Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email
Print Friendly, PDF & Email

Il candidato Sindaco alle primarie di Monza, Egidio Longoni, martedì 17 gennaio alle ore 21, nella Sala Maddalena (via Santa Maddalena 7, Monza), incontrerà qualificati amministratori comunali della Lombardia
che, partendo dalla stessa impostazione di valori, amministrano città e paesi in un momento difficile, ma ricco di opportunità per il futuro. Un'occasione per riflettere sui temi del welfare, della sicurezza, della legalità, della lotta alla mafia e della partecipazione.


All'incontro interverranno Virginio Brivio (Sindaco di Lecco),

Lorenzo Guerini (Sindaco di Lodi),

Maria Ferrucci (Sindaca di Corsico),

Andrea Orlandi (Assessore al bilancio del Comune di Rho).

Qualora lo vogliate, siete i benvenuti!

Ringraziando per l'attenzione, salutiamo cordialmente.


Lo staff Longoni Sindaco

 

Print Friendly, PDF & Email

Sabato 21 gennaio sarà in scena al Manzoni di Monza “CARMEN”, primo appuntamento dell’ABBONAMENTO OPERA.

Carmen, capolavoro di Georges Bizet, considerata opera nazionale francese, è una storia d’amore e morte, che tocca i vertici più alti della drammaticità. Carmen, è un personaggio complesso: è civettuola e seducente nella voluttuosa habanera del primo atto (l’amour est un oiseau rebelle), funerea (nell’Aria delle Carte), fatale e spavalda, come un’eroina delle tragedie classiche, nell’epilogo finale quando sembra offrirsi al coltello di José. La musica di Bizet, ricca di colore nei motivi pittoreschi e folcloristici, nelle danze popolari e nelle canzoni, piena di impeto, di ardore, di contrasto fra i festosi motivi zingareschi e l’incalzare drammatico dell’azione, rende l’opera trascinante ed avvincente.

La regia di Mario Riccardo Migliara sceglie il colore come protagonista simbolico delle porzioni di tempo espresse nell’opera in tutti i suoi particolari: Carmen è un tutt’uno, un ribollire di elementi vitali che emergono costantemente in ogni pagina della partitura.

In allegato le note di regia e a seguire la scheda dello spettacolo.

L’abbonamento sarà in vendita fino al 21 gennaio.

 

Print Friendly, PDF & Email

Monza, 13 gennaio 2011 – "Niente tasse, il periodo è già difficile per famiglie e imprese. Aumentare le aliquote provinciali, ad esempio quella sulle assicurazioni delle auto, sarebbe un brutto segnale per i cittadini da parte di un ente che può percorrere altre strade rispetto all’aumento delle imposte, anzitutto per migliorare, rispetto a quanto sino ad oggi fatto dal centrodestra, la propria azione in tanti settori, dalle scuole, ai trasporti e alle strade, al sostegno a chi ha bisogno".

Lo dichiarano il segretario provinciale del Pd Gigi Ponti e il capogruppo in Provincia Domenico Guerriero, dopo che il presidente della Provincia Allevi, ieri sulla stampa, ha ipotizzato l’aumento delle tasse provinciali per far quadrare il bilancio in seguito ai tagli del governo.

“Prima solo di ipotizzare l'inasprimento delle aliquote – continuano gli esponenti del Pd - Allevi convinca finalmente il suo compagno di partito, il presidente della Provincia di Milano Podestà, a restituire tutto quello che Palazzo Isimbardi deve ancora all’ente brianzolo, vale a dire 46 milioni di euro, su cui è ancora aperta una profonda controversia. Un modo rapido che consentirebbe a Milano di restituire quanto ci spetta sarebbe quello di mettere sul mercato qualche immobile di sua proprietà. Altro che nuove tasse”.

 

Print Friendly, PDF & Email

LUNEDI’ 16 E MARTEDI’ 17 I LAVORATORI DELL’IGIENE AMBIENTALE PRIVATA (SANGALLI, ECONORD, SANGERMANO, COLOMBO BIAGIO … ) SCIOPERERANNO PER BEN 48 ORE, ALLO SCOPO DI OTTENERE IL RINNOVO DEL CONTRATTO DI LAVORO GIA’ SCADUTO DA 13 MESI.

