Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Villa Reale e Parco di Monza

 

  • Reggia di Monza: En Attendant... Master Plan

    Print Friendly, PDF & Email

    20210509 aerea

     

  • Promessa: Villa Reale di Monza riapre. Ma come? Cosa fare subito

    Print Friendly, PDF & Email

    20210223 rotonda

     

    Finalmente, inesorabilmente, ma per fortuna, la strana coppia tra il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza e la Nuova Villa Reale del Gruppo Navarra ha divorziato. Il “partenariato pubblico-privato” (espressione di per sé discutibile) è fallito miseramente. E la gestione del corpo centrale della Villa è tornata nella piena responsabilità del Consorzio, i cui soci l’avevano trasferita integralmente al concessionario, dando l’’impressione di volersi liberare di una patata difficile da cuocere.

    Adesso tutti auspicano e assicurano la pronta riapertura al pubblico (pandemia permettendo). Ma come?

    Temo che, in mancanza del Piano strategico culturale che, per Statuto (art. 8 e 10), costituisce il compito principale del Consorzio, ma che non è stato mai elaborato (a parte una stesura estemporanea del direttore Pietro Petraroia del 2010, rimasta per fortuna nel cassetto e inserita nel sito della Reggia di Monza come atto burocratico), dopo un exploit di rito si tornerà alla gestione “business as usual” del passato.

    Ma soprattutto temo che si tornerà alla discussione senza fine, di volta in volta ricorrente, su “cosa farci dentro”. Una discussione all’insegna del considerare Villa e Parco come meri contenitori, privi di valore se non ingozzati di cosiddetti “eventi”, all’insegna di una visione dominata dalla domanda ebete, tipica degli ignoranti: “Che c’è di male?”.

     

    20210223 fagianaia

    La Fagianaia, ora ristorante - Foto di Pino Timpani

     

    Il tutto nell’attesa di un “Master Plan”, la cui epifania è sperabile sia migliore del concepimento - un concorso affidato a suo tempo a Infrastrutture Lombarde S.p.A., ora Aria S.p.A., ente regionale del tutto incompetente nel campo dei beni culturali e ambientali (oltre che della sanità…) -. Master Plan che comunque dovrà essere discusso pubblicamente e rielaborato dal Consorzio, che, ripeto, è il soggetto che deve esprimere il Piano strategico culturale del monumento.

    Io credo invece che si possa e si debba fare qualcosa subito, come progetto-leva di una visione di lungo termine e di vasto respiro per la rinascita.
    Questo progetto, di cui conviene avviare sin d’ora lo studio di fattibilità in vista della fine della pandemia, avrebbe due valenze fondamentali:

    1. Collegare Villa e Parco al resto del mondo.

    2. Far capire una volta per tutte che Villa e Parco costituiscono un valore in quanto tale, culturale e ambientale, architettonico e paesaggistico, da cui dipende ciò che si deciderà di fare al loro interno.

    Mi sembra che il nuovo direttore, Giuseppe Distefano, abbia proprio espresso, in occasione del suo insediamento, la convinzione che il primo obiettivo da perseguire sia quello di rendere il monumento raggiungibile. Il che porta con sé la convinzione che, pur con le carenze che Villa e Parco presentano attualmente a causa di una gestione inadeguata, essi costituiscano ancora e già da ora una realtà meritevole di essere visitata e ammirata.

    Da questo consegue che si possa studiare da subito, in vista della riapertura della Villa, un progetto di turismo culturale e ambientale internazionale che consenta di raggiungere rapidamente e quotidianamente il monumento dal centro di Milano (la metropolitana è di la da venire) e di conoscere la grande bellezza di quella che fu denominata la “Imperial Regia Villa e Parco di Monza”.

    Questo progetto dovrebbe collocare il monumento tra le mete del “viaggio in Italia” dei visitatori provenienti da tutta Europa e non solo.

    Naturalmente lo standard dovrebbe essere eccellente. Si dovrebbero impiegare mezzi di trasporto adeguati, soprattutto all’interno del Parco (solo mezzi elettrici. Ma perché non anche una versione ciclistica?). I visitatori dovrebbero essere accompagnati da guide multilingue istruite per offrire ai visitatori una narrazione sul monumento che sia nello stesso tempo storicamente e culturalmente ineccepibile, ma anche avvincente.

     

    20210223 serraglio

    Il Serraglio dei Cervi - Foto d'epoca

     

    Altrettanto naturalmente, sarebbe necessaria una comunicazione quantitativamente e qualitativamente adeguata, a livello internazionale.

