Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email
Print Friendly, PDF & Email

Con la presente si comunica che il nostro Circolo ha previsto un ciclo di conferenze da tenersi nella sede di Monza, via Annoni 14, acura del socio Dante A. Casati, in orario serale, alle ore 20,45.

Il titolo generale è: “Arti meccaniche e pensiero tecnico nella Civiltà Occidentale”      e si articola in tre incontri:

-      dalla Preistoria all’Età Ellenistica

-      il Mondo Romano

-      la “Rivoluzione industriale” del Medioevo.

In sintesi: Le risposte efficaci alle crescenti domande di concreto sviluppo dell’umanità, con la scoperta di saperi tecnici ed arti meccaniche dalla Preistoria in avanti.

Riassumendo:       

Venerdì 20 gennaio 2012

Presso la sede del Circolo Numismatico Monzese, Via Annoni 14,

ore 20,45 con ingresso libero

“Arti meccaniche e pensiero tecnico nella Civiltà Occidentale”                   

Primo incontro: “DALLA PREISTORIA ALL’ETA’ ELLENISTICA”

A cura di Dante A. Casati.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

L’illusione delle aperture commerciali non-stop che pagano le lavoratrici ed i lavoratori del commercio

Appare sempre più chiaro l'inganno effettuato con la liberalizzazione degli orari commerciali attraverso decreto, ai danni delle lavoratrici e lavoratori del settore.

Tanta mistificazione per sostenere che questa operazione aumenterà i consumi ma.....sappiamo che questo non è vero ...oggi è la mancanza di reddito dei consumatori a sancire la crisi dei consumi e non la carenza del servizio distributivo.

Forse per rilanciare i consumi sarebbe necessario non impoverire ulteriormente i pensionati i lavoratori del nostro Paese invece di prevedere l'apertura continua dei negozi.

Tanta mistificazione per sostenere che ci sarà l'aumento dell'occupazione...ma questo vuol dire non considerare quello che avvenuto negli ultimi anni nel settore.

Infatti le aperture domenicali e festive hanno solo prodotto nella maggior parte dei casi lavoro estremamente precario fatto di continui ricatti e vessazioni e che senz'altro non darà nessun futuro previdenziale ai giovani.

Avremo un sicuro peggioramento delle condizioni dei lavoratori,e delle lavoratrici che sono la maggioranza per le quali,sarà difficile se non impossibile conciliare i tempi di vita e di lavoro già resi difficili ed esasperanti da una organizzazione del lavoro con orari discontinui e turni spezzati.

Per queste ragioni è indispensabile riuscire a coinvolgere le Regioni con i Comuni perchè sospendano eventuali autorizzazioni(laddove richieste) e delibere applicative in attesa dei responsi (sulle eccezioni di costituzionalità avanzate da alcune Regioni ),da parte della Corte Costituzionale

Queste sono le ragioni che ci portano a ritenere indispensabile una modifica delle norme introdotte dai provvedimenti del Governo, al fine di ripristinare un legame tra le liberalizzazioni nel settore e un sistema di regole condivise, mantenendo in vita il ruolo e l'autonomia legislativa delle Regioni insieme alla concertazione territoriale con le parti sociali.

A tutte le parti sociali ed istituzionali coinvolte lanciamo l’invito ad individuare iniziative comuni di pressione e sensibilizzazione politica nei confronti del Governo, anche alla luce della esperienza fin qui vissuta in Lombardia attraverso la concertazione con le parti sociali, ad esempio attraverso i distretti commerciali.

Fisascat -Cisl Monza- Brianza Filcams-Cgil-Monza Brianza Uiltucs-Uil Monza Brianza

Monza, 10 gennaio 2012

 

Print Friendly, PDF & Email

 

 Spazio espositivo Binario 7 / Urban Center

Ciclo di mostre

“I LINGUAGGI DELL'ARTE”

promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Monza

GIUSEPPE COLOMBO

dalla pittura ad olio alla scultura

dal 15 al 29 gennaio 2012

INAUGURAZIONE  Sabato 14 gennaio 2012, ore 17

Dal 15 gennaio 2012 il  Binario 7/Urban Center di Monza ospita la mostra 

Giuseppe Colombo. Dalla pittura ad olio alla scultura

primo appuntamento della rassegna espositiva "I linguaggi dell'arte"

in programma a partire da gennaio sino a giugno 2012 presso lo spazio espositivo del  Binario 7,

volta a far conoscere alcuni linguaggi espressivi utilizzati dagli artisti del territorio della Brianza.

