Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email
Print Friendly, PDF & Email

Brianza Blues Festival
Christmas Session

Serata di Gala | 20 dicembre 2011 |Monza

www.brianzablues.it

20 dicembre 2011 | ore 20:00 | Teatro Manzoni di Monza

Dopo le due giornate di Workshop di Canto Gospel condotte dallo straordinario maestro Nehemiah Brown, che hanno visto la partecipazione di numerosissimi appassionati (GUARDA LE FOTO), siamo giunti all’evento finale. Durante la Serata di Gala si esibiranno i coristi del Workshop e il sestetto vocale degli Boyle Harmony Singers (Mississippi, USA) con la loro live band.

Happy Days, Brianza

Dopo le due edizioni estive del Brianza Blues Festival sotto la direzione artistica del Blues Brother ‘Blue Lou’ Marini, l’Associazione Blues4people torna ad animare la scena musicale brianzola con uno straordinario evento natalizio.

Se il Blues è l’espressione artistica nata durante la schiavitù dagli Afro-Americani, la musica Gospel si sviluppò nel momento della liberazione come canto di gioia e ringraziamento. Ed è per questo che avvicinandoci al Natale proponiamo un’edizione invernale del Festival incentrata sul Gospel chiamata Christmas Session.

Si tratta di una proposta aperta a tutti: un Workshop di Canto Gospel più una Serata di Gala. Il Workshop è guidato dal leggendario Reverendo Nehemiah Brown, che in sole due serate - 12 e 13 dicembre - insegnerà tutti i segreti del genere e del canto Gospel. La Serata di Gala del 20 dicembre è un grande spettacolo natalizio, in cui i partecipanti al workshop si esibiranno dal vivo in apertura del concerto degli americani Boyle Harmony Singers.

Parafrasando il canto gospel più famosi di tutti i tempi: Oh Happy Days, Brianza.

TICKET & INFO

Ingresso € 10,00

Si conferma la riduzione dei biglietti per bambini dai 10 anni in giù:
- € 5,50 in prevendita (sia presso il teatro sia on line)
- € 5,00 acquisto la sera stessa.

I biglietti si possono acquistare presso la biglietteria del Teatro Manzoni: dal martedì al sabato h. 10:30-13:00 e h. 15:00-18:00, oppure online al sito www.teatromanzonimonza.it.

 

Print Friendly, PDF & Email

22 dicembre / ore 22.00 / ing. libero

EUROPE TRIP GRADUATION PARTY:
TURNIT TOP
+ PARTY DJSET '80/'90

Apertura porte: 22.00 - Inizio spettacoli: 23:00 - Ingresso Libero


Vi é mai capitato di vedere ballare insieme C. Ronaldo e Angela Merkel? Le Spice con Gorbaciov?
Solo stasera Berlino, Londra, Mosca e Lisbona saranno riunite.
Sbizzarritevi in travestimenti cosmopoliti e scatenatevi nelle danze.

****************************************************************************


23 dicembre / ore 22.00 / ing. libero

ROCKABILLY CHRISTMAS PARTY

Apertura porte: 22.00 - Inizio spettacoli: 22:30 - Ingresso Libero

- MAMA BLUEGRASS BAND (Live)
- JOHNNYBOY & THE ICE CREAM (Live)
- DJ REG (Dj Set)


ARRIVA FINALMENTE PER VOI E PER NOI LA NOTTE PIU' ATTESA DI TUTTI I TEMPI,
SANTA CLAUS E' GIA' IN PISTA
PRONTI A SLOGARVI LE ROTULE DAL TROPPO BALLARE?????
IL ROCK N ROLL NON E' MAI STATO COSì VIVO!
www.jhonnyboyandtheicecream.com