    Il percorso nella Villa potrebbe muovere dal Belvedere, per prendere visione della collocazione e delle prospettive del monumento tra Milano e Vienna, al Salone delle Feste, ai soffitti e ai pavimenti delle grandi sale, agli appartamenti sabaudi, alla Rotonda dell’Appiani, al Teatrino Reale, al Laghetto dei Giardini Reali. Nel Parco, si potrebbe partire dal Belvedere del Viale Mirabello nella Valle dei Sospiri, per andare verso le ville Mirabello e Mirabellino e il Viale dei Carpini, la Fagianaia italiana, le cascine e i mulini, i cui valori architettonici sono ancora apprezzabili ancorché degradati. Non escluderei la visita alle aree emarginate come il Bosco Bello con il Serraglio dei Cervi, e ai manufatti da eliminare perché devastanti, come i ruderi delle curve sopraelevate della pista di alta velocità, o perché insensati, come il cadregone che ostacola la vista della Fagianaia.

    L’eventuale obiezione circa i tempi necessari per raggiungere il monumento da Milano è inconsistente. Basti pensare ai laghi lombardi, che pur essendo ben più lontani costituiscono ugualmente mete di rinomanza internazionale. La distanza non si è rivelata mai un ostacolo alla ricerca della bellezza!

    La realizzazione di questo progetto non costituirebbe soltanto una leva per la rinascita di Villa e Parco, ma aprirebbe la strada a una strategia più ambiziosa, ma a mio parere possibile e quasi doverosa: fare di Monza, con la sia storia millenaria e le relative testimonianze (dai dipinti gotici sulla vita della Regina Teodolinda nel Duomo trecentesco, memoria del Regno Longobardo in Italia, alla Corona Ferrea e al motto dello stemma che qualifica Monza come “Sede del grande Regno d’Italia” nella storia del Sacro Romano Impero, al complesso Villa e Parco, asburgico, napoleonico e sabaudo, fino alle testimonianze del ruolo di Monza nelle rivoluzioni industriali) come un riferimento obbligato e ricco di prospettive per i legami tra Italia ed Europa.

     

  • Tomaso Montanari e il patrimonio culturale italiano

    Print Friendly, PDF & Email

    montanari home min

    In occasione del Festival del Parco di Monza, Antonio Cornacchia ha intervistato lo storico dell'arte. L'Italia, il patrimonio storico-culturale, la storia dell'arte, le soprintendenze, i musei, la pandemia. E la Villa Reale di Monza

     

  • Villa e Parco di Monza: la distopia prossima ventura. Con il "Master Plan" (4)

    Print Friendly, PDF & Email

    VILLA E PARCO DI MONZA DAL DRONE

    La maledizione degli impianti sportivi sta tornando a imperversare sul monumento. Aggredito nuovamente dal solito, insaziabile ospite: l’autodromo, che ha già ingoiato 15 milioni dalla regione per sopravvivere.

     

  • Stupri ambientali

    Print Friendly, PDF & Email

    VILLA PARCO Prati del Parco Reale di Monza e1442657298424

    «Sulla questione del concerto di Jovanotti a Plan de Corones sono del tutto d’accordo con Reinhold Messner e con Paolo Cognetti. Non s’ha da fare.»

     

  • Perché Matera sì e Monza no?

    Print Friendly, PDF & Email

    cappella zavattari

     La ragione che spinge a capire come ha fatto Matera ad essere proclamata capitale europea della cultura peri il 2019 sta nel rispondere a questa domanda: perché Matera sì e Monza no?

     

  • Montanari: «La Villa e il Parco possono rendere: ma in termini di umanità, felicità, coesione sociale»

    Print Friendly, PDF & Email

    20181106 villa reale 

    Un intervento dello storico dell'arte dopo la chiusura della Villa Reale di Monza per una iniziativa privata e commerciale della Luxottica «Una destinazione puramente commerciale inconciliabile con il carattere storico e artistico della Villa. In più, per questo lunghissimo periodo nessun cittadino italiano, pur mantenendo il monumento con le proprie tasse, è potuto entrarci: nella più radicale negazione di ogni fruizione pubblica.»

     

  • Novaluna, Monza e il Parco

    Print Friendly, PDF & Email

    Danilo Civati CFM 48

    Alla vigilia dei 25 anni di attività, Novaluna pubblica il Quaderno 9 di Monza il Parco la Villa, rivista di studi, ricerche e analisi questa volta dedicata agli usi (e abusi) del complesso

     

  • Arte nel Parco di Monza

    Print Friendly, PDF & Email

     14 Forlanelli 5

    I tentativi per valorizzare la storia e mostrare la grande potenzialità del Parco di Monza come luogo in grado di ispirare nuove creazioni artistiche e ospitare attività culturali.

