Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email
Print Friendly, PDF & Email

Ptcp: la Provincia di Monza non frena consumo di suolo

Le proposte del Pd per migliorare il piano territoriale provinciale, in discussione domani e dopo in consiglio provinciale. Presentato il trailer di un documentario sul consumo di suolo, con la partecipazione di Elio De Capitani

Monza, 19 dicembre 2011 - Il Ptcp messo a punto dalla giunta Allevi che guida la Provincia di Monza non abbatte il consumo di suolo, anzi: nei prossimi 10 anni consente gli stessi sviluppi abnormi che si sono registrati negli ultimi 10 anni. Lo denuncia il Pd, che oggi ha presentato le proposte per migliorare, con un centinaio tra emendamenti e ordini del giorno, il Piano territoriale di coordinamento provinciale varato dalla giunta e che sarà discusso e approvato dal Consiglio nelle sedute del 20 e 21 dicembre.

Il Partito democratico per contenere le possibili espansioni edilizie da parte dei comuni ha proposto di aumentare del 15,5% gli ettari che compongono la Rete verde (da 14.349 proposti dalla Giunta a 16581) e del 5,5% quelli relativi alle Aree agricole strategiche (da 9635 previsti a 10169).

“Ci troviamo di fronte a un territorio spremuto che va risarcito – ha detto il segretario provinciale Gigi Ponti, oggi in conferenza stampa insieme al capogruppo Pd Domenico Guerriero e al consigliere Elio Ghioni –. Bisogna assolutamente aumentare le aree agricole da porre sotto tutela e prevedere una tutela maggiore dei fiumi e delle aree esondabili. Il Piano non prevede poi l’inedificabilità assoluta delle aree interessate da Pedemontana mentre è altrettanto superato e lacunoso sul possibile recupero delle aree dismesse. Le nostre proposte sono frutto del capillare confronto con tutti i 55 circoli di Monza e Brianza”

“Un Ptcp pallido – ha spiegato Guerriero - perché l’amministrazione di centrodestra è molto timida, contrariamente agli annunci, sulla necessità di porre uno stop al consumo di suolo. Nulla ad esempio è stato detto sulla variante al Piano di governo del territorio di Monza che prevede una colata di cemento, e sempre niente la giunta Allevi ha detto a sostegno dell’amministrazione di Desio, che ha permesso con una variante al proprio Pgt che 1,4 milioni di metri quadri di territorio rimangano agricoli e liberi dal cemento. Servirebbe più coraggio perché siamo la provincia, dopo Napoli, che presenta il più alto tasso di consumo di suolo. ”.

A sostegno il Pd ha ricordato i numeri dell’Istituto nazionale di urbanistica, secondo cui negli ultimi 8 anni in Brianza sono stati cementificati 1500 ettari circa di suolo libero e agricolo: l’equivalente, è stato ricordato, di circa due volte e mezzo le dimensioni del Parco di Monza e grosso modo quanto 3500 campi da calcio.

Per sensibilizzare comuni e cittadini sulla necessità di porre un freno al consumo di suolo il gruppo del Pd ha promosso un documentario che sarà presentato all’inizio del 2012 e di cui oggi è stato proiettato un trailer di 4 minuti: “I 40 passi. La verde Brianza e la città infinita” per la regia di Andrea Boretti in cui intervengono, tra gli altri, i docenti del Politecnico di Milano Paolo Pileri e Arturo Lanzani, e con la partecipazione di Elio De Capitani.

Il trailer è disponibile a richiesta.