****************************************************************


24 dicembre / ore 22.00 / ing. libero

CHINDOGU ART FEST VOL 2 - LOS PICIOS

Apertura porte: 22:00 - Inizio spettacoli: 22:30 - Ingresso gratuito


CHINDOGU ART FEST VOL. 2
L'UNICO MODO DI NON SENTIRSI INUTILI E' PARTECIPARE
- ORE 23.30 CHINDOGU FESTIVAL ESPOSIZIONE/PREMIAZIONE - 1 PREMIO "LA COPPA" + BUONO CONSUMAZIONE DA 20 EURO
- ORE 0.30 SECONDO TORNEO MONDIALE DI CALCIO BALILLA BINOCULARE - 1 PREMIO BUONO CONSUMAZIONE DA 30 EURO
- CONDUCE PAOLO AGRATI - POETA
- LOS PICIOS (Live itinerante)
- DJ TAKESHI & DJ MACKSYM (Double Djset) - Indie, Elettro, Rock


Conduce Paolo Agrati un poeta, e che poeta.
2° torneo mondiale di Calciobalilla Binoculare. Sfida all'ultima coppa.
La parola giapponese chindogu (chin "bizzarro"e dogu "oggetto"),
indica quegli articoli tipicamente nipponici, teoricamente necessari, ma in sostanza folli.
Ad esempio, i bastoncini con ventilatore incorporato per raffreddare gli spaghetti mentre si mangiano,
il burro in stick tipo colla, le strisce pedonali portatili per attraversare ovunque.
Spremi le meningi, inventa il tuo e portalo al Bloom!

--

BLOOM - SVILUPPI INCONTROLLATI
Coop. Sociale Il visconte di Mezzago
Via Curiel 39 - 20883 Mezzago MB
tel. 039/623853 - fax 039/6022742
stampa@bloomnet.org
www.bloomnet.org


In ottemperanza a quanto previsto dal Testo Unico Privacy (D.lgs 196/2003) La informiamo che è di sua facoltà cancellarsi in qualsiasi momento dalla Newsletter inviando un messaggio e-mail all´indirizzo stampa@bloomnet.orgindicando l'e-mail e la sua intenzione di farsi rimuovere.

 

Print Friendly, PDF & Email

COMUNICATO STAMPA

Grande successo per il Concerto Vocale “Inattesa del Natale”

Monza, 19 dicembre 2011. Si è tenuto nellagiovedì 15, nella suggestiva Cappella degli

Istituti Clinici Zucchi, il tradizionaleConcerto Vocale della Corale Monzese “In attesa del

Natale”, giunto ormai alla sua ottavaedizione.

Presso il Presidio di Monza degli IstitutiClinici Zucchi, la Corale Monzese si è esibita in un

repertorio di brani lirici tratti da alcunedelle più famose opere; tra queste citiamo “Mosè in

Egitto” (G. Rossini), “Nabucco” (G.Verdi), “Le nozze di Figaro” (W.A. Mozart), “Tosca” (G.

Puccini).

Davanti a una platea gremita, con la CoraleMonzese si sono esibiti la soprano Elena

Cavallo, il tenore Diego Cavazzin e ilbasso Giuseppe Santoro, diretti dal Maestro Filippo

Dadone che per questa occasione ha sostituitoil Maestro Aldo Ruggiano ed accompagnati

al pianoforte dal Maestro Maria CristinaMazzarotto.

La manifestazione, con ingresso libero, ènata ormai otto anni fa e vuole essere

un’occasione di serenità nella qualetrasmettere a tutti gli spettatori presenti, al personale

dell’Istituto, ai volontari e in particolarmodo ai ricoverati ed ai loro familiari, gli Auguri di

SerenoNatale da parte della Presidenza e delle Direzioni.

 

Print Friendly, PDF & Email

18 dicembre 2011

Precari, operai, studenti e migranti di Monza e Brianza occupano Largo
Mazzini di Monza: nascono i MINISTERI DELLA LOTTA.