     

  • La Villa Surreale di Monza

    Print Friendly, PDF & Email

    20181106 villa reale 

     Grande è la confusione intorno al monumento. A pochi anni dalle fanfare per la riapertura è caduta nell'anonimato e si concede in fitto, chiudendo per più di un mese. Il comunicato del comitato “La Villa Reale è anche mia” e “A. Cederna”

     

  • Master Plan (3). La maledizione degli impianti sportivi nel Parco.

    Print Friendly, PDF & Email

    curva

    Nel corso del ventesimo secolo gl’impianti sportivi introdotti nel Parco, da una parte hanno portato alla devastazione di centinaia di ettari, dall’altra hanno visto il susseguirsi di fallimenti degli stessi impianti, con la distruzione di enormi risorse culturali, ambientali ed economiche.

     

  • In marcia con la Lambrada

    Print Friendly, PDF & Email

    Lambrada 4

    Il 30 giugno si terrà l'ottava edizione della marcia ecologica lungo il fiume Lambro. Intervista agli organizzatori Michele Cazzaniga e Mattia Lento.

     

  • Villa reale e Parco di Monza al bivio. Con un Master Plan (2)

    Print Friendly, PDF & Email

    20180118 PARCO VIALE DEI CARPINI

    È stato firmato l'Accordo di programma che sancisce l'entrata della Regione Lombardia fra i proprietari del Parco di Monza. Ma del Master plan non si conosce ancora nè l'estensore, nè la finalità

     

  • Villa Reale e Parco di Monza al bivio. Con un "Master Plan".

    Print Friendly, PDF & Email

     20180109 parco monza andrea rota nodari

    Dei 55 milioni per l'accordo fra Comune di Monza e Regione Lombardia, 27 sono ancora tutti da destinare secondo un piano ancora da redigere, ma le linee guida sembra quelle di un business plan...

     

  • Una eu.topia per Monza

    Print Friendly, PDF & Email

    20170912 corona ferrea 

    A proposito di marchio, sfiderei chiunque a trovarne un altro di pari rilievo e potenza per Monza: è la Corona Ferrea.

     

  • Mostre e mostri in Villa Reale

    Print Friendly, PDF & Email

    20171027 laurito

     La mostra di Marisa Laurito nel Serrone di Monza conferma la mancanza di una visione unitaria della proposta espositiva della Reggia. Per quanto ancora ci saranno improvvisazione e impreparazione?

     

  • Il futuro del Festival del Parco di Monza

    Print Friendly, PDF & Email

    20171003 festival parco monza

    Buona la prima per la nuova rassegna dedicata al tema “Natura è cultura”. Saprà crescere? Saprà ripercorrere la via del successo di altre rassegne come quella di Mantova?

     

     

  • Il Festival del Parco di Monza. Programma e mappa

    Print Friendly, PDF & Email

    20170911 Poster 2017 web

    Il primo ottobre 2017 nell'area di Villa Mirabello percorsi, documentari, musica, incontri. Il programma ela mappa

     

  • È nato il Festival del Parco di Monza

    Print Friendly, PDF & Email

    20170911 Poster 2017 web

    Si terrà il primo ottobre 2017 l'edizione “zero”, nell'area di Villa Mirabello percorsi, documentari, musica, incontri. Vorrei è media partner

     

  • Economia della bellezza: molta domanda, poca offerta

    Print Friendly, PDF & Email

    20170725 sopraelevata nord

    Restaurare opere d’arte, architetture, paesaggi, oltre ad essere un valore per lo spirito umano ha una ingente valore  economico coerente con il primo.

     

  • Ma perché autodromi e concerti rock debbono violentare i parchi?

    Print Friendly, PDF & Email

    20170630 rossi

    A Modena come a Monza si usano i parchi per i grandi concerti. Non sarebbe meglio usare le aree dismesse dalle grandi fabbriche?

     

  • Una introduzione alle 25 proposte del PD per il Parco e la Villa Reale

    Print Friendly, PDF & Email

     20161006 buizza parco

     "Un’idea vincente dovrebbe essere la riduzione dello spezzatino e la visione del benessere generale in grado di superare le esigenze particolari e solo settoriali"

     

  • Le 25 proposte del PD per la Villa e il Parco reale di Monza

    Print Friendly, PDF & Email

    20161015 parco

    Il documento presentato dal Forum Tematico del Partito Democratico di Monza

     

  • Cartelli nel Parco di Monza: una storia infinita. Male.

