Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email
Print Friendly, PDF & Email

Farinone (Pd) su Grimoldi: "Da Lega ormai solo propaganda scaduta"

"In grave difficoltà dopo il fallimento del governo Berlusconi, al quale non ha fatto mancare il consenso sino alla fine, ora la Lega ripiega sulle vecchie e superate parole d'ordine del tempo che fu. Non conseguito il federalismo, peraltro assai vacuo anche nella versione Calderoli, si torna all'indipendenza della Padania: detta in altro modo, alla secessione. Si riapre un "Parlamento del Nord" mai veramente esistito e accantonato da anni dagli stessi leghisti. Si tornano ad alzare i toni contro l'Europa e l'Euro, nella speranza di recuperare facili consensi popolari. La verita' pero' e' un'altra, e cioè che il movimento fondato tanti anni fa da Bossi mostra i segni dell'affaticamento, non solo del suo leader ma anche del suo dato indentitario fondativo. E così cerca di tornare alle origini, ma senza più la freschezza delle origini. E chiedere di mantenere aperti gli uffici "governativi" a Monza e' segnale evidente di una crisi di idee e di prospettiva. Oggi i problemi veri sono altri e li ha indicati con grande lucidità e chiarezza il Presidente della Repubblica, cui va il consenso del 90% degli italiani. Quella della Lega, ormai, e' solo propaganda. E per di più scaduta"

Enrico Farinone, deputato Pd

 

Print Friendly, PDF & Email

Pd Brianza a Grimoldi: “Non servono minacce secessioniste, serve responsabilità soprattutto da chi ha fallito missione di governo”

Monza, 15 novembre 2011 – “Al nostro territorio e al nostro paese non servono le provocazioni e le minacce secessioniste della Lega. In un momento drammatico come quello che stiamo vivendo serve responsabilità. Ai cittadini non interessano l’autodeterminazione, i parlamenti del nord, la difesa di fantomatici uffici ministeriali che hanno suscitato l’interesse solo di chi li ha aperti. Soprattutto se a proporli sono esponenti di un movimento che ha fallito la sua missione dopo lunghi anni passati al governo. Ai cittadini ora interessa solo uscire da una grave emergenza economica e finanziaria con iniziative che siano eque, sostenibili e capaci di rimettere in moto l’Italia”

Lo dichiara il segretario provinciale del Pd brianzolo Gigi Ponti, rispondendo a una dichiarazione del deputato della Lega Nord Paolo Grimoldi, che, tra l’altro, ha detto che se saranno chiusi i ministeri a Monza “si darà ulteriore sostanza alla nostra voglia di indipendenza” della Padania.

 

Print Friendly, PDF & Email

caro Prof. Mario Monti

Tornare ad essere Noi.

Equità e solidarietà per superare la crisi.

E finalmente il cambiamento è arrivato. Ciò che sta avvenendo in questi giorni in Italia non può essere solo l’avvio di

un “governo tecnico”, di “emergenza nazionale” che affronti la crisi economico-finanziaria internazionale. Deve essere

l’avvio di una fase di ricostruzione insieme sociale, culturale ed etica che investa e coinvolga tutte le forze politiche, la

società civile, le parti sociali e imprenditoriali, tutto il Paese.

Il Capo dello Stato ha avuto la forza di concretizzare questo avvio, prendendo l’iniziativa di fronte a una situazione di

stallo politico e di disastro economico.

L’indicazione da parte del Presidente Napolitano prima e il conferimento poi dell’incarico di Presidente del Consiglio

ad un illustre economista come il prof. Mario Monti, appena nominato Senatore a vita, sono un validissimo tentativo di

rispondere alla crisi economico-finanziaria.

Ma la crisi non è solo economica: riguarda la vita di una moltitudine di persone, sempre più elevata; riguarda milioni e

milioni di giovani, oltre che senza casa e lavoro, senza più speranza. Anche dire “giovani” non è più esaustivo: si è

giovani - precari, flessibili e impotenti -non solo a 20 anni, ma a 30, a 40, a 50 anni. Qualcuno, chi può, emigra in

Europa e nel mondo; tanti semplicemente abbandonano la cittadinanza scomparendo in una terra di nessuno: altro che

riempire i ristoranti, andate a vedere le mense dei poveri della Caritas o dei banchi alimentari. E insieme ai giovani,

emigrano pure i migranti: tolta la tara mass-mediatica, anch’essi pare stiano girando altrove la prua dei barconi: senza

tema di smentite, questo di fronte a un paese sterile e sempre più vecchio, è un pessimo e pericoloso segnale: senza

nuova linfa vitale l’Italia muore.

Le prime parole del neo incaricato Presidente del Consiglio sono incoraggianti: Mario Monti, infatti, descrivendo il suo

mandato ha parlato di "sforzi per risanare la situazione finanziaria e promuovere la crescita, con attenzione all'equità

sociale".

Rinforziamo il concetto, caro Prof. Monti, altro che attenzione: non c’è crescita senza equità sociale e l’unica crescita

possibile è quella che salvaguardi il territorio, l’ambiente e i diritti umani.