Fino al 29 gennaio il Binario 7 ospita la mostra retrospettiva dell'artista villasantese Giuseppe Colombo, personalità versatile e completa, le cui opere esposte, volutamente presentate senza una rigida cadenza cronologica, illustreranno il vigore, la tenacia e la profonda concettualità del suo gesto oltre all’impetuosa coloristica della sua tavolozza.

Attraverso i temi a lui cari della Brianza, della famiglia, e della tauromachia verrà così proposta un’esposizione varia, grazie anche all’utilizzo da parte dell'artista di molteplici tecniche, quali la pittura ad olio, la puntasecca, la linoleografia, l’acquerello e la scultura.

GIUSEPPE COLOMBO

Dalla pittura ad olio alla scultura

15 gennaio 2012- 29 gennaio 2012

Monza, Binario 7 ( via Turati 6)

Inaugurazione, sabato 14 gennaio 2012, ore 17.00

Orari: da lunedì a venerdì, 10-18

Sabato 10-12.30 / 15-18

Domenica 14-18

Ingresso gratuito

Per informazioni:

Ufficio Mostre

Tel. 039.366.381

mostre@comune.monza.it">mostre@comune.monza.it

 

 


 

 

 


 

Print Friendly, PDF & Email

 

Sapori letterari: il ghiotto, laboratorio di scrittura creativa gastronomica ideato e condotto dalla scrittrice Loredana Limone, il prossimo febbraio si terrà presso il  lucignolo Cafè di Piazza Togliatti 11 a Brugherio, il caffè letterario di Maria e Antonio Gentile, che finora si è sempre distinto per le sue interessanti, nuove e variegate proposte culturali, offerte in abbinamento a piatti saporiti e vini genuini. Ma anche il posto dove trovare sempre un angolo per gustare, sorseggiando qualcosa, la lettura di uno dei tanti  libri da scegliere fra quelli messi a disposizione di amici e clienti, anzi degli amici-clienti. Anzi di tutti.

Con Sapori letterari i brugheresi, ma non solo, amanti dei bei libri e del buon cibo potranno coniugare sapori e saperi in modo piacevole e originale, grazie a quell’appetitosa formula espressiva che è la letteratura gastronomica e che Loredana Limone ha sperimentato in molti dei libri che ha pubblicato. Il laboratorio consiste di sei incontri durante i quali si esplora una selezione di testi di autori più e meno noti (Proust, Lampedusa, Bianchi, Joyce, Tabucchi, Calvino, Allende, Vreeland), estrapolandone la parte gastronomica. Su queste suggestioni si svolgono le esercitazioni di scrittura creativa.

Il primo dei sei appuntamenti prevede una degustazione a base di madeleine proustiane, il dolcetto letterario per eccellenza, così che l’esperienza teorica del sapere si completi con quella pratica del sapore.

Alla fine di ogni incontro viene suggerita un’esercitazione (testo gastro-umoristico,  proseguimento di un incipit, sviluppo di metafora culinaria, canzone mangereccia, parodia poetico-gastronomica, cibogramma) da svolgere autonomamente a casa, che ogni allievo presenterà al gruppo la volta successiva insieme con un facoltativo assaggio del piatto narrato. In questo modo, con letture e commenti, si creerà uno stimolante confronto collettivo.

Importante: questo laboratorio è destinato a chiunque abbia voglia di lasciarsi ispirare e condurre sul meraviglioso sentiero della scrittura; non importa il sesso e l’età, il lavoro che svolge e se è capace o meno di scrivere o di cucinare. È rivolto a tutti, perché tutti abbiamo delle storie che vogliono essere raccontate. Solo che a volte non lo sappiamo.