Nel pieno della crisi globale nascono in Brianza i Ministeri della
Lotta, composti da lavoratori, studenti, disoccupati e migranti che
hanno deciso di unirsi e organizzarsi per superare la sfiducia nelle
istituzioni e farsi artefici del proprio destino. Il percorso di
preparazione a questa prima uscita pubblica nasce sulla spinta della
grande manifestazione del 15 ottobre a Roma, in cui una grande rabbia
popolare è esplosa in maniera informe.

Pensiamo sia necessario trovare tempi e modi per incanalare in uno
stesso percorso il profondo disagio delle nuove generazioni e le istanze
di chi sta perdendo diritti dopo una vita di lavoro: per questo motivo
ci siamo confrontati per due mesi in lunghe assemblee pubbliche
itineranti, che hanno attraversato luoghi di socialità e lavoro di Monza
e Brianza.

Ci siamo interrogati sulle cause reali della crisi, identificandole
soprattutto nella speculazione finanziaria messa in atto dalle grandi
banche, abbiamo trovato tante parole d’ordine condivise e siamo in
continua ricerca di pratiche capaci di dare nuovo smalto alla parola
“lotta”. Abbiamo capito che conviene organizzarsi da soli e superare le
logiche di rappresentanza per dare peso alle nostre istanze, provando a
rinnovare strumenti e pratiche in grado di ribaltare rapporti di forza
nei confronti di chi precarizza, licenzia, legifera.

Nei giorni in cui in tante altre piazza di Italia prendono forma
rivendicazioni di due generazioni di lavoratori (#occupyxmas), anche a
Monza, superando le specificità di ciascuna realtà lavorativa, siamo
scesi in piazza per interrompere la routine dello shopping prenatalizio,
nel cuore della città vetrina: nel contesto spazio temporale in cui
maggiormente si palesano le contraddizioni di una società consumista, i
Ministeri della Lotta si presentano alla cittadinanza, proponendosi come
punto di riferimento per costruire un fronte comune di persone e realtà
sociali solidale al proprio interno.

I Ministeri della Lotta non sono un’Istituzione, ma hanno piena
legittimità popolare nel proprio operato; i Ministeri della Lotta non
hanno una sede, vivono in ogni posto di lavoro in cui si difendono i
diritti conquistati nel tempo o in quelli in cui si combatte per
conquistarne di nuovi; i Ministeri della Lotta non sono organizzati in
maniera gerarchica, ma si basano sulla capacità di autogestirsi.

A partire da oggi il percorso prosegue mantenendo la propria dimensione
aperta e inclusiva, in nuove assemblee finalizzate a costruire le
iniziative per il 2012 e per dare sostegno alle tante realtà in lotta
del territorio: i Ministeri della Lotta saranno uno spazio di
ragionamento e di azione per tutti coloro che avranno voglia di mettersi
in gioco in prima persona e di rifiutare la logica del “male minore”.

volantini diffuso in piazza oggi:
http://ministeridellalotta.noblogs.org/files/2011/12/flyerWEB.jpg

MINISTERI DELLA LOTTA

ministeridellalotta.noblogs.org

ministeridellalotta@inventati.org
_______________________________________________
Boccaccio mailing list
Boccaccio@autistici.org
https://www.autistici.org/mailman/listinfo/boccaccio

 

Print Friendly, PDF & Email

Il 4 ottobre 2011 il Consiglio Comunale di Monza ha adottato la variante PGT (Piano Governo Territorio) col voto  favorevole del Sindaco e di 20 consiglieri del centrodestra (Forza Italia, Lega Nord, AN, Lista MIDA, UDC, Gruppo Misto), mentre hanno votato contro 14 consiglieri del centrosinistra (PD, Lista Città Persone, SEL).


La variante PGT è insostenibile e devastante perché prevede la cementificazione di quasi tutte le aree verdi e agricole rimaste e mette a rischio anche quelle del Parco gestite da SIAS e Golf. Avremo aumento di traffico, smog e malattie respiratorie in una città che è già la più inquinata della Lombardia! Questo consumo di suolo è inaccettabile perché Monza ha un tasso di urbanizzazione molto elevato, pari ad almeno il 61% della superficie totale.