E’ UN GRANDE SACRIFICIO, PER LAVORATORI CHE OGNI MESE PORTANO IN FAMIGLIA POCO PIU’ DI 1000 EURO NETTI.

PER DUE GIORNI MONZA, E LA MAGGIOR PARTE DEI COMUNI DELLA BRIANZA, NON SARANNO PULITI: NE SIAMO ENORMEMENTE DISPIACIUTI, QUESTI LAVORATORI HANNO BEN A CUORE L’IMPORTANZA DEL SERVIZIO CHE OFFRONO ALLA CITTADINANZA, MA IL DISAGIO CHE QUESTA DOVRA’ SOPPORTARE E’ CAUSATO DALL’OSTINATA INTRANSIGENZA DELLE AZIENDE ADERENTI A CONFINDUSTRIA – COME QUELLE OPERANTI NEL NOSTRO TERRITORIO, TRA LE PRINCIPALI A LIVELLO NAZIONALE – CHE NON VOGLIONO SAPERNE DI RINNOVARE IL CONTRATTO, A DIFFERENZA DELLE IMPRESE PUBBLICHE DOVE IL CONTRATTO E’ STATO RINNOVATO A GIUGNO 2011 CON SODDISFAZIONE DI TUTTI, AVENDO TUTELATO I SALARI E I DIRITTI DEI LAVORATORI, E AL TEMPO STESSO LA QUALITA’ E LA CONTINUITA’ DEL SERVIZIO, SENZA AUMENTI TARIFFARI PER LA CITTADINANZA.

VOGLIAMO PARI CONDIZIONI SALARIALI E CONTRATTUALI PER TUTTI I LAVORATORI, PUBBLICI E PRIVATI, CHE SVOLGONO LO STESSO SERVIZIO.

NON PERMETTEREMO CHE LE AZIENDE PRIVATE, RIFIUTANDO IL RINNOVO DEL CONTRATTO, CREINO CONDIZIONI DI INQUINAMENTO SALARIALE E CONCORRENZA SLEALE A DANNO DEI LAVORATORI E DELLA QUALITA’ DEI SERVIZI.

I LAVORATORI DELLA BRIANZA PARTECIPERANNO AL PRESIDIO UNITARIO CHE SI TERRA’ SOTTO IL COMUNE DI MONZA MARTEDI’ 17 DALLE 9 ALLE 12.

Monza 13 gennaio 2012

 

Print Friendly, PDF & Email

In occasione del GIORNO DELLA MEMORIA 2012,
la Casa dei Popoli di Villasanta e la Sezione ANPI "Albertino Madella" di Villasanta presentano:

24 gennaio 2012, ore 21:00

AUSMERZEN - vite indegne di essere vissute
il monologo di MARCO PAOLINI

27 gennaio 2012, ore 21:00
serata dedicata alle musiche yddish, klezmer, ai canti del ghetto, per raccontare, ricordare e onorare la storia di tutti coloro che sono stati vittime dell'Olocausto.
"Orchestrina KATERINKE - musiche dalle frontiere dell'Europa orientale"
con:
ANDREA PIZZAMIGLIO, organetto e fisarmonica
CECILIA FUMANELLI, voce
CECILIA MUSMECI, violino
IVANO BORILE, chitarra
MAURIZIO MAIORANO, percussioni

A.N.P.I. - Associazione Nazionale Partigiani d'Italia

Sezione "Albertino Madella" - Villasanta

Via G. Garibaldi, 6 - 20058 Villasanta (MB)

mail: info@anpivillasanta.it

http://www.anpivillasanta.it

Ente morale: D.L. n.224 del 5 aprile 1945

 

Print Friendly, PDF & Email

Gentile Redazione,

con preghiera di pubblicazione, vi segnalo i prossimi corsi per il tempo libero in programma alla Scuola Agraria del Parco di Monza.

Le lezioni si tengono al sabato mattina, nell’accogliente Cascina Frutteto, e si rivolgono agli appassionati del verde intenzionati ad apprendere i trucchi dei giardinieri.