 

Print Friendly, PDF & Email

La CRONACA di SEREGNO


- Consiglio Comunale : gli ex leghisti chiedono luoghi di culto per tutti
- Norberto Bergna presenta il libro - Sconosciuti - e l’ANPI replica
- Il Comune al “verde” non organizza il Veglione di Capodanno

VENDITE PRENATALIZIE: parlano i commercianti
A pochi giorni da Natale abbiamo fatto un giro per le vie dello shopping seregnese
cercando di capire dai commercianti come stanno andando le vendite in questo periodo:
dalle risposte degli intervistati sembra che la crisi in città non sia ancora arrivata

CALCIO : Gozzano - Seregno 2 - 2
Sintesi dell'incontro di calcio della 19^ giornata di campionato di serie D
Girone B tra Gozzano e Seregno , conclusosi con il punteggio di 2 -2

La redazione augura Buon Natale e felice Anno Nuovo ai

186.235 lettori

che dal 26 marzo 2011 hanno visto anche solo un nostro servizio

Auguri

www.seregno.tv info@seregno.tv

 

Print Friendly, PDF & Email

Nuovo servizio di vigilanza a cavallo della Polizia Locale

E’ stato presentato questa mattina all’interno del centro ippico Santa Maria alle Selve del Parco di Monza, il nuovo servizio di vigilanza a cavallo della Polizia Locale.

L’iniziativa prenderà il via i primi giorni di marzo con una prima fase sperimentale di sei mesi. Quattro sono gli operatori coinvolti che sostituiranno il servizio di pattugliamento su auto all’interno del Parco di Monza: due commissari donne e due agenti uomini che prenderanno parte a un corso di addestramento di 40 ore.

Monza è una delle poche città in Italia a essere impegnata sul fronte del servizio di vigilanza a cavallo. Per ora il presidio sarà solo all’interno del Parco ma non nascondo che l’idea è quella di ampliare l’area d’azione ad altre parti del territorio monzese. – sottolinea l’Assessore alla Sicurezza Simone Villa - Questo progetto ha indubbiamente una serie di aspetti positivi che vanno dall’ecologia del “mezzo di trasporto e di servizio” alla possibilità di presidiare zone difficilmente raggiungibili con i mezzi meccanici, in particolare alcune aree boschive.

Abbiamo scelto i quattro operatori sulla base delle competenze individuali e considerando i meriti e gli obiettivi raggiunti nel corso della carriera.

La vigilanza a cavallo rientra nell’ambito della riorganizzazione del Comando della Polizia Locale che prevede una serie di presidi di prossimità sempre più vicini alla cittadinanza. Questo servizio affianca infatti la nuova figura del Vigile di Quartiere diventata operativa nel mese di marzo e che dalle scorse settimane viene svolta anche attraverso i Security Point individuati in collaborazione con le Circoscrizioni nei vari quartieri”.

I due cavalli che prenderanno servizio nei prossimi giorni si chiamano Atos (17 anni) e Dimli (12 anni).

Lo scorso anno all’interno del Parco di Monza la Polizia Locale ha effettuato 94 interventi.

Monza, 19 dicembre 2011

Ufficio Stampa del Comune di Monza

 

Print Friendly, PDF & Email

CANCRO PRIMO AIUTO: UN ANNO 2011 RICCO DI CONQUISTE EAMBIZIOSI

PROGETTI PER IL 2012

Monza, 19 dicembre 2011. Si è tenuta sabato 17 dicembre 2011la consueta cena degli auguri di

Natale organizzata da Cancro Primo Aiuto Onlus pressol’agriturismo biologico di Mantello (SO)

La Florida.

La serata, a cui hanno preso parte gli associati delsodalizio monzese, è stata l’occasione di

tracciare il resoconto dell’operato dell’annotrascorso e presentare le iniziative per il 2012.

Il 2011 è stato un anno molto impegnativo per la Onlus chequest’anno ha sviluppato e portato a

termini diversi ambiziosi progetti sul territorio lombardo.Santiago in Rosa, l’intervento

all’Hospice di Sondalo, il concerto benefico presso laVilla Reale di Monza, il progetto Azerbaijan

sono soltanto alcune delle attività filantropiche chel’associazione ha organizzato nell’ultimo

anno.

Il 2012 inizierà con l’elezione dei nuovi verticidell’associazione che dopo due anni rinnova il

proprio CDA. A tal proposito è intervenuto il Dr. SergioSchena, attuale presidente della Onlus, il

quale ha espresso immensa soddisfazione e riconoscenza perl’operato di Cancro Primo Aiuto e

per l’incarico conferitogli in questi tre anni che haportato a termine con grande passione.

