Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Print Friendly, PDF & Email

Indice articoli

200807-deandre.jpg

 

Ricostruiamo quello che è accaduto fra la fine degli anni Sessanta e la fine degli anni Settanta attraverso la cronologia utilizzata in una delle più belle mostre viste in Italia negli ultimi anni, "Anni Settanta" appunto, curata da Gianni Canova per la Triennale di Milano nel 2007. Per ogni anno, i curatori avevano indicato 3 canzoni e tre film. Noi ci limitiamo alle canzoni, ma facciamo qualcosa in più, delle canzoni riprendiamo i filmati disponibili su YouTube così da creare una colonna sonora (e visiva). Potete sfogliare il decennio anno per anno dall'indice qui a destra. Buon divertimento.

N.B. È bene precisare che i filmati e le musiche non sono state pubblicati online da noi, ci limitiamo semplicemente a linkare (attraverso il codice di embed) materiale messo a disposizione dagli utenti di YouTube. Decliniamo quindi ogni responsabilità per quel che riguarda i diritti d'autore e di riproduzione e teniamo a precisare che nessuna operazione di sfruttamento a scopo di lucro viene effettuata da questa testata poichè ci limitiamo a fare un resoconto giornalistico della cultura, anche musicale, degli anni Settanta. Anche perchè noi sinceramente avremmo scelto ben alre canzoni...


1969

19 gennaio: Lo studente Jan Palach si dà fuoco in piazza Venceslao a Praga come atto estremo di protesta contro la repressione sovietica.

27 febbraio: A Roma, durante un assalto di neofascisti alla facoltà occupata di Magistero, lo studente Domenico Congedo precipita e muore nel tentativo di uscire dall’edificio assediato. Nello stesso giorno, manifestazioni contro l’arrivo del presidente americano Nixon in Italia.

18 marzo: La legge 444 istituisce la scuola materna di stato.

18 marzo: Renzo Arbore conduce la prima puntata di Speciale per voi, varietà musicale diretto ai giovani, in onda sul Secondo Programma.

17 aprile: Il segretario del Partito Comunista Cecoslovacco Alexander Dubček è sostituito con Gustàv Husák.

27 aprile: Charles De Gaulle si dimette dall’incarico di Presidente della Repubblica Francese.

Fabrizio De Andrè – Fabrizio De Andrè Vol. III
“Il Gorilla”

23 giugno: Esce il primo numero de «il manifesto», mensile fondato dai dirigenti comunisti Luigi Pintor, Rossana Rossanda, Aldo Natoli, Lucio Magri e Luciana Castellina in disaccordo con la linea intrapresa dal Pci.

29 giugno: Giorgio Almirante è il nuovo segretario del Msi. Succede ad Arturo Michelini.

5 luglio: Il Partito Socialista si scinde in Partito Socialista Italiano e Partito Socialista Unitario.

20 luglio: La missione statunitense Apollo 11 raggiunge la Luna: Neil Armstrong e Buzz Aldrin sono i primi uomini a posare piede sul satellite terrestre.

9 agosto: Dieci ordigni vengono fatti esplodere in diversi treni italiani, provocando diversi feriti.

31 agosto: Con un colpo di stato militare, il colonnello Muammar Gheddafi prende il potere in Libia.

3 settembre: Muore Ho Chi Min, presidente del Vietnam del Nord.

8 settembre: Nasce a Milano il Collettivo Politico Metropolitano, tra le cui fila rivestono posizioni di rilievo Renato Curcio e Margherita Cagol, futuri fondatori delle Br.

22 ottobre: Si costituisce a Genova il Gruppo XXII Ottobre, guidato da Mario Rossi: è il primo nucleo della sinistra extraparlamentare ad intraprendere azioni terroristiche.

22 ottobre: Willy Brandt diventa cancelliere della Repubblica Federale Tedesca: guida una coalizione di governo composta da socialdemocratici e liberali.

24 ottobre: La Fiat acquista la Lancia.


Gianni Moranti – Gianni 5

“Il Giocattolo”

1 novembre: Esce il primo numero di «Lotta Continua», settimanale dell’omonimo movimento. Il primo direttore è Piergiorgio Bellocchio.

11 novembre: Arnaldo Forlani è il nuovo segretario della Dc. Succede a Flaminio Piccoli.

19 novembre: A Milano, nel corso di una protesta sindacale scoppiano gravi incendi. In seguito agli scontri muore l’agente di pubblica sicurezza Antonio Annarumma, 21 anni.

26 novembre: I fondatori de «il manifesto» vengono espulsi dal Pci.

