mangiatoie per uccelli (a destra uno dei tanti modelli in commercio) in modo da poter garantire loro un luogo sicuro dove trovare cibo in abbondanza, inserendovi i cibi idonei, premurandovi sempre di posizionarle in un luogo non raggiungibile dai predatori.

Ricordiamo però che, una volta installata la mangiatoia, dovrà essere rifornita sempre e comunque fino alla primavera successiva: non bisogna mai interrompere bruscamente la somministrazione di cibo poiché i volatili perderebbero un punto di riferimento molto importante durante l'inverno.

Anche una casetta per uccelli può essere utile agli uccellini per trovare un riparo dal vento, dalla neve e dal gelo e per passare la notte tranquilli; anche in questo caso però bisogna ricordarsi di posizionarla in un luogo a prova di predatori e non troppo esposta a traffico e via vai di persone, altrimenti rischiate che la vostra casetta rimanga disabitata.

MENÙ PER GLI UCCELLI

E’ opportuno lasciare fuori una varietà di cibi per attirare specie differenti:


- arachidi non salate

- semi di girasole e di zucca

- piccole granaglie, miglio

- briciole di panettone, dolci e pane

- fiocchi di cereali (corn flakes ecc)

- croste di formaggio tagliate a cubetti

- carne cruda a pezzetti e ritagli di grasso (per gli uccelli insettivori), ma anche il cibo dei cani e gatti;

- frutta fresca

- frutta secca

- riso bollito (senza sale).

Da evitare: briciole troppo secche, legumi crudi e il latte.

TORTA PER UCCELLI

Possiamo anche preparare una nutriente “torta” per i nostri amici alati, sciogliendo lo strutto insieme a diversi ingredienti, come i semi (es. miglio, semi di girasole, semi di zucca), farina 00 o farina gialla, frutta secca, cereali, formaggio e avanzi di panettone.
Mescolare il tutto creando una pallina e lasciare a riposare in una terrina in frigo. Quando il composto sarà solidificato, appenderlo con uno spago. In alternativa potete sistemarlo in un mezzo guscio di cocco (foto a sinistra), o formare tante piccole palline da lasciare sul davanzale.

Esistono in commercio nei negozi specializzati, infine, diverse miscele di mangimi altamente energetiche appositamente preparate per gli uccelli selvatici, alcune già pronte in reti o cestini da appendere.


INDIRIZZI E RECAPITI UTILI IN CASO DI RITROVAMENTO DI FAUNA SELVATICA IN DIFFICOLTÀ

Potrà capitare in questi mesi freddi di trovare un selvatico a terra, magari debilitato perché non trova cibo, o forse semplicemente perché troppo infreddolito. In tal caso è necessario raccoglierlo, metterlo in una scatola con all’interno un panno di lana e portarlo al più presto in canile o in un altro centro di recupero, cercando di tenerlo il più caldo possibile.
> Canile di Monza (via Buonarroti 52, Monza): 039-835623. N.B. Anche se il canile è aperto al pubblico dalle 14.30 alle 17.30, mercoledì escluso, in caso del ritrovamento di selvatici a terra, feriti, malati, nidiacei, debilitati o semplicemente in difficoltà per il troppo freddo o troppo caldo, il canile è a disposizione 365 giorni all’anno, in quanto durante la giornata sono sempre presenti operatori e volontari che puliscono, curano e sfamano i nostri animali, festività comprese.

> ENPA Monza e Brianza, sede operativa (via Lecco 164, Monza): 039-388304 (dalle 14.30 alle 17.30, dal lunedì al venerdì e martedì e giovedì sera dalle 21.00 in poi).

> Polizia Provinciale di Monza e Brianza (Via Donegani, 4 a Cesano Maderno): tel. 0362-641725 / 0362-641725.

> Guardie Ecologiche Volontarie (GEV) di Monza c/o Ufficio Ambiente: tel. 039-2359 020 /039-2359 020.

> ENPA di Milano (via Pietro Gassendi 11) - tel. 02-97064220 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 24.00).

> CRFS “La Fagiana” della LIPU, in via Isonzo 1 a Pontevecchio di Magenta (MI). Tel. 338-3148603 (tutti i giorni, dalle 10.00 alle 17.00 d’inverno, fino alle ore 18.00 d’estate).

> CRAS del WWF, in via Delle Tre Campane 21 a Vanzago (MI) - Tel 02-9341761/02-93549076 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00).

> Per informazioni o consigli generici (non urgenze), o se siete interessati a collaborare con i volontari del gruppo selvatici dell’ENPA monzese, scriveteci a selvatici@enpamonza.it

NOTIZIARIO DI ENPA, SEZIONE MONZA E BRIANZA. Hanno collaborato a questo numero Juliet Berry, Marica Carioti e Lorena Quarta.

SITO DELLA SEZIONE MONZA E BRIANZA. Sul sito www.enpamonza.it, troverete in home page news e appelli. Le schede degli animali in affido sono alla pagina Adozioni > Animali da adottare, divisa poi in cani, gatti e altri animali. La pagina Lieto fine è dedicata agli ospiti del nostro rifugio felicemente adottati. Nella sezione Informazioni > Newsletter troverete le precedenti edizioni di questo notiziario.