Diventa sempre più realistico pensare a forme socioeconomiche come il salario sociale e concrete iniziative atte a

garantire la salute, l’istruzione, la casa quali motori di rilancio economico.

Occorre ridare al nostro Paese quel senso della misura nelle cose, nei comportamenti, negli stili di vita, nei costumi e

nei consumi che sono andati smarriti negli ultimi decenni: questo è il compito di una classe dirigente: dare l’esempio

con sobrietà e responsabilità.

E solidarietà concreta: l’esempio deve diventare programma di governo e misure effettive; vuol dire, per essere espliciti,

che chi ha di più – patrimoni mobiliari e immobiliari, rendite e privilegi, stipendi e pensioni d’oro – contribuisca di più

al risanamento del Paese, garantendo a chi non lo ha più il minimo per una esistenza dignitosa.

Caro prof. Mario Monti, ci perdoni la battuta, non ci attendiamo da Lei “mari e monti” : stiamo pagando a caro prezzo

quel “nuovo miracolo italiano” durato 17 anni e la precedente dissennatezza dell'Italia degli anni '80 e '90. Ci aspettiamo

però equità e solidarietà nell'affrontare e superare la crisi.

Solo così giovani e non giovani, donne e uomini, potranno ritrovare nei diritti e nei doveri il vero senso della

cittadinanza. Solo così possiamo “tornare ad essere Noi”: forse è questa una giusta e semplice definizione di quella

“coesione sociale” alla quale tutti si appellano.

Michele Papagna

direttore responsabile Consumietici.it

Milano, 15/11/2011

 

Print Friendly, PDF & Email

Domenica 20 novembre 2012

 

NIRVANA in the BLOOM

Apertura porte: 18.00- Inizio spettacoli: 18.30 - Ingresso libero

- INTRODUCE e PRESENTA EZIO GUIAITAMACCHI
- BREVI INTERVENTI DA PARTE DEI TESTIMONI DEL CONCERTO E DEGLI ORGANIZZATORI

- OMAGGI MUSICALI AI NIRVANA A CURA DI:
- JOHNNIE SELFISH & THE WORRIED MEN BAND (Live)
- STUNTBOX (Live)
- BORN BY CHANCE (Live)


- PROIEZIONE DEL FILMATO DEL CONCERTO DEI NIRVANA AL BLOOM DEL 1989


- ESPOSIZIONE DI FOTO E MEMORABILIA

NIRVANA: IN (THE) BLOOM
Pochi giorni prima di diventare Disco D'oro i Nirvana suonarono Nevermind sul palco del Bloom in un concerto diventato epocale.
A ridosso dal ventennale vogliamo celebrare quel momento storico ricordando le due volte che Kurt Cobain e soci
si esibirono sul palco del Bloom !

Verrà proiettato il filmato del concerto del 1989

SARA' PRESENTE RICCO APERITIVO

 

Print Friendly, PDF & Email

Isa di Monza, interrogazione Pd alla Regione: “Per il futuro dell’istituto d’arte ospitato nella Villa Reale servono certezze. Le aule sono insufficienti e da ristrutturare. E per l’ipotesi di nuova sede non ci sono soldi”

Milano, 15 novembre 2011 – Un’interrogazione urgente alla giunta regionale per sapere se nei lavori di recupero della Villa Reale, promossi da Regione Lombardia attraverso Infrastrutture lombarde e contestati dal Pd, sia previsto il mantenimento e la ristrutturazione adeguata degli spazi attualmente occupati dall’Istituto d’Arte, frequentato da 900 studenti provenienti da diverse province lombarde.

L’hanno presentata oggi in aula alcuni consiglieri regionali del Pd, tra cui Enrico Brambilla e Giuseppe Civati, e la risposta del sottosegretario Francesco Magnano, per il Partito democratico è stata ambigua. Magnano ha detto che l’attività didattica non sarà disturbata dall’imminente avvio dei lavori di recupero, che non riguarderanno però l’istituto, e che il futuro dell’Isa sarà in una struttura ancora da realizzare nel complesso di Piazza IV Novembre a Monza, dove è in costruzione il nuovo polo istituzionale della Provincia.

“Ma per l’eventuale nuova sede – ha obiettato Brambilla, controreplicando al sottosegretario – ad oggi non è previsto nemmeno un euro. Regione, Provincia e Comune di Monza, se la sostengono, devono dare gambe a questa ipotesi di trasferimento. Crediamo comunque che per storia, cultura e prestigio vadano fatti tutti gli sforzi per mantenere l'Isa nell'attuale collocazione e intanto ribadiamo la richiesta che almeno i locali degli inutili ministeri aperti dai leghisti nella Villa Reale vengano messi subito a disposizione dell'istituto”.