Nel corso della serata l’amministratore delegatoFlavio Ferrari ha ringraziato tutti i presenti e le

aziende sponsor per l’imprescindibile sostegno econtributo offerto che consente di perseguire i

progetti dell’associazione; in particolare il dr.Ferrari ha ringrazio Autotorino Spa nella persona

di Plinio Vanini Presidente del Gruppo, il quale nel corsodella serata ha donato un assegno di

40.000 euro per le attività future dell’associazione eha ribadito l’importanza dell’aspetto

umano e della solidarietà in un momento come questo.L’importo della donazione deriva da un

importante progetto aziendale per cui per ogni auto vendutauna parte è stata destinata alla

Onlus monzese.

E’ stata altresì premiato il Monza Marathon Team, cheper il 2012 sta organizzando la maratona

Monza-Montevecchia, iniziativa durante la quale parte deiproventi verranno donati alla Onlus.

Come ogni anno nel corso della cena di Natale si è tenuta laconsueta lotteria di beneficenza

organizzata da Cancro Primo Aiuto.

 

Print Friendly, PDF & Email

Ennesimoincidente all’incrocio Iseo-Tazzoli

Le precedenze sono mal segnalate

Da mesi chiediamo un intervento che non arriva

Stamane alle10.30 ennesimo incidente all’incrocio tra le vie Iseo e Tazzoli. E’ ilquindicesimo in pochi mesi. Due auto sono entrate in collisione, uno dei dueconducenti ha riportato contusioni e una sospetta frattura.

Più volte icittadini hanno informato gli uffici comunali di questa situazione a ri­schio,ma senza risultati. La segnaletica verticale esiste, ma risulta poco visibile,in par­ti­colare i cartelli di stop lungo via Tazzoli. Le strisce del passaggiopedonale pro­tet­to (ci sono scuole nelle adiacenze) sulla stessa via Tazzolisono da molto tempo del tutto cancellate. Questo accade proprio quando iltraffico è aumentato in misu­ra considerevole perchè molti automobilistiutilizzano queste vie di quartiere come iti­nerari alternativi al cantiere deltunnel di viale Lombardia.

Dice IsabellaTavazzi, portavoce del Comitato San Fruttuoso 2000: “Rinno­viamo l’appelloall’amministrazione comunale per un intervento urgente di ripristino e anche dimiglioramento della segnaletica su questo incrocio, che è tra l’altro diventatoparticolarmente pericoloso per i pedoni, specie nelle ore di uscita dallascuola media Sabin”.

La richiestache questo Comitato ha avanzato è la seguente: ridisegno della segna­leticaorizzontale ormai cancellata, miglior posizionamento della segnaletica verti­cale,apposizione di strisce vibranti che preavvisino dell’obbligo di stop in pros­simitàdell’incrocio (siamo contrari ai rallentatori, anche quelli in gomma, che so­norumorosi e pericolosi per le moto, specie in presenza di ghiaccio o neve).

 

Print Friendly, PDF & Email

Brianza Blues Festival
Christmas Session

Serata di Gala | 20 dicembre 2011 |Monza

www.brianzablues.it

20 dicembre 2011 | ore 20:00 | Teatro Manzoni di Monza

Dopo le due giornate di Workshop di Canto Gospel condotte dallo straordinario maestro Nehemiah Brown, che hanno visto la partecipazione di numerosissimi appassionati (GUARDA LE FOTO), siamo giunti all’evento finale. Durante la Serata di Gala si esibiranno i coristi del Workshop e il sestetto vocale degli Boyle Harmony Singers (Mississippi, USA) con la loro live band.

Happy Days, Brianza

Dopo le due edizioni estive del Brianza Blues Festival sotto la direzione artistica del Blues Brother ‘Blue Lou’ Marini, l’Associazione Blues4people torna ad animare la scena musicale brianzola con uno straordinario evento natalizio.