CHIEDIAMO A TUTTI I CONSIGLIERI COMUNALI DI 

NON APPROVARE ASSOLUTAMENTE 

LA VARIANTE PGT DELLA GIUNTA MARIANI 

CHIEDIAMO ai cittadini di 

fare pressione su di loro 

per impedire lo scempio irreversibile della città, 

dannoso per il territorio e per la salute!


Il nostro obiettivo è fermare il consumo del suolo a Monza, imitando altri comuni che hanno approvato un PGT a “CONSUMO ZERO”. Vogliamo modificare il PGT vigente per consentire esclusivamente interventi di  riqualificazione e manutenzione!

A tale scopo il MOVIMENTO 5 STELLE MONZA ha presentato ben 21 osservazioni alla variante per tutelare e vincolare definitivamente le aree verdi e agricole.

Solo in questo modo sarà possibile mettere le basi per fare di Monza una città vivibile e sostenibile.

Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?), noi neppure.

Niente più voti ai partiti del cemento!

 

Print Friendly, PDF & Email

Costi della politica e della Pubblica Amministrazione:

secca replica del Sindaco Mariani

Intervento del Sindaco di Monza Marco Mariani sui costi della politica e della Pubblica Amministrazione in risposta ad alcuni articoli pubblicati recentemente, in particolare sulla stampa locale.

Nel corso di una conferenza stampa convocata questa mattina, il primo cittadino monzese, accompagnato dal Vicesindaco Marco Meloro, da numerosi esponenti della Giunta e dal presidente del Consiglio Comunale Domenico Inga ha voluto precisare l’entità degli emolumenti percepiti dai singoli Amministratori soffermandosi anche sugli stipendi dei Dirigenti.

Probabilmente siamo una casta – ha esordito Mariani – ma di “deficienti”, perché solo dei “deficienti” possono assumersi la responsabilità di gestire una città come Monza con stipendi di questo genere: il Sindaco percepisce 3.562,38 euro netti al mese in busta ai quali deve essere dedotto il 20% circa per il cumulo delle ulteriori tassazioni. Gli Assessori a tempo pieno hanno un’indennità di 2.463,72 euro mentre gli Assessori dipendenti “raggiungono” la cifra di 1.316,96 euro. I nostri stipendi sono stati già ridotti del 10% a partire dallo scorso anno. I Consiglieri Comunali percepiscono un gettone di presenza di circa 50 euro lorde a seduta che, nella media, dura sei o sette ore.

Oggi chi fa politica a tempo pieno ha uno stipendio da fame. Purtroppo c’è in atto un vero e proprio assalto mediatico contro la Pubblica Amministrazione non considerando che certe notizie fanno male a chi lavora seriamente e che comunque gestire la “cosa pubblica” è un impegno di grande responsabilità. Assistiamo anche a un attacco alle Province, che vedranno comunque una diminuzione dei Consiglieri, per risparmiare che cosa? Un’inezia! Mi chiedo quand’è che si inizierà a parlare seriamente dei costi della sanità nazionale che soprattutto al sud accusa deficit paurosi. Come mai una radiografia fatta in Sicilia costa il doppio rispetto a una eseguita in Lombardia? Personalmente non me la sento di prestare il fianco ai continui attacchi della stampa senza replicare. L’ho fatto oggi con in mano le nostre buste paga per controbattere alle continue notizie fuorvianti che ci mettono in cattiva luce rispetto ai cittadini. Per quanto riguarda i costi della Pubblica Amministrazione e, in particolare, dei dirigenti comunali che, voglio specificare, non sono di nomina politica, posso dire tranquillamente che a Monza siamo addirittura sotto la media nazionale. Esistono dei contratti nazionali che prevedono per i dirigenti una parte di stipendio variabile; a Monza negli ultimi anni abbiamo ridotto i quadri dirigenti di quattro unità.