12 dicembre: Alle 16:37 una bomba esplode nella sede della Banca Nazionale dell’Agricoltura, in Piazza Fontana a Milano. I morti sono 17, i feriti 88. Sempre a Milano, una bomba inesplosa viene rinvenuta nella sede della Banca Commerciale Italiana. Due ordigni esplodono a Roma, alla Banca Nazionale del Lavoro di via Veneto (16 feriti) e alla tomba del Milite Ignoto.

15 dicembre: Il ferroviere anarchico Giuseppe Pinelli, sospettato della strage di Piazza Fontana, muore dopo essere precipitato dal quarto piano della questura di Milano durante un interrogatorio del commissario Luigi Calabresi.

16 dicembre: Pietro Valpreda, anarchico milanese, è arrestato per la strage di Piazza Fontana. Lo stesso giorno, a Roma, per gli attentati del 12 dicembre sono arrestati alcuni anarchici, tra i quali Mario Merlino.


Lucio Battisti – Lucio Battisti

“Balla Linda”


1970

15 gennaio: Il Colonnello Muammar Gheddafi viene proclamato premier della Libia.

31 gennaio: A Roma, il pugile Bruno Arcari batte il filippino Pedro Adigue e conquista il titolo mondiale WBC dei Superleggeri.

5 febbraio: Sul Secondo Programma debutta Rischiatutto, quiz a premi condotto da Mike Bongiorno.

28 febbraio: Adriano Celentano e Claudia Mori trionfano al Festival di Sanremo con la canzone Chi non lavora non fa l’amore.

5 marzo: Entra in vigore il Trattato di non proliferazione nucleare, accettato da circa 100 nazioni. Non vi aderiscono Francia, India, Israele, Cina e Brasile.

24 marzo: Luciano Lama è eletto segretario della Cgil. Succede ad Agostino Novella.

10 aprile: Paul Mc Cartney annuncia lo scioglimento dei Beatles.

Mina – Bugiardo più che mai…Più incosciente che mai…
“Non Credere”

12 aprile: Il Cagliari di Gigi Riva vince il suo primo scudetto.

16 aprile: Una voce interrompe il telegiornale nazionale in diverse zone dell’Italia Settentrionale: è l’annuncio della nascita delle Brigate Gap, riconducibili all’editore Giangiacomo Feltrinelli.

4 maggio: Nella Kent State University (Ohio, Usa), la Guardia Nazionale apre il fuoco durante una protesta studentesca contro la politica di Richard Nixon: muoiono quattro studenti.

14 maggio: Nella Germania Federale nasce il gruppo armato comunista Raf (Rote Armee Fraktion), nelle cui fila militano Andreas Baader e Ulrike Meinhof.

20 maggio: Il Parlamento approva lo Statuto dei Lavoratori, che tutela i diritti dei lavoratori dipendenti. Il padre di questa legge (legge 300/70) è il socialista Gino Giugni.

25 maggio: Viene istituito il referendum (legge 352/70). Il referendum è abrogativo e si può indire se ne fanno richiesta 500.000 cittadini o 5 consigli regionali o un quinto del Parlamento.

2 giugno: A 82 anni, muore a Milano il poeta Giuseppe Ungaretti.

17 giugno: Allo stadio Azteca di Città del Messico si disputa la semifinale dei Mondiali di calcio: Italia-Germania Ovest finisce 4-3 dopo i tempi supplementari.

21 giugno: Allo stadio Azteca di Città del Messico si disputa la finale dei Mondiali di calcio: Brasile-Italia finisce 4-1.

27 giugno: I fratelli Reinhold e Gunther Messner conquistano la cima himalayana del Nanga Parbat, ma durante la discesa Gunther muore.

7 luglio: Prima puntata di Alto Gradimento. Va in onda tutti i giorni feriali dalle 13 alle 14 (tradizionalmente fascia morta) sul Secondo Programma radiofonico, condotto da Renzo Arbore e Gianni Boncompagni.

The Beatles – Abbey Road
“Come Together”

14 luglio: Esplode a Reggio Calabria una rivolta popolare appoggiata dal Msi. Si protesta contro la designazione di Catanzaro a capoluogo di Regione. Tra i manifestanti emerge la figura di Ciccio Franco, sindacalista della Cisnal.

27 luglio: Muore il dittatore portoghese António de Oliveira Salazar, al potere dal 1932. Gli succede Marcelo Caetano.