    Print Friendly, PDF & Email

    cartelli 

    Si è buttato via l'occasione di realizzare un sistema prezioso per comunicare una immagine dell’Imperial Regia Villa e Parco corrispondente alla identità sua e della stessa città di Monza.

     

  • Monza candidata a capitale italiana della cultura

    Print Friendly, PDF & Email

     20160720 monza candidata a 

    La candidatura sarebbe un espediente per valutare lo stato delle cose e capire se la città avrebbe le carte in regola. È tempo infatti di fare il salto di qualità: ci sono tutti i fattori per fare del capoluogo brianteo una città d’arte. O manca qualcosa?

     

  • Musica e natura, l'equilibrio sostenibile

    Print Friendly, PDF & Email

    20160911 suoninellanatura a

    “I suoni della natura” ha portato a Monza un approccio alla musica a impatto zero, valorizzando giovani talenti nella meraviglia inesauribile del Parco 

     

  • Un Autodromo a misura del Parco?

    Print Friendly, PDF & Email

    20160702 autodromo monza

     Un'analisi del “Quadro strategico” del  “Programma di adeguamento e riqualificazione dell’Autodromo di Monza”, pubblicato dalla Sias, gestore dell’Autodromo, e dall’Automobile Club di Milano il 13 aprile 2016

     

  • Il Fai, le sopraelevate e il Bosco Bello

    Print Friendly, PDF & Email

    20160429 autodromo

    Daniela Pollastri scrive alla rivista «Non riesco proprio ad immaginare come il FAI possa illustrare le curve sopraelevate facendole rientrare nella categoria di elementi in grado di "dare vita a un nuovo paesaggio con caratteristiche proprie di grande interesse"»

     

  • La Fairun 2016 nel Parco e nell'Autodromo di Monza

    Print Friendly, PDF & Email

    20160531 fairun

    Domenica 12 giugno 2016, promossa dalla Delegazione FAI Monza, la seconda edizione di FAIrun «Un’occasione per partecipare e condividere i valori del FAI e leggere sotto una nuova luce alcuni degli elementi che costituiscono lo splendido patrimonio del Parco e dell’Autodromo» 

     

  • Sport nel Parco di Monza: benessere o malattia?

    Print Friendly, PDF & Email

    20160530 sport nel parco a

    Lo sport amatoriale è compatibile con il Parco, quello professionistico no. Un impedimento al riconoscimento come patrimonio Unesco.

     

  • Lettera aperta a Luciano Ligabue sul concerto nel Parco di Monza

    Print Friendly, PDF & Email

    20160523 ligabue

    «Il concerto è ormai deciso: ti chiediamo solo di avere la voglia di capire e di far capire a chi sarà lì con te, quanto sia importante e bello il posto che ti sta ospitando, di quanto vada rispettato e apprezzato»

     

  • Fino a che punto conviene la Formula 1 a Monza?

    Print Friendly, PDF & Email

    20160429 autodromo

    Nuovo ribaltone in Sias con Dell'Orto rimosso, mentre la Regione Lombardia vuole entrare in società per scucire di tasca pubblica i soldi per soddisfare le richieste di Ecclestone

     

  • Gli artefici del Parco e dei giardini della Villa Reale di Monza

    Print Friendly, PDF & Email

    20151127 VILLA E PARCO IMMAGINE

    Ricco calendario di appuntamenti promossi da Novaluna e dal Consorzio. Via il 7 aprile 2016

     

  • Un Caravaggio a Monza

    Print Friendly, PDF & Email

     20160321 caravaggio a

     In mostra nella Villa Reale di Monza fino al 17 aprile 2016 "La flagellazione di Cristo” di Michelangelo Merisi

     

  • La Flagellazione di Cristo e il primo soggiorno napoletano del Caravaggio

    Print Friendly, PDF & Email

    20160319 flagellazione a

    Per gentile concessione dell'autore, presentiamo il testo critico della mostra "La flagellazione di Cristo del Caravaggio" presso la Villa Reale di Monza

     

  • «Con il nuovo PGT abbiamo messo al sicuro Parco e Villa»

    Print Friendly, PDF & Email

    20160309 parco a

    L'assessore al territorio di Monza, Claudio Colombo, interviene nel dibattito su Cultura nel Parco della Villa Reale puntualizzando i principi del PGT a riguardo

     

  • Il parco di Monza e le attività culturali

    Print Friendly, PDF & Email

    20160309 parco a

    I contributi arrivati al seminario organizzato dal PD Monza. Progettualità, sostenibilità e rete fra operatori

     