 Rispetto al numero della popolazione siamo ampiamente al di sotto rispetto ad altri Comuni anche della stessa Brianza.Va aggiunto che comunque già con la prossima Amministrazione Comunale diminuiranno il numero dei Consiglieri (che da 40 scenderanno a 32) degli Assessori e verranno azzerati i Consigli di Circoscrizione.

Tanto dovevamo ai nostri concittadini per onestà e trasparenza”.  

Monza, 16 dicembre 2011

Ufficio Stampa del Comune di Monza

 

Print Friendly, PDF & Email

  Presentato il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale

“Difesa del suolo e tutela delle aree libere le priorità assolute”

 

Monza, 12 dicembre 2011. Approderà il prossimo giovedì 15 dicembre in Consiglio Provinciale la delibera di Giunta riguardante il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale.

Il documento, realizzato dall’Amministrazione in collaborazione con i tecnici del PIM, contiene le prescrizioni valide per i 55 Comuni MB in materia di difesa del suolo, sistema insediativo, sistema socio-economico, sistema della mobilità, paesaggio e ambiente, ambiti agricoli strategici.

Il Piano è stato illustrato alla stampa questa mattina, presso la sede della Provincia, dal Presidente Dario Allevi, insieme al Vicepresidente e Assessore alla Pianificazione Territoriale e Parchi Antonino Brambilla ed al Presidente della seconda Commissione Consiliare Provinciale Diego Terruzzi.

“La priorità assoluta di questo documento è la tutela delle poche aree ancora libere – ha esordito AlleviPer questo abbiamo realizzato il Piano in tempi record, avendo ben presente che da noi ogni giorno vengono consumati 4000 mq di suolo. Serve mettere uno STOP al più presto per poter consegnare alle nuove generazioni una Brianza ancora vivibile e verde”.

Dal PTCP risulta che in Brianza le aree urbanizzate siano il 54%, pari a 218 kmq.

La superficie non urbanizzata (pari al 46%) è messa sotto tutela per l’86% attraverso le salvaguardie previste dai parchi regionali, dai PLIS, dagli ambiti agricoli strategici (circa 100 kmq), dalla rete verde di ricomposizione e dagli ambiti di interesse provinciale.

Restano libere aree pari a 25,49 kmq, ovvero solo il 6% dell’intera superficie.

“Abbiamo lavorato gomito a gomito con i Comuni per costruire questo documento – ha aggiunto il Vicepresidente Brambillasapendo che solo così avremmo potuto pianificare un’area densa e complessa come la nostra. Oggi non c’è più tempo da perdere e lavoreremo sodo per riuscire ad adottare il Piano entro Natale e ad approvarlo in via definitiva entro il prossimo mese di maggio”.

Il documento, dopo l’illustrazione di giovedì prossimo, sarà discusso in Consiglio Provinciale nelle sedute del 20 e 21 dicembre, l’apposita Commissione Consiliare ha seguito i lavori di redazione del Piano durante 31 sedute appositamente convocate.

Nel frattempo il WWF e alcune associazioni di categoria del comparto agricolo hanno già espresso una valutazione positiva della proposta complessiva.

 

Ufficio Stampa della Provincia di Monza e Brianza

 

Print Friendly, PDF & Email

Mercoledì 21 dicembre 2011 alle ore 20:30
nell'Aula Magna dell'Istituto Statale d'Arte di Monza
in Via Boccaccio 1

si terrà

Natale di solidarietà 3
Serata organizzata a favore delle Comunità di S. Benedetto al Porto, Genova

PROGRAMMA:

La fragilità dell?uomo
Intervento di Padre Davide Brasca

La fragilità del territorio
- Annina Pennati recita una parte del Il cantico delle creature
- Intervento di Matteo Barattieri e sua proposta per un?uscita
notturna nel Parco di Monza da effettuarsi il 28 marzo 2012: La notte
della civetta
- Filmato sulla Liguria a cura del prof. Maurizio Telloli e di alcuni studenti
- Roberto Faraone recita Natale 1988 e Ancora a Moneglia di David
Maria Turoldo