26 agosto: Oltre mezzo milione di giovani si riunisce sull’isola di Wight per assistere all’Isle of Wight Festival 1970, all’interno del quale suonano Jimi Hendrix, Doors, Miles Davies e molti altri.

4 settembre: In Cile, Salvador Allende vince le elezioni presidenziali e diventa capo del governo alla guida della coalizione socialista Unidad Popular.

16 settembre: Il giornalista de «L’Ora» Mauro de Mauro scompare a Palermo e non viene più ritrovato. Stava indagando sulla morte di Enrico Mattei e collaborando alla sceneggiatura del film Il caso Mattei di Francesco Rosi.

24 settembre: A 81 anni, muore a Milano l’editore Angelo Rizzoli.

27 settembre: Visita del presidente Usa Richard Nixon in Italia. Il suo arrivo provoca numerose manifestazioni contro la guerra in Vietnam.

3 ottobre: Negli Stati Uniti viene arrestata Angela Davis, già assistente del filosofo Herbert Marcuse e militante delle Black Panthers.

4 ottobre: A Los Angeles, viene trovata morta Janis Joplin. Il 18 Settembre era stato trovato a Londra il cadavere di Jimi Hendrx: entrambi hanno 27 anni.

8 ottobre: Il premio Nobel per la letteratura viene assegnato allo scrittore russo Aleksandr Solgenitsin.

15 ottobre: Anwar al-Sadat viene eletto Presidente della Repubblica Egiziana. Succede a Gamal Abdel Nasser.

9 novembre: A 80 anni, muore il generale Charles De Gaulle.

1 dicembre: È approvata definitivamente la legge 898/70, nota come Fortuna-Baslini, che istituisce il divorzio.

2 dicembre: A Roma si costituisce il comitato nazionale per il referendum abrogativo della legge sul divorzio.

7 dicembre: Durante la notte si verifica un tentativo di golpe guidato da Junio Valerio Borghese: l’operazione, già in corso di svolgimento, viene interrotta improvvisamente dallo stesso Borghese.

10 dicembre: Prima rappresentazione dell’opera di Dario Fo Morte accidentale di un anarchico, ispirata alla tragedia di Giuseppe Pinelli.



The Beatles – Let It Be
“Let It Be”


1971

25 gennaio: Sulla pista della Pirelli di Lainate, bombe incendiare distruggono otto autotreni: è la prima azione eclatante firmata dalle Brigate Rosse.

29 marzo: Il presidente iugoslavo Tito fa visita a Paolo VI. È la prima volta dal 1945 che un capo di Stato di un paese comunista incontra un pontefice.

31 marzo: La pillola anticoncezionale non è più clandestina: abrogato l’articolo 553 del codice penale che vietava la propaganda, la produzione e il commercio degli anticoncezionali.

13 aprile: In relazione alla strage di Piazza Fontana, il magistrato di Treviso Giancarlo Stiz emette mandati di cattura per i neofascisti Franco Freda e Giovanni Ventura.

14 aprile: Il primo ministro cinese Chou En-Lai accoglie con tutti gli onori la squadra di ping-pong statunitense. Grazie alla “democrazia del ping-pong”, inizia un processo di distensione tra l’America di Nixon e la Cina di Mao Tse-Tung.

Charles Aznavour – E Fu Subito Aznavour
“Com’è Triste Venezia”

15 aprile: Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto di Elio Petrivince l’Oscar come migliore film straniero.

28 aprile: Iniziano le trasmissioni di Telebiella: è la prima emittente via cavo privata a diffusione regionale.

28 aprile: «il manifesto» da mensile diventa quotidiano. Il direttore è Luigi Pintor.

5 maggio: In un agguato di mafia vengono uccisi il capo della Procura della Repubblica di Palermo Pietro Scaglione e l’autista Antonio Lo Russo.

8 giugno: A 82 anni, muore a Milano l’editore Arnoldo Mondadori.

10 giugno: Nonostante il divieto di manifestare, il movimento studentesco scende in piazza a Città del Messico. Gli “Halcones”, un gruppo di agenti in borghese, ne uccide a decine: è la strage del giovedì di Corpus Domini.

19 giugno: Alla Corte di Cassazione viene presentata la richiesta di referendum per l’abolizione del divorzio, sottoscritta da più di 1.300.000 persone.

3 luglio: A 27 anni, muore a Parigi Jim Morrison, a causa di un mix di eroina e alcol.

6 luglio: A 70 anni, muore a New York uno dei più grandi musicisti jazz, Louis Armstrong, detto “Satchmo”.