-- 

 

Print Friendly, PDF & Email


IN PRIMO PIANO

Rapporto Brianza 2011. Imprese e territorio
La Camera di Commercio di Monza e Brianza, in collaborazione con Confindustria Monza e Brianza, ha redatto il "Rapporto Brianza 2011. Imprese e territorio" che è stato presentato lunedì 7 novembre presso la Sala Conferenze della Camera di Commercio di Monza e Brianza.
Slides di presentazione

Al via il progetto "La Brianza del Fare" - Un anno di iniziative per la "nuova" Brianza del mobile
Con "La Brianza del fare" promosso da Promos-Clab e il sostegno delle Camere di commercio di Monza e Brianza e di Como, al via il progetto articolato per valorizzare la Brianza attraverso iniziative capaci di creare cultura, impresa e relazione. "La Brianza del Fare" vuole mettere al centro l'impresa e il territorio, sostenendo entrambe e rilanciando quell'indissolubile legame fra uomo e azienda, fra mestiere e impresa, tipico dell'operosità lombarda.
Per Informazioni: PROMOS sede di Cantù Via Carcano 14 22063 Cantù, Como. Tel. 0285155156 Tel. 0285155155 Mail roberto.pellizzoni@mi.camcom.it - cristina.meloni@mi.camcom.it

Al via il corso, "Strumenti e strategie per la Conservazione Preventiva e Programmata", organizzato dal Distretto Culturale Evoluto di Monza e Brianza
Data e luogo : 24 novembre - Palazzo Arese Borromeo, Via Borromeo 41, Cesano Maderno (MB)
Il Distretto Culturale Evoluto di Monza e Brianza, in collaborazione con l'Associazione Imprese Edili e complementari delle Province di Milano, Lodi e Monza e Brianza (Assimpredil Ance) e con l'Agenzia Formazione e Orientamento Lavorativo della Provincia (AFOL), propone un percorso formativo dedicato agli imprenditori, ai liberi professionisti del settore restauro e ai tecnici delle Pubbliche Amministrazioni del territorio sul tema della Conservazione Preventiva e Programmata.
La partecipazione è gratuita. La domanda dovrà essere inviata via fax o via e mail a: 039.9462195 o dce@provincia.mb.it entro mercoledì 16 novembre.
Per informazioni: Provincia di Monza e della Brianza - Settore Cultura, Beni Culturali e Università Piazza Diaz, 1 - 20900 Monza Distretto Culturale tel. 039/9752242 dce@provincia.mb.it www.provincia.mb.it/distrettoculturale

Progetto "E-Security per le PMI": strumenti e soluzioni per la sicurezza informatica
La Camera di Commercio di Monza e Brianza, in collaborazione con Regione Lombardia e il Sistema Camerale lombardo, promuove il progetto "E-SECURITY PER LE PMI", strutturato in due iniziative:
1) 2 giornate di formazione gratuita tenute da specialisti in materia di sicurezza e protezione dei sistemi informativi, presso la sede della Camera di Commercio di Monza e Brianza, nelle seguenti date: martedì 13 dicembre - h. 9,00 -13,00; mercoledì 14 dicembre - h. 9,00 - 13,00.
Potranno partecipare al corso i titolari o i dipendenti delle micro, piccole e medie imprese con sede in provincia di Monza e Brianza.
Gli interessati dovranno inviare entro il 6/12/2011 l'apposito modulo di adesione (in formato pdf 150 kB) all'indirizzo e-mail gelosa.marco@mb.camcom.it o al numero di fax 039/2807459.
2) un bando per la concessione di 15 voucher per finanziare 8 ore di consulenza in azienda da parte di un tecnico (advisor) esperto nell'individuazione e nella risoluzione di problemi e criticità riguardanti la sicurezza e la protezione dei sistemi informatici. Le domande di partecipazione al bando devono essere presentate, a partire dalle ore 12:00 del 19 novembre, collegandosi al sito web di ASSINTEL.
Per ulteriori informazioni relative al progetto "E-SECURITY PER LE PMI":
Marco Gelosa tel. 039/280.7410 fax 039/280.7459 e-mail: gelosa.marco@mb.camcom.it

La Camera di Commercio di Monza e Brianza ha aderito al progetto dedicato al turismo verde
Il progetto destinato a tutti gli operatori turistici, in particolare strutture ricettive (agriturismi e alberghi) ma anche ristoranti e altri pubblici esercizi ha l'obiettivo: sviluppare l'offerta "verde" lombarda e promuovere il territorio lombardo come destinazione eco-sostenibile, a fronte di una crescente domanda turistica "ecosensibile". Tra le iniziative, il 15 novembre si terrà il seminario "Turismo green: sviluppo e strategie per la Lombardia"
Scarica la scheda di adesione (in formato word 387 Kb)

Sportello Impresa - Lavoro: un servizio per le imprese in cerca di profili qualificati e lavoratori o disoccupati
La Camera di Commercio Monza Brianza, cogliendo l'opportunita prevista dalla Legge 30/03 e Dlgs. 276/03 e dalle recenti Leggi della Regione Lombardia per la riforma del mercato del lavoro, ha deciso di giocare un ruolo importante nella realizzazione dei servizi al lavoro. In particolare, intende valorizzare il suo ruolo istituzionale di supporto al tessuto delle piccole e medie imprese, alla creazione di nuove imprese e alla miglior occupabilita delle risorse umane.

Attenzione alle truffe
Stiamo ricevendo segnalazioni da parte di imprese che vengono invitate, dietro corrispettivo, a iscriversi in un Registro non ben identificato generando volutamente una confusione con l'iscrizione nel pubblico Registro delle Imprese tenuto dalle Camere di Commercio.
Suggeriamo di prestare la massima attenzione a richieste di questo tipo e di rivolgersi per un controllo ai nostri uffici inviando una email a urp@mb.camcom.it.