  • Cultura e Parco di Monza

    Print Friendly, PDF & Email

    20160306 parco

    Alfredo Viganò scrive alcune note a margine del seminario voluto dal PD monzese

     

  • Parco e Villa all’aperto “uno scenario naturale per la cultura”

    Print Friendly, PDF & Email

    20160301 parco

    Sabato 5 Marzo nella Sala D del Binario 7 a Monza un seminario del PD con le principali realtà culturali

     

  • Evoluzione delle funzioni dei boschi del Regio Parco di Monza

    Print Friendly, PDF & Email

      Storia dei boschi milanesi a

     Giorgio Buizza ricostruisce la storia del patrimonio boschivo del parco cintato più grande d'Europa

     

  • Venaria felix. Un confronto con la Villa Reale di Monza

    Print Friendly, PDF & Email

    20151127 VILLA E PARCO IMMAGINE

    Venaria vuole attrarre un pubblico internazionale, secondo una  strategia illuminata e lungimirante.Monza sembra invece preoccuparsi di quali “eventi” metterci  dentro, in una logica affannosamente ispirata a risultati economici contingenti, spesso  decisi  dai concessionari

     

  • Un sogno apocalittico, il Parco di Monza e i soldi della Regione

    Print Friendly, PDF & Email

    apocalypse now redux

    Da “Cuore di tenebra” di Joseph Conrad, il racconto che ha ispirato il film “Apocalypse now”, alle notizie dell'entrata della Regione Lombardia nella proprietà del Parco. Passando dall'autodromo e dal riconoscimento dell'Unesco.

     

  • Parco di Monza: ecco cosa c'è da fare

    Print Friendly, PDF & Email

    20150705 correale a

    Il materiale su cui lavorare per elaborare una visione di lungo respiro e un piano organico  è ricchissimo. Dagli atti del convegno “Il Parco della Villa Reale di Monza al bicentenario della fondazione” del 2006 alla proposta di legge regionale 435 del 2009. Una ipotesi di elenco di interventi.

     

  • I Giardini della Villa Reale di Monza visti da Alfredo Viganò

    Print Friendly, PDF & Email


    20150615 Legambiente

    Venerdì 12 giugno Il Circolo Legambiente di Monza ha organizzato una serata con l'urbanista per parlare dei Giardini della Villa Reale 

     

  • Electric Run, lo scoiattolo rosso e il Gran Tour

    Print Friendly, PDF & Email

    20150417 Scoiattolorosso

    Fra iniziative ed eventi, le strategie per il Parco di Monza. La teoria del "In fondo, che c'è di male?" inesorabilmente  porta al degrado permanente e progressivo  dell'ambiente, della cultura, dell’identità e dell’immagine di persone e luoghi.

     

  • Luci ed ombre (troppe) sul futuro di Villa e Parco di Monza

    Print Friendly, PDF & Email

     20150308 monza villa reale

    Ultime notizie, buone e meno buone, per la reggia di Piermarini. Dalla campagna per il restauro di elementi della Villa o del Parco alla mancanza del Piano strategico del Consorzio

     

  • Monza, l'Autodromo delle nebbie

    Print Friendly, PDF & Email

    20150106 autodromo monza

    Tutto gira intorno all’Autodromo, che è diventato un totem per sostenere il quale qualsiasi costo è ammissibile, ovviamente a carico della collettività, e qualsiasi manovra diventa legittima.

     

  • Marco Mariani e la Villa Reale della discordia

    Print Friendly, PDF & Email

     20141231 mariani al posto sbagliato 04

    L'ex Sindaco di Monza sul Cittadino dà (con altre parole) della faccia di culo a quanti ieri si opponevano al bando per il restauro della Villa Reale e oggi — secondo lui — sono saliti sul carro del vincitore. Ma cosa dicevano allora comitati e opposizioni? Il testo della petizione che nel 2010 raccolse quasi 12.000 firme

     

  • Intervista al sindaco di Monza, Roberto Scanagatti

    Print Friendly, PDF & Email

    20141224 scanagatti

    Una lunga intervista sulla cementificazione della città, la Villa Reale e il Parco, Viale Lombardia, l'Autodromo, la biblioteca di piazza San Paolo, i giovani, Renzi e la politica.

     

  • Il Design Museum nella Villa Reale e il futuro del Parco

    Print Friendly, PDF & Email

    20141216-CARRIOLA-DI-FACCIN

    Il nuovo museo del design, il rapporto con l'Isa, le intenzioni di Maroni e il disinteresse di Milano. Riflessioni intorno al futuro della Villa Reale di Monza

     

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)