SITO NAZIONALI DELL'ENPA. Sul sito www.enpa.it, aggiornato quotidianamente, troverete numerose notizie, informazioni, petizioni e comunicati stampa della sede centrale della Protezione Animali e dalle altre sede locali.

 

Print Friendly, PDF & Email

COMUNICATO STAMPA

Su una delle tante targhette caratteristiche di Monzainbici, quelle che applichiamo alle nostre biciclette e che riportano vari messaggi di sensibilizzazione all'uso della bicicletta, c'è scritto :" LA BICI SALVA IL PIANETA". 

Potrebbe essere una forzatura, una provocazione, e così l'avevamo concepita qualche anno fa, cercando comunque di far capire che la bicicletta faceva bene in tutti i sensi, anche per la difesa dell'ambiente, e in ultima analisi, alla nostra Terra.


Ma leggendo lo studio elaborato dall'European Cyclist Federation (ECF, fondata nel 1983, è la federazione che raccoglie le associazioni nazionali dei ciclisti in Europa, tra le quali la FIAB, a cui noi siamo affiliati), il messaggio non sembra più solo una provocazione, ma un'affermazione calata nella realtà.

Infatti i risultati dello studio portano a questa considerazione :
"Basta percorrere in bici 5 km al giorno, invece che con mezzi a motore, per raggiungere il 50% degli obiettivi proposti in materia di riduzione delle emissioni" per quanto riguarda il comparto della mobilità".

Le emissioni prodotte dalle biciclette sono oltre 10 volte inferiori a quelle prodotte dalle autovetture, anche tenendo conto del consumo calorico addizionale di un ciclista rispetto a un utente di mezzi di trasporto motorizzati.

L'autore dello studio Benoit Blondel, ha commentato : "Se vogliamo seriamente conseguire tali obiettivi, dobbiamo cambiare il nostro comportamento. Non si tratta di muoversi di meno ma di usare mezzi di trasporto diversi. Se i cittadini della UE dovessero utilizzare la bicicletta tanto quanto i danesi nel corso del 2000, (una media di 2,6 km al giorno) , la UE conseguirebbe più di un quarto delle riduzioni delle emissioni previste per il comparto mobilità."

Ecco quindi che la bicicletta entra di diritto tra uno dei più importanti mezzi per combattere i gas climateranti. Sembra che la UE faccia fatica a raggiungere gli obiettivi fissati per il 2050, in materia di riduzione dei gas serra. Il loro raggiungimento richiederà piani ambiziosi che prevedono l'allontanamento, a livello europeo, del trasporto individuale motorizzato.
Mettere sui pedali un maggior numero di persone è molto più economico che mettere sulle strade flotte di auto elettriche. Tra i tanti benefici che si ottengono scegliendo la bicicletta come principale mezzo di trasporto, da oggi possiamo aggiungere, con molto orgoglio, questo fondamentale contributo, che è la riduzione dei gas serra, che tanti problemi ci stanno portando a tutti i livelli.


Spesso la soluzione è così a portata di mano che neppure ce ne accorgiamo.

Massimo Benetti

Uff. Stampa
FIAB Monzainbici

 

Print Friendly, PDF & Email


Firmato l’accordo per il rinnovo del Contratto Nazionale del Credito

Definite condizioni per assunzioni stabili, superamento della precarietà, consolidamento dell’Area Contrattuale e recupero dell’inflazione L’accordo per il rinnovo del Contratto Nazionale del Credito, sottoscritto nella tarda serata di giovedì 19 gennaio, dopo diversi giorni di trattativa, rappresenta un segnale di grande importanza sociale per le condizioni che definisce, in termini di crescita dell’occupazione stabile nel settore e di difesa della categoria.

In un contesto di eccezionale difficoltà economica per il settore e per il Paese, abbiamo condiviso la costituzione di un Fondo per l’Occupazione della durata di 5 anni, che permetterà oltre 5mila assunzioni a tempo indeterminato all’anno; si è ottenuto un incremento economico che garantisce a regime, al termine della vigenza contrattuale (30 giugno 2014), il recupero inflattivo, con un incremento di 170 euro per la figura professionale media; si è difesa e consolidata l’Area Contrattuale, prevedendo anche condizioni favorevoli per l’insourcingdi attività oggi esternalizzate.

In un ambito di tale difficoltà, abbiamo dimostrato senso di responsabilità e spirito costruttivo, definendo condizioni che consentono ai lavoratori e alle aziende di confrontarsi con uno scenario estremamente competitivo, in ottica di un miglior servizio alla clientela e di mantenimento dei livelli occupazionali.

Lo spirito unitario di grande collaborazione che ha caratterizzato la nostra azione, dalla presentazione della piattaforma e durante tutto il confronto, è stato determinante per il raggiungimento di questo risultato.

Roma, 19 gennaio 2012

Segreterie Nazionali

Dircredito - Fabi - Fiba/Cisl - Fisac/Cgil - Sinfub - Ugl – Uilca

 

Iscriviti alla newsletter

Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.vorrei.org/home/plugins/acymailing/tagcontent/tagcontent.php on line 1228
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)