Quindi, per partecipare a Sapori letterari non è necessaria alcuna esperienza specifica, basta avere delle cose da dire, anzi da scrivere, e la voglia di condividerle con altri compagni di… gusto.

Alla fine del laboratorio, verrà svolto l’editing collettivo del racconto che meglio rappresenta ciascun partecipante, finalizzato a una festa finale che sarà organizzata da Lucignolo Cafè nel corso di una serata aperta al pubblico.

È possibile leggere i racconti degli allievi degli anni precedenti alla pagina:  http://guide.supereva.it/letteratura_gastronomica/sapori_letterari.

Le date e gli orari: ogni sabato dal 18 febbraio al 24 marzo 2012, dalle 15 alle 17; editing e festa da stabilire. Il costo è di € 80.

Le iscrizioni sono già iniziate presso Lucignolo Cafè dove si possono richiedere ulteriori informazioni. In alternativa, telefonare ai numeri 039.5251261 – 349.3047796 o scrivere a lucignolocafe@yahoo.it.

Chi è

Loredana Limone, scrittrice versatile ma prevalentemente gastronomica, ha ideato nel 2005 questo laboratorio spinta dal desiderio di condividere la scrittura.

Con il suo primo gruppo, creatosi nella biblioteca di Cernusco sul Naviglio, ha pubblicato nel 2008 l’antologia Sapori letterari (Ed. Terraferma), prefazione di Allan Bay, devolvendo i proventi alla Mensa dell’Opera San Francesco di Milano.

Attualmente, con il gruppo della libreria Lettori Golosi di Monza, sta lavorando a una nuova antologia dal titolo Scrittrici golose in pubblicazione il prossimo autunno; anche questa con scopo benefico.

Ha al suo attivo dieci libri che spaziano dalle fiabe alla narrativa e alla gastronomia sotto l’aspetto storico e letterario; a maggio 2012 pubblicherà un romanzo con Guanda.

Nel 2009 la sua fiaba Ely e la pasta e piselliè stata utilizzata, nell’ambito del progetto “La salute vien imparando”, dalla Lega Tumori di Pesaro.

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

Sapori letterari . Il ghiotto laboratorio di scrittura creativa gastronomica ideato e condotto dalla scrittrice Loredana Limone, il prossimo febbraio si terrà presso il  lucignolo Cafè di Piazza Togliatti 11 a Brugherio, il caffè letterario di Maria e Antonio Gentile, che finora si è sempre distinto per le sue interessanti, nuove e variegate proposte culturali, offerte in abbinamento a piatti saporiti e vini genuini. Ma anche il posto dove trovare sempre un angolo per gustare, sorseggiando qualcosa, la lettura di uno dei tanti  libri da scegliere fra quelli messi a disposizione di amici e clienti, anzi degli amici-clienti. Anzi di tutti.

Con Sapori letterari i brugheresi, ma non solo, amanti dei bei libri e del buon cibo potranno coniugare sapori e saperi in modo piacevole e originale, grazie a quell’appetitosa formula espressiva che è la letteratura gastronomica e che Loredana Limone ha sperimentato in molti dei libri che ha pubblicato. Il laboratorio consiste di sei incontri durante i quali si esplora una selezione di testi di autori più e meno noti (Proust, Lampedusa, Bianchi, Joyce, Tabucchi, Calvino, Allende, Vreeland), estrapolandone la parte gastronomica. Su queste suggestioni si svolgono le esercitazioni di scrittura creativa.

Il primo dei sei appuntamenti prevede una degustazione a base di madeleine proustiane, il dolcetto letterario per eccellenza, così che l’esperienza teorica del sapere si completi con quella pratica del sapore.