FINANZIAMENTI E BANDI

Dote conciliazione
Nell'ambito della sperimentazione del piano regionale per la conciliazione famiglia-lavoro, la Regione Lombardia, in collaborazione con alcuni soggetti del territorio tra cui la Camera di commercio di Monza e Brianza, mette in campo la Dote Conciliazione
Scadenza 31.12.2011
Presso la CCIAA di Monza e Brianza, nei giorni di lunedì e mercoledì dalle ore 9 alle ore 12 - tel 0392807455-7442 - sarà attivo lo Sportello Dote Conciliazione, che si occuperà della raccolta delle domande "PREMIALITA' DI ASSUNZIONE" (bonus per assunzione di donne con almeno un figlio entro i 5 anni di età).
Scarica le Regole per il riconoscimento e gestione della dote (in formato pdf 722 kB)

Bando "mi lauri in butega" - pubblicazione graduatorie
A partire dal 1 agosto 2011 le imprese ammesse e agevolate dovranno inviare alla Camera di commercio di Monza e Brianza, nel termine massimo di 6 mesi, una relazione sulle attività svolte per la realizzazione del progetto, accompagnata dalle relative fatture quietanzate.
Successivamente alla presente pubblicazione, ogni impresa partecipante riceverà una comunicazione scritta relativa all'esito della propria domanda.
Domande ammesse (in formato pdf 55 kB)
Domande non ammissibili (in formato pdf 40 kB)
Per ulteriori informazioni: Marco Gelosa mail mailto:gelosa.marco@mb.camcom.it tel. 039/2807410

Bando voucher innovazione - Voucher ricerca ed innovazione e contributi per i processi di brevettazione
Sono a disposizione delle PMI lombarde 8.000.000 di Euro per interventi che favoriscono processi di innovazione tecnologica (di prodotto, processo, metodo), ricerca e sviluppo e valorizzazione del capitale umano.
Per maggiori informazioni: Tel. 039/280.7442 o 7455 e-mail: sviluppoimpresa@mb.camcom.it
Ulteriori informazioni sono anche disponibili sul sito bandimpreselombarde.it/

Made in Lombardy
Iniziativa messa in campo da Regione Lombardia e Finlombarda a sostegno della crescita competitiva del sistema produttivo territoriale lombardo.

Bandi a sostegno dell'internazionalizzazione
Nell'ambito dell'Accordo di Programma per lo Sviluppo Economico e la Competitività del Sistema lombardo avviato nel 2006, la Camera di Commercio di Monza e Brianza, in collaborazione con Regione Lombardia, promuove le politiche per l'internazionalizzazione con una serie di iniziative.
Per maggiori informazioni Tel. 039/2807410 - 039/2807453

Iniziativa in conto abbattimenti tassi per programmi di investimento
L'iniziativa che è rivolta alle Micro, piccole e medie imprese di tutti i settori ha lo scopo di agevolare l'accesso al credito per la realizzazione di programmi di investimenti.
Le domande possono essere inoltrate in qualsiasi periodo dell'anno non essendo un bando soggetto scadenza, salvo esaurimento fondi di cui verrà data tempestiva notizia su questo sito internet . Le richieste pervenute dopo la pubblicazione dell'avviso di esaurimento sul sito non potranno essere soddisfatte.

Iniziativa in conto abbattimento tassi per le operazioni di patrimonializzazione
L'iniziativa che è rivolta alle Micro, piccole e medie imprese di tutti i settori ha lo scopo di agevolare l'accesso al credito per la realizzazione di programmi di patrimonializzazione aziendale.
Le domande possono essere inoltrate in qualsiasi periodo dell'anno non essendo un bando soggetto scadenza, salvo esaurimento fondi di cui verrà data tempestiva notizia su questo sito internet . Le richieste pervenute dopo la pubblicazione dell'avviso di esaurimento sul sito non potranno essere soddisfatte.

EVENTI

Convegno: La previsione delle crisi di impresa"
Data e luogo: 23 novembre, Camera di commercio di Monza e Brianza, Sala Conferenze, a partire dalle ore 9.30
La Camera di commercio di Monza e Brianza, in collaborazione con il CRIET, l'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Monza e Brianza e l'Associazione Culturale dei Dottori Commercialisti, dei Ragionieri e degli Esperti Contabili di Monza e Brianza e in collaborazione con il Sole24Ore, organizza il convegno "La previsione delle crisi di impresa" che si terrà mercoledì 23 novembre presso la Camera di commercio di Monza e Brianza.
Il convegno si pone l'obiettivo di mettere a confronto imprenditori, istituzioni e professionisti per affrontare l'attuale crisi economica ed elaborare insieme nuovi obiettivi di crescita e di sviluppo. A coloro che parteciperanno verranno riconosciuti, previa conferma del Consiglio Nazionale, 4 crediti formativi validi per la formazione professionale continua dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili.
Partecipa al convegno, scarica il programma (in formato pdf 987 kB) e iscriviti