Mina – Del Mio Meglio
“Se Stasera Sono Qui”

13 luglio: Giampiero Boniperti è nominato presidente della Juventus.

1 agosto: Lo psichiatra Franco Basaglia diventa direttore del manicomio di Trieste.

1 agosto: Al Madison Square Garden di New York, l’ex Beatles George Harrison organizza Concert for Bangladesh. Partecipano star come Bob Dylan, Ringo Starr, Eric Clapton.

15 agosto: A Zeltweg (Austria), il pilota scozzese Jackie Stewart si aggiudica ufficialmente il titolo mondiale di Formula 1.

21 agosto: Nel carcere di San Quintino a San Francisco, un secondino uccide George Jackson, tra i fondatori delle Black Panthers.

9 settembre: Esce Imagine di John Lennon.

25-26 Settembre: A Ballabio (Como), giovani con il sacco a pelo assistono alla prima edizione di Re Nudo Pop Festival.

11 settembre: A 77 anni, muore a Mosca Nikita Kruscev, segretario del Pcus. Gli succede Leonid Brezhnev

13 settembre: Un blitz della polizia reprime nel sangue la rivolta carceraria di Attica, New York, iniziata il 9 settembre. Il bilancio delle vittime è di 29 detenuti e 10 ostaggi.

7 ottobre: L’Iva (Imposta sul Valore Aggiunto) sostituisce l’Ige (Imposta Generale sull’Entrata).

19 ottobre: A89 anni, muore a Milano l’industriale Alberto Pirelli.

21 ottobre: Viene assegnato a Pablo Neruda il premio Nobel per la letteratura.

21 ottobre: Approvata la legge 865/71 sulla casa, che consente l’esproprio di aree a vantaggio dell’edilizia pubblica.

25 ottobre: La Repubblica Popolare Cinese entra a far parte dell’ONU.

1 dicembre: In Illinois, Michael Hart archivia su un costoso mainframe la Dichiarazione d’Indipendenza degli Usa: è la nascita del Progetto Gutenberg, biblioteca di e-book non protetti da diritti.

24 dicembre: Il democristiano Giovanni Leone viene eletto Presidente della Repubblica al 23° scrutinio con l’appoggio decisivo del Msi. Succede a Giuseppe Saragat.


Stelvio Cipriani – Anonimo Veneziano
“Anonimo Veneziano”


1972

14 gennaio: In Italia, riprendono le agitazioni nelle carceri (San Vittore, Poggioreale, Alghero, Modica, Ragusa).

28 gennaio: Sandro Munari e Mario Mannucci vincono il Rally di Montecarlo su una Lancia Fulvia HF 1600.

30 gennaio: A Londonderry, in Irlanda del Nord, paracadutisti inglesi aprono il fuoco sui manifestanti cattolici che protestano contro la reclusione preventiva senza termini temporali per il processo. È la “Bloody Sunday”, le vittime sono 13.

21-28 febbraio: Il presidente degli Usa Richard Nixon si reca in visita ufficiale nella Cina comunista.

23 febbraio: Si apre a Roma il processo per la strage di Piazza Fontana, nel quale sono imputati Pietro Valpreda e Mario Merlino. Dopo pochi giorni il processo viene spostato a Milano per incompetenza territoriale.

Mina – Mina
“Grande Grande Grande”

3 marzo: Nell’ambito dell’indagine sulla strage di Piazza Fontana, vengono arrestati Franco Freda, Giovanni Ventura e Pino Rauti, quest’ultimo rilasciato dopo pochi giorni.

4 marzo: Piero Ottone assume la direzione del «Corriere della Sera». Nel suo primo editoriale, I nostri compiti, dichiara l’intento di costruire un giornale credibile per tutti, anche per lettori di orientamento politico diverso dal moderato conservatorismo che da sempre caratterizza via Solferino.

13-17 marzo: A Milano, nel corso del XIII congresso del Pci, Enrico Berlinguer viene eletto Segretario. Succede a Luigi Longo.

15 marzo: A Segrate, presso un traliccio dell’alta tensione, viene rinvenuto un cadavere mutilato da un’esplosione. È il corpo di Giangiacomo Feltrinelli, editore e rivoluzionario, fondatore delle Brigate Gap.

19 marzo: Gustavo Thoeni vince la Coppa del Mondo di sci alpino per la seconda volta consecutiva.

8 aprile: Va in onda la prima puntata della riduzione televisiva di Pinocchio diretta da Luigi Comencini.

10 aprile: Il giardino dei Finzi Contini di Vittorio De Sica vince il premio Oscar come miglior film straniero.