Alla fine di ogni incontro viene suggerita un’esercitazione (testo gastro-umoristico,  proseguimento di un incipit, sviluppo di metafora culinaria, canzone mangereccia, parodia poetico-gastronomica, cibogramma) da svolgere autonomamente a casa, che ogni allievo presenterà al gruppo la volta successiva insieme con un facoltativo assaggio del piatto narrato. In questo modo, con letture e commenti, si creerà uno stimolante confronto collettivo.

Importante: questo laboratorio è destinato a chiunque abbia voglia di lasciarsi ispirare e condurre sul meraviglioso sentiero della scrittura; non importa il sesso e l’età, il lavoro che svolge e se è capace o meno di scrivere o di cucinare. È rivolto a tutti, perché tutti abbiamo delle storie che vogliono essere raccontate. Solo che a volte non lo sappiamo.

Quindi, per partecipare a Sapori letterari non è necessaria alcuna esperienza specifica, basta avere delle cose da dire, anzi da scrivere, e la voglia di condividerle con altri compagni di… gusto.

Alla fine del laboratorio, verrà svolto l’editing collettivo del racconto che meglio rappresenta ciascun partecipante, finalizzato a una festa finale che sarà organizzata da Lucignolo Cafè nel corso di una serata aperta al pubblico.

È possibile leggere i racconti degli allievi degli anni precedenti alla pagina:  http://guide.supereva.it/letteratura_gastronomica/sapori_letterari.

Le date e gli orari: ogni sabato dal 18 febbraio al 24 marzo 2012, dalle 15 alle 17; editing e festa da stabilire. Il costo è di € 80.

Le iscrizioni sono già iniziate presso Lucignolo Cafè dove si possono richiedere ulteriori informazioni. In alternativa, telefonare ai numeri 039.5251261 – 349.3047796 o scrivere a lucignolocafe@yahoo.it.

Chi è

 Loredana Limone, scrittrice versatile ma prevalentemente gastronomica, ha ideato nel 2005 questo laboratorio spinta dal desiderio di condividere la scrittura.

Con il suo primo gruppo, creatosi nella biblioteca di Cernusco sul Naviglio, ha pubblicato nel 2008 l’antologia Sapori letterari (Ed. Terraferma), prefazione di Allan Bay, devolvendo i proventi alla Mensa dell’Opera San Francesco di Milano.

Attualmente, con il gruppo della libreria Lettori Golosi di Monza, sta lavorando a una nuova antologia dal titolo Scrittrici golose in pubblicazione il prossimo autunno; anche questa con scopo benefico.

Ha al suo attivo dieci libri che spaziano dalle fiabe alla narrativa e alla gastronomia sotto l’aspetto storico e letterario; a maggio 2012 pubblicherà un romanzo con Guanda.

Nel 2009 la sua fiaba Ely e la pasta e piselli è stata utilizzata, nell’ambito del progetto “La salute vien imparando”, dalla Lega Tumori di Pesaro.

 

Print Friendly, PDF & Email

LA CRONACA di SEREGNO

- Caso Talice: rinvio a giudizio per l’ex assessore
- Furti: arrestati due fratelli che riciclavano metalli rubato
- Concerto di Capodanno: grande successo per la seconda edizione
- Saldi invernali: per qualcuno la crisi non esiste

IL PRIMO GIORNO dei SALDI INVERNALI

Giovedì 5 gennaio sono iniziati i saldi:
abbiamo fatto un giro in centro
per sentire consumatori e commercianti

LA POLITICA SEREGNESE

Rubrica mensile di politica locale con spazi autogestiti
dai gruppi politici presenti nel Consiglio Comunale della Città di Seregno

www.seregno.tv  info@seregno.tv

 

Print Friendly, PDF & Email

A Monza la Conferenza sulla rieducazione e prevenzione delle disgrafie

 Si svolgerà mercoledì 11 gennaio alle ore 16.00  presso l'Urban Center di Monza, con il patrocinio del Comune di Monza (Assessorati all'Educazione e alla Cultura) e dell'Università Bicocca di Milano, una conferenza  sulle possibilità di  prevenire o migliorare  le “brutte” scritture, problematica che coinvolge una percentuale sempre maggiore di  studenti, famiglie, docenti ed educatori.