Convegno: Arte come mestiere
Data e luogo: 25 novembre ore 17.30 - Cantù, Piazza Marconi, Ex Basilica di Sant'Ambrogio
L "Arte come Mestiere" è il primo appuntamento del progetto "La Brianza del Fare". Durante il convegno si affronteranno il ruolo del "mestiere" e del "saper fare" in un mondo che negli ultimi anni è radicalmente cambiato attraverso il dialogo tra Arnaldo Pomodoro e Aldo Colonetti.
Per informazioni: roberto.pellizzoni@mi.camcom.it ; Tel. 0285155154
Scarica la scheda di adesione (file in formato word 112 Kb)

Strumenti e iniziative a supporto dello sviluppo sostenibile delle PMI
data e luogo: Martedì 29 Novembre ore 14.00 - 17.30 c/o Assolombarda, Sala Erba - Via Pantano 9, Milano
L'evento, realizzato nel quadro del progetto europeo enviSMART, si propone di rispondere ai dubbi e alle esigenze delle aziende in tema di salvaguardia ambientale e di adesione agli standard internazionali, e di promuovere le azioni necessarie a sostenere una competitività maggiormente basata su criteri di qualità e sostenibilità delle pratiche produttive, mostrando le opportunità di business che risiedono nel settore dalla green economy.
La partecipazione all'evento è gratuita
E' possibile registrarsi fino a venerdì 25 novembre inviando il modulo in allegato all'indirizzo: fregonese.innovhub@mi.camcom.it o telefonando al numero 02-8515.5235
Scarica la scheda di adesione (file in formato word 174 Kb)
Scarica la sintesi progetto Sviluppo Sostenibile (file in formato pdf 32 Kb)

Seminario, "La Mediazione civile e commerciale: conoscerla per utilizzarla al meglio"
La Camera di commercio di Monza e Brianza, organizza presso la propria sede, Piazza Cambiaghi 9, il seminario "La Mediazione civile e commerciale: conoscerla per utilizzarla al meglio" che si terrà il 21 Novembre prossimo dalle ore 9.30 alle 12.00. Funzionari, mediatori e utenti del Servizio condivideranno le loro riflessioni sulla mediazione insieme a chiunque sia interessato ad approfondire questo strumento di gestione del conflitto. La partecipazione è gratuita.
Per info: tel. 039-2807558- fax 039/287538; e-mail: conciliazione@mb.camcom.it

FORMAZIONE D'IMPRESA

Corso: Crea la tua impresa
Data e luogo: 23-24-25-30 novembre / 1-2* dicembre - ore 9,00/18 - Piazza Cambiaghi 9 Monza
Il corso"CREA LA TUA IMPRESA" che è realizzato nell'ambito delle attività previste dal Progetto Enter ha lo scopo di: identificare i dati da raccogliere per effettuare la ricerca di mercato; fornire un metodo per valutare la redditività dell'idea imprenditoriale; conoscere la struttura dei costi aziendali ed il loro comportamento in funzione dell'attività imprenditoriale che si andrà a svolgere; fornire gli strumenti fondamentali per definire il costo dei propri prodotti/servizi e fissarne il relativo prezzo; fornire gli strumenti fondamentali per elaborare un piano di fattibilità economica e finanziaria della propria attività; indicare le procedure burocratico amministrative per l'avvio dell'impresa (permessi, autorizzazioni, iter burocratico e costi); mettere in grado di scegliere la forma giuridica più idonea all'attività che si intende svolgere, conoscere le principali tasse del sistema italiano; illustrare i principali finanziamenti agevolati presenti sul territorio.
La partecipazione è gratuita.
Per informazioni e iscrizioni Formaper - Progetto ENTER c/o Camera di Commercio Monza Brianza Tel. 039/2807.411 - Fax 039/2807.449 - progettoenter@mb.camcom.it - www.formaper.it

Marketing internazionale a basso budget
Data e luogo: 23 novembre dalle 15.00 alle 18.00- sede Camera di Commercio Monza e Brianza, Piazza Cambiaghi 9 Monza
Formaper Monza in partnership con Promos Monza e allo sportello SIT - Sportello Impresa in Trasformazione, organizzano l'incontro, "Marketing internazionale a basso budget" con l'obiettivo di sensibilizzare le PMI sulle opportunità di marketing a basso budget per operare nei mercati esteri. In particolare, verranno fornite indicazioni su come valutare e realizzare gli investimenti di marketing internazionale e informazioni operative sugli strumenti adatti ai piccoli budget (internet, direct marketing, marketing relazionale, ecc.). Le adesioni saranno accettate sulla base dell'ordine di arrivo della scheda di iscrizione compilata e firmata e fino ad esaurimento dei posti disponibili. Le iscrizioni si ricevono entro 3 giorni lavorativi antecedenti l'inizio dell'incontro.
La partecipazione è gratuita.
Per informazioni e iscrizioni Formaper c/o Camera di Commercio di Monza e Brianza
Tel. 039/2807.445-46 Fax 039/2807.449 formaper@mb.camcom.it - http://www.formaper.it/