La precarietà del lavoro
- Esibizione musicale di Anna Schilirò e Alessandro Bertot
- Proiezione del filmato di Antonello Schioppa Oggi ho altro da fare
- Le riflessioni di un insegnante precario: prof. Gianluca Galati
- L?esperienza delle lavoratrici in cassa integrazione della ditta
Ma-Vib di Villasanta
- Francesca Contini legge un brano di Anna Maria Ortese tratto da
Corpo celeste

La precarietà dei giovani e degli anziani
- L?esperienza dei ragazzi di IV e V liceo alla residenza per anziani
S. Andrea e proiezione di un filmato
- Annina Pennati legge La pigota, racconto scritto da un?ospite di una RSA

Esibizioni musicali e canore
- Lorenzo di Tria e il suo gruppo interpretano Gingle bells rock
- Giulia Pochetti interpreta alcuni canti natalizi
- Esibizione dei coniugi Dogini
- Esibizione di gruppi costituiti da studenti dell'Istituto

Buffet
Bancarella lavori classi I e II

Vi aspettiamo!!!

 

Print Friendly, PDF & Email

INVITIAMO

tutti coloro che vogliono passare una piacevole serata all'insegna della solidarietà:

Cena vegetariana/ biologica ore 20.00 (costo 12,00 euro) prenotarsi al 0362.544477

concerto band rock acustico ore 20.45

il ricavato sarà destinato al fondo per le famiglie disagiate che vogliono dare ai propri figli una possibilità di crescita tramite la musica/arte o una pedagogia basata sulla qualità di vita

Rispondi

Inoltra

info@cspartiterapie.it

13:35 (4 ore fa)

a destinatari nascosti

GIOVEDì 22 DICEMBRE

PRESSO VIA MADONNINA 54 VAREDO (MB)

 

Print Friendly, PDF & Email

Interpellanza del consigliere Elena Colombo al Sindacoe agli Assessori competenti dal titolo:

Il Natale, il divertimento, la pista di pattinaggio e il mancato riposo dei cittadini: prioritario restituire silenzio e tranquillità al centro storico.

Quello che l’amministrazione ha presentato come un progetto capace di dare lustro alla città e divertire giovani e meno giovani per ora sta suscitando soprattutto lamentele tra i residenti di via Zucchi, Penati, piazza S. Paolo. Dal 1° dicembre non riescono a dormire in pace e la cosa durerà fino all’8 gennaio 2012 con proroga come da notizie ARPA, fino al 31.01.12.

La situazione. Panchine smontate, piante temporaneamente tolte.

Cavi volanti pericolosi, quadro elettrico con inserita una chiave a portata di tutti, impedito accesso a eventuali mezzi di soccorso angolo via Zucchi – piazza San Piazza: i cittadini chiedono sicurezza e di poter dormire.

I primi di dicembre addirittura 2 compressori in funzione. Musica molta alta tutto il giorno che dovrebbero terminare alle 23 ma che continua oltre l’orario. E una volta spenta la musica del giorno inizia il concerto notturno del compressore!

ARPA è stata interpellata da molti dei residenti per il rumore e ha comunicato loro di rivolgersi al Comune, presentare un esposto, in modo da permettere al ARPA di fare un sopralluogo e misurare il rumore.

Alla luce delle premesse si interpellano il sindaco e gli assessori competenti per chiedere:

-      Di prevedere interventi di mitigazione del rumore del compressore, il giorno e la notte;

-      Di far rispettare gli orari di chiusura la notte;

Cordiali saluti.

Elena Colombo

Monza, 12 dicembre 2011

 

Iscriviti alla newsletter

Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.vorrei.org/home/plugins/acymailing/tagcontent/tagcontent.php on line 1228
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)