Per informazioni e iscrizioni contattare la Segreteria Corsi: tel. 039 230 2979 - segreteriaprof@monzaflora.it

Grazie e cordiali saluti,

Erica Kusterle
Redazione Scuola Agraria del Parco di Monza
T. 039 230 2979 int. 218
redazione@monzaflora.it

21, 28 gennaio e 4, 11, 18 febbraio
A SCUOLA DI GIARDINAGGIO

Prendersi cura dei nostri terrazzi e giardini diventa facile, grazie alle lezioni e ai suggerimenti di un agronomo specializzato nel verde ornamentale. Scopriremo i gesti e i momenti giusti per favorire la crescita delle piante fuori casa, i rimedi per i problemi più frequenti e tutte le risposte alle curiosità dei giardinieri per passione.

Durata del corso: 5 incontri da 3 ore ciascuno - Costo: € 150,00

21, 28 gennaio e 4, 11, 18 febbraio
IL FRUTTETO FAMILIARE
Il frutteto familiare è un sogno antico. E spesso anche in città c’è chi ha un giardino in cui collocare una o più piante da frutto; molte varietà possono crescere anche in terrazzo.
Ma come realizzare e gestire uno spazio con piante da frutto? Quali tipi e varietà scegliere?
Come difendere il raccolto dalle avversità? Nel corso verranno date tutti i consigli teorici e pratici per gestire e sfruttare in modo ottimale il proprio frutteto di famiglia.

Durata del corso: 5 incontri da 3 ore ciascuno - Costo: € 140,00

4 e 11 febbraio
L’ORTO SUL BALCONE

Due incontri con nozioni e accorgimenti utili per creare e gestire un piccolo orto sul balcone, per la soddisfazione di gustare le verdure coltivate direttamente.
Si parlerà di terricci, di semi, di semine, dei contenitori, degli attrezzi e dei materiali adatti alla pratica.

Durata: 2 incontri da 3 ore ciascuno - Costo: € 50,00

 

 

Print Friendly, PDF & Email

OSSERVAZIONI AL PGT CONCOREZZESE E COMUNICATI STAMPA

Nell’ambito della redazione del primo PGT della città di Concorezzo, nonché nello spirito e secondo quanto prescritto dalla legge istitutiva di questo strumento di pianificazione (L.R. 12/2005), desideriamo evidenziare alcune proposte che a nostro parere contribuirebbero alla realizzazione del PGT, e di conseguenza ad uno sviluppo della nostra Città, rispettoso della qualità della vita dei suoi abitanti attuali e futuri.

SESTO COMUNICATO STAMPA – 12 GENNAIO 2011
VALORIZZAZIONE DEL VERDE E PISTE CICLABILI

QUALI VINCOLI E DOVE
Pensiamo che l’unico vero “vincolo” urbanistico che può tutelare il territorio agricolo e naturale del nostro comune sia quello di estendere e allargare i confini del Parco Agricolo della Cavallera fino ai margini dell'edificato attuale.
In particolare:
• L'area quadrilatera interclusa a nord della città (tra via Piave, via Ungaretti e via Levati) idealmente e funzionalmente legata alla fruizione del Parco Agricolo della Cavallera a nord e collegata con percorsi ciclabili consolidati nell’uso locale verso il vicino parco di Monza (direzione ovest, Villasanta) potrebbe caratterizzarsi come “Porta” del Parco della Cavallera a Concorezzo.
• L'area quadrilatera verso ovest (tra la SP2 per Monza, Via Remo Brambilla, Via Alessandrini) è anch'essa idealmente e funzionalmente legata alla fruizione del Parco Agricolo della Cavallera (per esempio per orti urbani) ed
è inoltre collegata con mezzi pubblici e con percorsi ciclabili alle città di Concorezzo e Monza.