Tre gli interventi di Specialisti del settore oltre la relazione di un Neuroscienziato tedesco Ricercatore dell'Università di Monaco  (vedi abstract interventi  a seguire)

 INGRESSO LIBERO CON PRENOTAZIONE

e-mail : info@osservatoriosullascrittura.org">info@osservatoriosullascrittura.org

Contatto telefonico: 347 7215591

Si ringraziano  per la collaborazione :

Stabilo, Banco Desio, Baboo Agenzia di Comunicazione, BRP Editore,

EAS Italia -  Impianti Fotovoltaici


INTERVENTI CONFERENZA DISGRAFIA  

(Monza, 11 gennaio 2012)

 Paola Ovatini (grafologa)

 Nella relazione di apertura dei lavori, spiegherà  che la disgrafia è un disturbo funzionale, che impedisce allo scrivente e a chi lo legge di comunicare .Riconoscerla ,prevenirla e curarla  aiuta non  solo lo studente, ma  anche  insegnanti e genitori .

Christian Marquardt (neuroscienziato)

Neuroscienziato e Ricercatore tedesco, evidenzierà i risultati delle sue ricerche, sottolineando l’importanza della corretta impugnatura per lo sviluppo delle abilità motorie dei bambini.

Sarà a disposizione dei presenti, inoltre, un programma informatico sviluppato dal dottor Marquardt che analizza le abilità motorie durante la scrittura: i movimenti vengono registrati da una tavoletta grafica e parametrati in base a velocità, accelerazione e pressione.

Alessandra Michieli  (docente grafologa)

In assenza di problemi costituzionali più gravi,  una tecnica specifica ,chiamata “ rieducazione della scrittura “ permette un pieno recupero della funzionalità della scrittura manuale, senza alcun bisogno di ricorrere all'uso di strumenti dispensativi/compensativi spesso consigliati, quali il PC o l'utilizzo esclusivo della stampatello maiuscolo.

Questo intervento spiegherà concretamente in che cosa consiste, presentando le disgrafie di partenza e  i risultati di numerose rieducazioni compiute.

Maria Matera ( docente grafologa)

L'intervento permetterà di capire ,attraverso l'illustrazione di  una sperimentazione con percorsi didattici specifici in una scuola dell'infanzia,quali sono gli strumenti che possono essere utilizzati per fornire ai bambini in età prescolare  competenze utili ad affrontare la scrittura corsiva secondo il Metodo  della dottoressa Alessandra Venturelli.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

ATTENZIONE! SCRITTURA FRESCA!
Ritorna la non-convenzionale rassegna del Bloom dedicata ai Libri e alla Scrittura.
Dal giornalismo musicale alla narrativa pura, dall'ironia alla denuncia sociale.
Presentazioni di libri con incursioni musicali, blitz creativi
e l'imperdibile aperitivo del Bloom.

Domenica 15 gennaio / ore 19.00 / ing. Libero

Doppia presentazione: un libro

NON SPARATE SUL CANTAUTORE
CANZONI COME PIETRE, MUSICA SOTTO TIRO
http://vololiberoedizioni.it/?sect=libri&;itemId=799

e un CD

I BUONI MAESTRI
CANZONI DI PROTESTA
http://vololiberoedizioni.it/?sect=dischi&;itemId=801

Apertura porte: 18.30 - Inizio spettacoli e aperitivo: 19.00 - Ingresso Libero

NON SPARATE SUL CANTAUTORE CANZONI COME PIETRE, MUSICA SOTTO TIRO
un libro di Claudio Bernieri, De Andre', Gaber, Guccini, De Gregori, Jannacci e molti altri tutti intervistati da Claudio Bernieri alla fine degli anni 70.
http://vololiberoedizioni.it/?sect=libri&;itemId=799

Un prezioso documento storico in cui dieci anni di canzoni politiche e d'autore sono raccontati dalle voci dei protagonisti dell'epoca.