Se il Blues è l’espressione artistica nata durante la schiavitù dagli Afro-Americani, la musica Gospel si sviluppò nel momento della liberazione come canto di gioia e ringraziamento. Ed è per questo che avvicinandoci al Natale proponiamo un’edizione invernale del Festival incentrata sul Gospel chiamata Christmas Session.

Si tratta di una proposta aperta a tutti: un Workshop di Canto Gospel più una Serata di Gala. Il Workshop è guidato dal leggendario Reverendo Nehemiah Brown, che in sole due serate - 12 e 13 dicembre - insegnerà tutti i segreti del genere e del canto Gospel. La Serata di Gala del 20 dicembre è un grande spettacolo natalizio, in cui i partecipanti al workshop si esibiranno dal vivo in apertura del concerto degli americani Boyle Harmony Singers.

Parafrasando il canto gospel più famosi di tutti i tempi: Oh Happy Days, Brianza.

TICKET & INFO

Ingresso € 10,00

Si conferma la riduzione dei biglietti per bambini dai 10 anni in giù:
- € 5,50 in prevendita (sia presso il teatro sia on line)
- € 5,00 acquisto la sera stessa.

I biglietti si possono acquistare presso la biglietteria del Teatro Manzoni: dal martedì al sabato h. 10:30-13:00 e h. 15:00-18:00, oppure online al sito www.teatromanzonimonza.it.

 

Print Friendly, PDF & Email

22 dicembre / ore 22.00 / ing. libero

EUROPE TRIP GRADUATION PARTY:
TURNIT TOP
+ PARTY DJSET '80/'90

Apertura porte: 22.00 - Inizio spettacoli: 23:00 - Ingresso Libero


Vi é mai capitato di vedere ballare insieme C. Ronaldo e Angela Merkel? Le Spice con Gorbaciov?
Solo stasera Berlino, Londra, Mosca e Lisbona saranno riunite.
Sbizzarritevi in travestimenti cosmopoliti e scatenatevi nelle danze.

****************************************************************************


23 dicembre / ore 22.00 / ing. libero

ROCKABILLY CHRISTMAS PARTY

Apertura porte: 22.00 - Inizio spettacoli: 22:30 - Ingresso Libero

- MAMA BLUEGRASS BAND (Live)
- JOHNNYBOY & THE ICE CREAM (Live)
- DJ REG (Dj Set)


ARRIVA FINALMENTE PER VOI E PER NOI LA NOTTE PIU' ATTESA DI TUTTI I TEMPI,
SANTA CLAUS E' GIA' IN PISTA
PRONTI A SLOGARVI LE ROTULE DAL TROPPO BALLARE?????
IL ROCK N ROLL NON E' MAI STATO COSì VIVO!
www.jhonnyboyandtheicecream.com

****************************************************************


24 dicembre / ore 22.00 / ing. libero

CHINDOGU ART FEST VOL 2 - LOS PICIOS

Apertura porte: 22:00 - Inizio spettacoli: 22:30 - Ingresso gratuito


CHINDOGU ART FEST VOL. 2
L'UNICO MODO DI NON SENTIRSI INUTILI E' PARTECIPARE
- ORE 23.30 CHINDOGU FESTIVAL ESPOSIZIONE/PREMIAZIONE - 1 PREMIO "LA COPPA" + BUONO CONSUMAZIONE DA 20 EURO
- ORE 0.30 SECONDO TORNEO MONDIALE DI CALCIO BALILLA BINOCULARE - 1 PREMIO BUONO CONSUMAZIONE DA 30 EURO
- CONDUCE PAOLO AGRATI - POETA
- LOS PICIOS (Live itinerante)
- DJ TAKESHI & DJ MACKSYM (Double Djset) - Indie, Elettro, Rock


Conduce Paolo Agrati un poeta, e che poeta.
2° torneo mondiale di Calciobalilla Binoculare. Sfida all'ultima coppa.
La parola giapponese chindogu (chin "bizzarro"e dogu "oggetto"),
indica quegli articoli tipicamente nipponici, teoricamente necessari, ma in sostanza folli.
Ad esempio, i bastoncini con ventilatore incorporato per raffreddare gli spaghetti mentre si mangiano,
il burro in stick tipo colla, le strisce pedonali portatili per attraversare ovunque.
Spremi le meningi, inventa il tuo e portalo al Bloom!