Seminario: saper comunicare in pubblico
Data e luogo: 8, 15, 22 novembre - Sede Camera di Commercio Monza e Brianza, Piazza Cambiaghi 9
Il corso per le piccole e medie imprese organizzato da Formaper si corso si propone di fornire strategie, metodologie e tecniche per: progettare, redigere ed organizzare il discorso più adatto alle diverse tipologie di pubblico; comunicare in pubblico in modo efficace; gestire ed utilizzare i supporti visivi e audiovisivi; affrontare e gestire gli aspetti emotivi legati alla presentazione
Per informazioni: Formaper c/o Camera di Commercio di Monza e Brianza
Tel. 039/2807.445-46 Fax 039/2807.449 formaper@mb.camcom.it- http://www.formaper.it/
La partecipazione è gratuita

Corso di somministrazione di alimenti e bevande
Per aprire un bar, un ristorante o, in genere, per esercitare un'attività di somministrazione di alimenti e bevande non occorre l'iscrizione al Rec, ma è richiesto uno dei seguenti requisiti professionali: aver frequentato con esito positivo un corso professionale per la somministrazione di alimenti e bevande istituito o riconosciuto dalla Regione Lombardia o da un'altra Regione o dalle Province autonome di Trento e Bolzano, ovvero essere in possesso di un diploma di scuola alberghiera o titolo equivalente legalmente riconosciuto (in formato pdf 2 kB). Aver prestato la propria opera, per almeno due anni nell'ultimo quinquennio, presso imprese esercenti la somministrazione di alimenti e bevande, in qualità di dipendente qualificato addetto alla somministrazione oppure, se trattasi di coniuge, parente o affine entro il terzo grado dell'imprenditore, in qualità di coadiutore familiare, comprovata dall'iscrizione all'INPS. essere stato iscritto nel quinquennio antecedente all'entrata in vigore della Legge Regione Lombardia 24/12/03 n.30 al Registro Esercenti il Commercio (REC) per l'attività di somministrazione.

Assistenza personalizzata gratuita finalizzata al trasferimento di una metodologia
Camera di Commercio Monza e Brianza e Formaper mettono a disposizione assistenza personalizzata gratuita finalizzata al trasferimento di una metodologia. L'assistenza viene erogata individualmente o al gruppo dei soci e/o collaboratori dell'impresa in moduli da 2 o 4 ore, fino ad esaurimento delle ore disponibili. Le richieste vengono perfezionate compilando e inviando la scheda di iscrizione e previo colloquio.
Per informazioni: Formaper - Piazza Cambiaghi, 5 - 20052 Monza - tel. 039/2807.446 fax 039/2807.449 mail formaper@mb.camcom.it

COMUNICATI STAMPA

Un anno di iniziative per la "nuova" Brianza del mobile
"La Brianza del fare", una serie di incontri e di iniziative promosse da Promos-Clab, con il sostegno delle Camere di commercio di Monza e Brianza e di Como, per supportare le imprese del legno arredo della Brianza, rafforzando i processi di internazionalizzazione del comparto e l'inserimento in nuovi mercati.

Superate le 90mila imprese a Monza e Brianza
Monza e Brianza supera le 90.000 imprese, comprese le unità locali, e vanta la densità industriale nel manifatturiero più elevata di Italia, con 34,5 imprese manifatturiere per kmq, superando Milano (32), Prato (30,4) e Napoli (24,7). E Monza e Brianza primeggia anche in Europa per densità industriale se confrontata con alcune aree metropolitane come Vienna (9,6 imprese manifatturiere per kmq), Londra (8,2) Manchester (4,9) Madrid (2,6), Berlino (0,8) e Amburgo (0,6).

"Fare rete" conviene
"Fare rete" conviene. Al via il bando "Creazione di aggregazione di imprese", che mette a disposizione oltre 1 milione di Euro per le imprese della Brianza che intendono aggregarsi in reti d'impresa, di cui 600mila Euro stanziati dalla Camera di commercio di Monza e Brianza.

E anche il funerale (low cost) si paga a rate
In tempo di crisi anche le cerimonie funebri diventano low cost. Se non si "può" rinunciare al rito di addio per i propri cari, si cerca di risparmiare sul budget dedicato al servizio: meno fiori e una bara più economica, per un "taglio" di circa il 25%.

Asili nido e baby sitter: ecco cosa vogliono le donne per lavorare di più
Asili nido e baby sitter: ecco cosa vogliono le donne per lavorare di più e fino a 67 anni, rinunciando così al "lavoro" di nonne. Se ci fosse un ticket sociale, vale a dire un contributo per servizi sociali e famigliari venendo così incontro alle esigenze di conciliazione, i lombardi lo vorrebbero impiegare per il welfare dedicato alla cura dei figli (oltre il 60%), più che ad una badante (4,7%), che a quell'età potrebbe servire.

STAMPA LOCALE

MBNEWS
Camera di commercio MB, finanziamenti a pioggia per le aziende che fanno rete
Un bando da un milione di euro per le aziende che fanno rete. Parte dalla Brianza la riscossa delle imprese contro la crisi che sta mettendo in ginocchio l'economia italiana. Camera di commercio di Monza e Brianza e Regione Lombardia hanno dato via libera al bando per favorire la creazione di aggregazioni di imprese, in particolare micro, piccole e medie, che si impegnano per favorire la nascita di nuovi prodotti, servizi e business.