Sul palco l'autore Claudio Bernieri

I BUONI MAESTRI,
una raccolta di canzoni di protesta e rivoluzionarie, risuonate e riarrangiate per l’occasione.
http://vololiberoedizioni.it/?sect=dischi&;itemId=801

interventi musicali di

Claudio Fucci, Marco Ferradini, Faz Waltz, Madonnina, Mario Bellomare, Giancarlo Galli (di Come le Foglie) con Keith Easdale.

Coordina l’incontro Massimo Pirotta

Claudio Bernieri è nato a Milano. Autore di numerose canzoni (tra le quali Piazza Fontana e un LP con Nicola Arigliano) ha fatto parte del Nuovo Canzoniere Italiano e del complesso Yu - Kung.
E' stato inviato di guerra del settimanale L'Europeo.
Come giornalista ha scritto per Corriere della Sera, Sabato, Oggi, Avvenire, Unità, La Padania.
Dirige la web tv Milanosmarritatv. Premio Ilaria Alpi con il documentario I Dimenticati di Cernobyl .
Ha scritto per Derive Approdi il libro Veneri di Strada, racconti di prostitute.
Ha pubblicato Wanda,l'ultima maitresse, ed. Memoranda, la storia della tenutaria che ispirò Montanelli, da cui sta preparando un musical.

BLOOM - SVILUPPI INCONTROLLATI
Coop. Sociale Il visconte di Mezzago
Via Curiel 39 - 20883 Mezzago MB
tel. 039/623853 - fax 039/6022742
stampa@bloomnet.org
www.bloomnet.org

 

Print Friendly, PDF & Email

Da martedì 10 gennaio modifiche alla viabilità nell’area di viale Lombardia

Al fine di consentire i lavori di costruzione della galleria artificiale di Monza, a partire dalle ore 22,00 di martedì 10 gennaio 2012, fino a fine lavori è prevista la deviazione dei flussi di traffico della Strada Statale 36 "del lago di Como e dello Spluga", nella zona tra S. Fruttuoso e viale Vittorio Veneto lungo viale Lombardia. Per assicurare l'esercizio della SS36, l'esecuzione dei lavori è prevista per fasi mediante spostamenti provvisori delle correnti di traffico sulle parti di opera in corso di costruzione. La nuova disposizione di traffico impone il divieto di svolta a destra in via Vittorio Veneto per i veicoli in transito lungo la carreggiata nord della SS36 (direzione Lecco), il divieto di svolta a destra in via della Taccona per i veicoli in transito lungo la carreggiata sud della SS36 (direzione Milano) e la chiusura degli accessi alla SS36 delle strade citate alla SS36 per i veicoli provenienti da via Vittorio Veneto e da via della Taccona.

E’ prevista, inoltre, l'attivazione dell'impianto semaforico che regola l'incrocio tra la SS36 e le vie Felice Cavallotti e Tiro a Segno, l'attivazione della manovra di svolta a destra in via Felice Cavallotti per il traffico della carreggiata nord della SS36, l'attivazione della manovra di svolta a destra in via Tiro a Segno per il traffico della carreggiata sud della SS36, l'attivazione della immissione su entrambe le carreggiate della SS36 per i veicoli in transito lungo le vie Felice Cavallotti e Tiro a Segno e l'eliminazione dell'impianto semaforico che regola l'incrocio tra la SS36 e le vie Vittorio Veneto e della Taccona.

Monza, 9 gennaio 2012

Ufficio Stampa del Comune di Monza

 

Print Friendly, PDF & Email

IL COMUNE DI DESIO INVESTE SULLA CULTURA E LANCIA UN BANDO PER GIOVANI CREATIVI DAI 15 AI 25 ANNI

l'Amministrazione Comunale di Desio ha aperto un Bando per la CREAZIONE DI UN LOGO CHE IDENTIFICHI IL PROGETTO " CULTURANDO - LA CULTURA PARTECIPATA IN CITTA' ".