--

BLOOM - SVILUPPI INCONTROLLATI
Coop. Sociale Il visconte di Mezzago
Via Curiel 39 - 20883 Mezzago MB
tel. 039/623853 - fax 039/6022742
stampa@bloomnet.org
www.bloomnet.org


In ottemperanza a quanto previsto dal Testo Unico Privacy (D.lgs 196/2003) La informiamo che è di sua facoltà cancellarsi in qualsiasi momento dalla Newsletter inviando un messaggio e-mail all´indirizzo stampa@bloomnet.orgindicando l'e-mail e la sua intenzione di farsi rimuovere.

 

Print Friendly, PDF & Email

COMUNICATO STAMPA

Grande successo per il Concerto Vocale “Inattesa del Natale”

Monza, 19 dicembre 2011. Si è tenuto nellagiovedì 15, nella suggestiva Cappella degli

Istituti Clinici Zucchi, il tradizionaleConcerto Vocale della Corale Monzese “In attesa del

Natale”, giunto ormai alla sua ottavaedizione.

Presso il Presidio di Monza degli IstitutiClinici Zucchi, la Corale Monzese si è esibita in un

repertorio di brani lirici tratti da alcunedelle più famose opere; tra queste citiamo “Mosè in

Egitto” (G. Rossini), “Nabucco” (G.Verdi), “Le nozze di Figaro” (W.A. Mozart), “Tosca” (G.

Puccini).

Davanti a una platea gremita, con la CoraleMonzese si sono esibiti la soprano Elena

Cavallo, il tenore Diego Cavazzin e ilbasso Giuseppe Santoro, diretti dal Maestro Filippo

Dadone che per questa occasione ha sostituitoil Maestro Aldo Ruggiano ed accompagnati

al pianoforte dal Maestro Maria CristinaMazzarotto.

La manifestazione, con ingresso libero, ènata ormai otto anni fa e vuole essere

un’occasione di serenità nella qualetrasmettere a tutti gli spettatori presenti, al personale

dell’Istituto, ai volontari e in particolarmodo ai ricoverati ed ai loro familiari, gli Auguri di

SerenoNatale da parte della Presidenza e delle Direzioni.

 

Print Friendly, PDF & Email

18 dicembre 2011

Precari, operai, studenti e migranti di Monza e Brianza occupano Largo
Mazzini di Monza: nascono i MINISTERI DELLA LOTTA.

Nel pieno della crisi globale nascono in Brianza i Ministeri della
Lotta, composti da lavoratori, studenti, disoccupati e migranti che
hanno deciso di unirsi e organizzarsi per superare la sfiducia nelle
istituzioni e farsi artefici del proprio destino. Il percorso di
preparazione a questa prima uscita pubblica nasce sulla spinta della
grande manifestazione del 15 ottobre a Roma, in cui una grande rabbia
popolare è esplosa in maniera informe.

Pensiamo sia necessario trovare tempi e modi per incanalare in uno
stesso percorso il profondo disagio delle nuove generazioni e le istanze
di chi sta perdendo diritti dopo una vita di lavoro: per questo motivo
ci siamo confrontati per due mesi in lunghe assemblee pubbliche
itineranti, che hanno attraversato luoghi di socialità e lavoro di Monza
e Brianza.

Ci siamo interrogati sulle cause reali della crisi, identificandole
soprattutto nella speculazione finanziaria messa in atto dalle grandi
banche, abbiamo trovato tante parole d’ordine condivise e siamo in
continua ricerca di pratiche capaci di dare nuovo smalto alla parola
“lotta”. Abbiamo capito che conviene organizzarsi da soli e superare le
logiche di rappresentanza per dare peso alle nostre istanze, provando a
rinnovare strumenti e pratiche in grado di ribaltare rapporti di forza
nei confronti di chi precarizza, licenzia, legifera.