IL CITTADINO MB
A Monza oltre 90mila imprese. Qui la densità industriale più alta
É il dato che emerge dal «rapporto Brianza 2011» presentato lunedì 7 novembre dalla Camera di commercio e da Confindustria Monza. Con 34,5 imprese manifatturiere per kmq la provincia vanta la densità industriale più alta in Italia e in Europa.

DOSSIER TEMATICI

Dossier: Made in Brianza del 13 ottobre 2011

RIFERIMENTI UTILI

Servizio Contact Center
Il servizio eroga informazioni generali sui seguenti argomenti: Albo Artigiani, Parrucchieri ed Estetisti; Agenti e Rappresentanti di Commercio; Diritto Fisso Annuale; Mediatori; MUD Modello Unico Dichiarazione Ambientale; Periti ed Esperti; Registro Imprese Telematico (anche bilanci). Le informazioni fornite dal Contact Center su questo argomento riguardano l'assistenza alla compilazione di Fedra e le modalita di invio delle pratiche telematiche; Smart Card e Carta Nazionale dei Servizi; Certificati, visure, elenchi e copie atti del Registro Imprese; Protesti; Tachigrafo e Carte Tachigrafiche.
numero verde 800177722 per chi chiama da Monza e provincia
numero di telefonia fissa nazionale 0392807520 per chi chiama da fuori provincia o da cellulare
E-mail: contact@mb.camcom.it

Ufficio promozione - CCIAA Monza e Brianza
Offre informazioni e assistenza su bandi per l'erogazione di contributi; deposito di marchi e brevetti; vende "Listino prezzi degli immobili sulla piazza di Milano e provincia" (OSMI).
Contattare: Brigati Rosa - Tel 039-2807455, Castignoli Cristina - Tel 039-2807442, Silvia Lanzi - Tel 039-2807571
Mail: sviluppoimpresa@mb.camcom.it
P.zza Cambiaghi, 5 - Monza - Telefonare per appuntamento

Servizio di Conciliazione
La conciliazione è uno strumento di risoluzione delle controversie commerciali insorte tra imprese o tra consumatori e imprese.
Tel. 039.2807558 Fax 039/2807538
E-mail: conciliazione@mb.camcom.it
Via Cernuschi, 2 - Monza

Formaper
Organizza corsi di formazione, servizi e progetti di intervento per imprese.
Piazza Cambiaghi, 5 - 20052 Monza
Tel. 039.2807446 - fax 039.2807449
E-mail: formaper@mbcamcom.it

Punto Nuova Impresa
Offre gratuitamente informazione ad aspiranti imprenditori.
Tel. 039.2807445 (riceve su appuntamento)
P.zza Cambiaghi, 5 - Monza

Promos - Monza
Fornisce servizi e strumenti avanzati alle imprese per affrontare il mercato estero.
Tel. 039.2807439 oppure 039.2807437
e-mail: promos.monza@mi.camcom.it
Via Cernuschi, 2 - Monza

Il prossimo numero di MB NOTIZIE uscirà martedì 29 novembre 2011

 

Print Friendly, PDF & Email

Un “Mezzogiorno dell’animo” in nome dell’amore, oltre viltà e omissioni

 Il poeta Enrico Pietrangeli, con quest’opera, giunge alla sua terza raccolta distillata nel corso di oltre un decennio e lo fa col trasporto più diretto e sincero permanendo, col suo sguardo, attento a quanto lo circoscrive intorno, fino a rendersi emblematico di un’inadeguata società di valori e riferimenti che vuole crescere e riscattarsi, a partire da un piano umano, lontano da viltà e omissioni. Mezzogiorno dell’animo è anzitutto una storia d’amore, “un amore mai incontrato”, spiazzante ed intenso, unico e irrepetibile nelle sue dinamiche, di quelli che comunque segnano l’anima per annullarsi od evolversi. Un amore sfortunato nel suo fiorire tra situazioni contingenti, dapprima infangato da residui di “liquefatte passioni”, ma poi progressivamente accettato per la costanza e la veemenza nel porgerlo, fino ad esplodere nella negazione dell’altro susseguita invertendone i ruoli nella mancanza di una sincronia, di una tempistica emotiva, di coerenza e coraggio devoluti a un tangibile fine. Probabile contrappasso in onestà d’intenti generato da protratta sofferenza oppure inconscia rivalsa. Un amore che “giace provvisorio, nel cimiteriale / obitorio, tomba aperta archiviata”, ma anche un percorso esegetico scandito dal dolore, che ravvisa un divino che “redige la sceneggiatura più completa, / volta all’Amore predisponendo evenienza” poiché compierlo “è il fine e non l’astrazione”, “un’epopea interiore d’indagine, intelletto, iniziazione” e “l'incompiuto coraggio / non risparmia tormento, / evita di crescere, ripete”. Un testo capace di spaziare e porre riferimenti affrontando, nei fatti, tematiche che vanno ben oltre quella amorosa, come quella sociale e spirituale tra le altre. Lo fa attraverso dodici sezioni legate al dolore e al suo ciclo di espletazione. Edito da CLEUP e in uscita nei prossimi giorni, contiene immagini di Roberto Colombo e un’appendice sulla poesia in bicicletta svolta durante la scorsa stagione. Il libro si compone di versi assemblati nel corso dell’autunno e scritti, perlopiù, a partire dall’epilogo estivo di CicloInVersoRoMagna 2011, manifestazione condotta per il secondo anno consecutivo nel nord d’Italia dall’autore a fianco di Gloria Scarperia insieme ad altri alternatisi. Un ciclo che parte con un altro biennio, realizzato in Sicilia nel corso del 2008 e 2009, e ritorna, scandito con versi, in più parti del libro: “Con ciclo inverso e diverso, / altra ruota girerà sul verso,/ l’incompiuto giro d’una pausa / in attesa di un moto perfetto” esordisce il testo, altrove si scandisce che “epica è l’anima, eroe colui / che la percorre concludendo / un ciclo” per concludere la raccolta affermando che “compiuto è un ciclo e attendo, / di virtù nel senno, altri frutti”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Nova Milanese, 14/11/2011