Attraverso il progetto “Culturando - la cultura partecipata in Città ” , partito nel novembre scorso, è volontà dell’Assessorato alla Cultura, Partecipazione e Politiche Giovanili dare vita ed animare un Laboratorio Culturale Urbano (URBAN LAB) attivo sulle seguenti discipline:

- scrittura e lettura

- promozione e valorizzazione della cittadinanza attiva e responsabile

- divulgazione scientifica

- arti visive

- arte-spettacolo (teatro, musica, danza)

- multiculturalità

- innovazione e tecnologie


L’URBAN LAB condividerà una visione di medio periodo sugli obiettivi, le strategie da adottare e le attività da realizzare. Il metodo proposto è quello della progettazione partecipata dove ogni soggetto si auto-coinvolgerà in un percorso di:

- condivisione dei una visione di percorso e di un metodo di lavoro;

- progettazione e studi di fattibilità e sostenibilità nel tempo delle produzioni dell'URBAN LAB;

- co-realizzazione insieme agli altri partecipanti di azioni e iniziative culturali nel proprio ambito di operatività;

- messa a disposizione delle proprie esperienze e competenze, strumentazioni, luoghi.

L' ’obiettivo è sperimentare attività al fine di valorizzare una dimensione culturale urbana contemporanea e allargarne al tempo stesso i fruitori finali, attraverso una collaborazione stabile con le varie realtà attive sul territorio (a partire dalle scuole e dal mondo associativo). Un contenitore progettato in maniera condivisa con le varie realtà associative e i vari talenti del territorio che possa raccontare la città attraverso la ricchezza dei numerosi linguaggi della cultura e dell’arte.

Il logo per CULTURANDO dovrà quindi comunicare concetti chiave come il rispetto per le diversità, l’armonia del rapporto tra arte e natura, l’idea di uno sviluppo urbano sostenibile e a servizio dell’uomo, il legame tra la città e le sue tradizioni.

La partecipazione al bando è riservata a RAGAZZI E RAGAZZI DAI 15 AI 25 ANNI, RESIDENTI NEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA e la scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione è il 17 FEBBRAIO 2012.

Qui di seguito il LINK alla notizia web <">http://www.comune.desio.mb.it/servizi/notizie/notizie_fase02.aspx?ID=15595>; relativa al bando pubblicata sul sito della Città di Desio,

 

Print Friendly, PDF & Email

UNIONE SINDACALE DI BASE

Monza e Brianza

A tutti gli iscritti/e, simpatizzanti e lavoratrici e lavoratori.

IL 27 GENNAIO 2012 IL NOSTRO SINDACATO, INSIEME AD ALTRE SIGLE DEL SINDACALISMO DI CLASSE, HA INDETTO LO SCIOPERO GENERALE DI OTTO ORE DI TUTTE LE CATEGORIE (PUBBLICO E PRIVATO) CON MANIFESTAZIONE NAZIONALE A ROMA.

RITENIAMO NECESSARIO INVITARE TUTTE LE FORZE DI OPPOSIZIONE SOCIALE E POLITCA ALLA MOBILITAZIONE (VEDI LETTERA APPELLO ALLEGATA)

OVVIAMENTE TALE SCIOPERO E’ STATO INDETTO CONTRO L’INTERA MANOVRA VIOLENTEMENTE, FEROCEMENTE ANTIPOPOLARE E ANTIOPERAIA DEL GOVERNO MONTI SOSTENUTO SIA DAL CENTRO DESTRA CHE DAL CENTRO SINISTRA. VEDI: www.usb.it

In preparazione di tale importantissima scadenza e per preparare la partecipazione dei lavoratori/ci alla manifestazione di Roma anche da Monza e dalla Brianza siete invitati a una:

ASSEMBLEA PUBBLICA

MARTEDI’ 10 GENNAIO 2012 – DALLE ORE 18 ALLE 20
sala “E” dell’ Urban Center (Binario 7 ) a MONZA (di fronte a piazza Castello).

Partecipate numerosi!

U.S.B. (Monza e Brianza)

Nota rivolta alle tesserate/i: all’assemblea saranno consegnate le tessere 2012 con l’omaggio dell’agendina USB.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)