Nei giorni in cui in tante altre piazza di Italia prendono forma
rivendicazioni di due generazioni di lavoratori (#occupyxmas), anche a
Monza, superando le specificità di ciascuna realtà lavorativa, siamo
scesi in piazza per interrompere la routine dello shopping prenatalizio,
nel cuore della città vetrina: nel contesto spazio temporale in cui
maggiormente si palesano le contraddizioni di una società consumista, i
Ministeri della Lotta si presentano alla cittadinanza, proponendosi come
punto di riferimento per costruire un fronte comune di persone e realtà
sociali solidale al proprio interno.

I Ministeri della Lotta non sono un’Istituzione, ma hanno piena
legittimità popolare nel proprio operato; i Ministeri della Lotta non
hanno una sede, vivono in ogni posto di lavoro in cui si difendono i
diritti conquistati nel tempo o in quelli in cui si combatte per
conquistarne di nuovi; i Ministeri della Lotta non sono organizzati in
maniera gerarchica, ma si basano sulla capacità di autogestirsi.

A partire da oggi il percorso prosegue mantenendo la propria dimensione
aperta e inclusiva, in nuove assemblee finalizzate a costruire le
iniziative per il 2012 e per dare sostegno alle tante realtà in lotta
del territorio: i Ministeri della Lotta saranno uno spazio di
ragionamento e di azione per tutti coloro che avranno voglia di mettersi
in gioco in prima persona e di rifiutare la logica del “male minore”.

volantini diffuso in piazza oggi:
http://ministeridellalotta.noblogs.org/files/2011/12/flyerWEB.jpg

MINISTERI DELLA LOTTA

ministeridellalotta.noblogs.org

ministeridellalotta@inventati.org
_______________________________________________
Boccaccio mailing list
Boccaccio@autistici.org
https://www.autistici.org/mailman/listinfo/boccaccio

 

Print Friendly, PDF & Email

Il 4 ottobre 2011 il Consiglio Comunale di Monza ha adottato la variante PGT (Piano Governo Territorio) col voto  favorevole del Sindaco e di 20 consiglieri del centrodestra (Forza Italia, Lega Nord, AN, Lista MIDA, UDC, Gruppo Misto), mentre hanno votato contro 14 consiglieri del centrosinistra (PD, Lista Città Persone, SEL).


La variante PGT è insostenibile e devastante perché prevede la cementificazione di quasi tutte le aree verdi e agricole rimaste e mette a rischio anche quelle del Parco gestite da SIAS e Golf. Avremo aumento di traffico, smog e malattie respiratorie in una città che è già la più inquinata della Lombardia! Questo consumo di suolo è inaccettabile perché Monza ha un tasso di urbanizzazione molto elevato, pari ad almeno il 61% della superficie totale.

CHIEDIAMO A TUTTI I CONSIGLIERI COMUNALI DI 

NON APPROVARE ASSOLUTAMENTE 

LA VARIANTE PGT DELLA GIUNTA MARIANI 

CHIEDIAMO ai cittadini di 

fare pressione su di loro 

per impedire lo scempio irreversibile della città, 

dannoso per il territorio e per la salute!


Il nostro obiettivo è fermare il consumo del suolo a Monza, imitando altri comuni che hanno approvato un PGT a “CONSUMO ZERO”. Vogliamo modificare il PGT vigente per consentire esclusivamente interventi di  riqualificazione e manutenzione!

A tale scopo il MOVIMENTO 5 STELLE MONZA ha presentato ben 21 osservazioni alla variante per tutelare e vincolare definitivamente le aree verdi e agricole.

Solo in questo modo sarà possibile mettere le basi per fare di Monza una città vivibile e sostenibile.

Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?), noi neppure.

Niente più voti ai partiti del cemento!

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)