Titolo :Scusateilritardo

Sabato 26 novembre 2011 alle ore 21:15, presso l’Auditorium Comunale di Piazza Gio.I.A., il più imponente raduno di comici mai realizzato in Brianza per la festa del gruppo Scusateilritado, presenta il mattatore Eugenio Chiocchi.

 

Print Friendly, PDF & Email

La Polizia Locale interviene per liberare
24 gatti costretti nel bagno di una casa popolare

La Polizia Locale di Monza nel corso del fine settimana si è resa
protagonista di un singolare intervento a salvaguardia di 24 gatti che erano
rinchiusi in stato precario all’interno del bagno di un appartamento delle
case popolari di via Sant’Anastasia.

Gli agenti sono intervenuti su segnalazione dei vicini di casa che
lamentavano disagi dovuti ai continui miagolii dei felini presenti
all’interno dell’abitazione.

La coppia assegnataria dell’alloggio comunale nelle scorse settimane era
stata invitata più volte a far ispezionare l’appartamento ma in particolare
la signora (D.P.M di 67 anni) si è sempre opposta all’intervento delle Forze
dell’Ordine e dell’ASL, sostenendo che la sua situazione era a norma e che i
gatti in suo possesso le erano stati affidati dall’ENPA.

Dopo aver interpellato l’associazione per la tutela dei diritti degli
animali che ha ovviamente negato di aver mai affidato i felini alla coppia,
gli agenti sono intervenuti sulla base di un decreto di ispezione emesso
dopo la richiesta fatta alla Procura per l’ipotesi di reato di
maltrattamento di animali.

I gatti una volta liberati sono stati affidati all’ENPA che provvederà alla
loro custodia e alle cure mediche necessarie.

I due inquilini sono stati denunciati per maltrattamento di animali.

Il Comune di Monza, tramite la Polizia Locale, è intervenuto anche grazie
al supporto dell’ASL. Una volta entrati nell’appartamento
– afferma
l’Assessore alla Sicurezza Simone Villa - la situazione si è subito palesata
grave soprattutto per le condizioni igienico -sanitarie disperate.

I gatti, rinchiusi all’interno del bagno della casa, vivevano in uno spazio angusto in un contesto a dir poco precario.

La coppia che si è resa protagonista di questo triste episodio è stata
segnalata ai servizi sociali chiamati a seguire il caso.

E’ ora possibile adottare i gatti maltrattati rivolgendosi direttamente all’ENPA di Monza.

Si tratta di un episodio che si è concluso positivamente grazie alla
sollecitudine e al dinamismo della nostra Polizia Locale e a una grande
sensibilità sul tema della tutela dei diritti degli animali. Essenziale è stata la grande collaborazione della Procura. Un mix di fattori di cui Monza deve davvero essere orgogliosa
”.

Monza, 15 novembre 2011

 

Print Friendly, PDF & Email

Seminario Prevenzione Incendi: D.P.R. 151/2011 – NUOVO REGOLAMENTO DI PREVENZIONE INCENDI

28/11/2011 | Sala Apa Confartigianato – Monza

La Fondazione dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della provincia di Monza e della Brianza, in collaborazione con il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Milano e, con il patrocinio dell’Ordine degli Ingegneri di Monza e Brianza e di Apa Confartigianato, organizza il Seminario di Prevenzioni Incendi “D.P.R. 151/2011 – Nuovo regolamento di prevenzione incendi”.

Il seminario si terrà lunedì 28 novembre 2011 alle ore 15.00 presso la Sala di Apa Confartigianato (V.le Giovanni Battista Stucchi 64 - Monza).

Il seminario, gratuito, è a numero chiuso (massimo 150 partecipanti), le domande di iscrizione verranno accolte in base alla data di arrivo.

Per maggiori informazioni alleghiamo la brochure con la scheda di iscrizione che dovrà essere compilata e inviata via e-mail: fondazione.ordine@ordinearchitetti.mb.it o tramite fax: 039 2326095.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)