I PARCHI URBANI
I parchi urbani alle periferie delle città hanno una importante funzione “rinfrescante” nei mesi più caldi dell’anno.
La realizzazione di parchi urbani, nelle aree proposte qua sopra e in generale, può essere attuata procedendo per fasi graduali, in funzione delle disponibilità economiche del comune:
• prima di tutto con una opportuna piantumazione (ad es. come era stato strutturato anni fa il Parco Nord di Milano) anche attuando la legge “Un albero per ogni nato” (Legge 29.01.1992 n. 113 “Obbligo per il comune di residenza di porre a dimora un albero per ogni neonato, a seguito della registrazione anagrafica”);
• in secondo luogo progettando e realizzando le aree attrezzate (per il gioco di bambini, per lo sport amatoriale all’aria aperta, per i cani, orti urbani, ecc.).
Ma in assenza di risorse economiche adeguate a realizzare strutture ricreative all'area aperta, anche lasciare semplicemente spazio al verde, senza prevedere grossi interventi onerosi per il Comune, può sicuramente aumentare gratuitamente il benessere di tutti i cittadini di Concorezzo

ADOTTIAMO IL VERDE
Crediamo peraltro che attraverso il coinvolgimento delle scuole e delle associazioni locali sia possibile adottare le aree in questione e, senza pesare in modo rilevante sulle casse dell'Amministrazione Comunale, creare spazi di socialità fruibili dalla cittadinanza che attraverso queste iniziative si potrebbero riappropriare di parte del suo territorio.

PISTE CICLABILI
Chiediamo e proponiamo che nel Documento di Piano vengano previste delle nuove piste ciclabili in direzione della stazione della metropolitana, verso il nuovo ospedale di Vimercate, verso i Comuni vicini.
Le piste ciclabili sono facilmente realizzabili anche con corsie colorate riservate alle biciclette (come avviene in Europa) sulle strade esistenti, senza necessariamente realizzare più articolate e costose opere di arredo urbano collaterali (cordoli, recinzioni, marciapiedi).
Ovviamente, non essendoci in Italia la stessa cultura di rispetto verso ciclisti e pedoni che si trova invece in alcuni Stati Europei, in alcuni punti della viabilità particolarmente “critici” è sempre opportuno che le piste ciclabili vengano realizzate con le strutture adeguate al fine di garantire la sicurezza dei ciclisti (cordoli e recinzioni).
Inoltre, in generale su questo tema, suggeriamo l’importanza dei percorsi pedonali e ciclabili nelle aree agricole che non richiedono grandi spese, poiché sarebbe sufficiente mantenere in buono stato di manutenzione le buche sulle strade sterrate campestri già esistenti e progettare una segnaletica e cartellonistica per la fruizione culturale e del tempo libero, oltre che strutturare una campagna culturale di comunicazione e sensibilizzazione pubblica in questa direzione (collaborazione con le cascine e gli agricoltori, progetti con le scuole, attività culturali sovra-comunali e con associazioni del territorio come l’Associazione Parchi del Vimercatese).

Ode alla Bicicletta _ Pablo Neruda 1956
Passarono vicino a me le biciclette,
gli unici insetti di quel minute secco dell’estate,
riservate, veloci, trasparenti:
mi sembrarono soltanto movimenti dell’aria.
Operai e ragazze alle loro fabbriche
andavano consegnando gli occhi all’estate,
le teste al cielo, seduti sulle elitre
delle vertiginose biciclette
che fischiavano attraversando ponti,
rosai, rovi e mezzogiorno.
Pensai al pomeriggio
quando i ragazzi si lavano, cantano, mangiano,
alzano una coppa di vino
in onore dell’amore e della vita,
e alla porta aspettava la bicicletta immobile
perché soltanto di movimento è la sua anima
e lì caduta non è insetto trasparente
che percorre l’estate,
ma scheletro freddo
che solo recupera un corpo errante
con l’urgenza e la luce, cioè,
con la resurrezione di ogni giorno.

 

Print Friendly, PDF & Email

LA STAGIONE JAZZ DEL 44 GATTI
A Monza riapre i battenti

Oltre alla serata del venerdì, da quest'anno si aggiunge ogni mercoledi una seconda serata dai nomi eccezionali

La stagione del mercoledi jazz al 44 gatti viene aperta dal MATTIA CIGALINI .

Un grazie a tutti

per info 039 230 2003

Anan Russo

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)