5 maggio: La direzione del Piccolo Teatro di Milano viene affidata a Giorgio Strehler. Succede a Paolo Grassi.

Lucio Battisti – Umanamente Uomo: Il Sogno
“E Penso A Te”

7-8 maggio: Per la prima volta dal dopoguerra si vota con elezioni anticipate. Avanza il Pci, stabile la Dc, crollo del Psi. Grande dispersione di voti a sinistra: Psiup, Manifesto (che ha candidato Valpreda) e Mpl (Movimento politico dei lavoratori) non ottengono alcun seggio, vanificando circa un milione di voti a sinistra.

17 maggio: A Milano viene ucciso il commissario Luigi Calabresi, ritenuto responsabile della morte dell’anarchico Pinelli dai movimenti della sinistra extraparlamentare.

19 maggio: Al festival del cinema di Cannes vincono ex-aequo la Palma d’Oro due film italiani: La classe operaia va in paradiso di Elio Petri e Il caso Mattei di Francesco Rosi. Entrambi sono interpretati da Gian Maria Volontè.

26 maggio: Presso il Moma di New York viene inaugurata la mostra di design italiano Italy. The new domestic Landscape.

31 maggio: A Peteano di Sagrado (Gorizia) l’esplosione di un’auto uccide tre carabinieri. Per l’attentato saranno condannati i militanti di Ordine Nuovo Vincenzo Vinciguerra, Ivano Boccaccio e Carlo Cicuttini.

11 giugno: Il ciclista belga Eddy Merckx vince il suo terzo Giro d’Italia.

4 luglio: Pier Paolo Pasolini vince l’Orso d’Oro a Berlino con il film I racconti di Canterbury.

24 luglio: Nasce la Federazione unitaria sindacale di Cgil, Cisl e Uil.

16 agosto: In Calabria, a Riace, il turista romano e sub dilettante Stefano Mariottini due statue in bronzo del V secolo a.C. ottimamente conservate.

5 settembre: Un commando palestinese entra nel villaggio olimpico di Monaco e sequestra nove atleti israeliani. La polizia tedesca interviene con un blitz all’interno dell’aeroporto di Monaco: nessun ostaggio si salva.

10 ottobre: La Fiat 500 cessa di essere prodotta: ne sono stati venduti più di due milioni e mezzo di esemplari. La Fiat la sostituisce con una nuova utilitaria, la 126.

13 ottobre: Il processo per la strage di Piazza Fontana viene spostato da Milano a Catanzaro per motivi di ordine pubblico.

7 novembre: Richard Nixon sconfigge il senatore George Mc Govern e viene rieletto presidente degli Usa.

14 novembre: La Camera approva la legge 773/72 che concede la libertà provvisoria in attesa della sentenza anche per i reati più gravi. Il provvedimento viene definito “legge Valpreda” perchè permette la scarcerazione dell’anarchico.

20 novembre: A 62 anni, muore a Roma Ennio Flaiano.

15 dicembre: Approvata la legge 772/72 che introduce la possibilità dell’obiezione di coscienza al servizio di leva.

17 dicembre: Gli Usa riprendono a bombardare Hanoi, suscitando le proteste dei pacifisti di tutto il mondo.

Fabrizio De Andrè – Non al Denaro Non all’Amore Né al Cielo
“Un Matto (Dietro ogni scemo c’è un villaggio)”


1973

23 gennaio: Durante un’assemblea studentesca, le forze dell’ordine fanno irruzione all’Università Bocconi: muore Roberto Franceschi, studente di 21 anni colpito da un colpo d’arma da fuoco.

27 gennaio: Gli Accordi di pace di Parigi pongono fine alla presenza statunitense in Vietnam. Per questo accordo, verrà conferito a Kissinger e Le Duc Tho il Nobel per la pace.

8 febbraio: Scoppia lo scandalo delle intercettazioni telefoniche in Italia. Tra gli apparecchi sotto controllo vi sono quelli di Andreotti e Berlinguer.

4 marzo: In Cile, la coalizione socialista Unidad Popular, guidata da Salvador Allende, vince nuovamente le elezioni notevolmente il proprio numero di voti rispetto alla precedente consultazione.

Lucio Battisti – Il Mio Canto Libero
“Il Mio Canto Libero”

9 marzo: A Milano, un gruppo di neofascisti sequestra, sevizia e violenta Franca Rame, attrice e moglie di Dario Fo, impegnata con lui nelle attività di Soccorso Rosso in favore dei detenuti di estrema sinistra.

11 marzo: In Argentina, il candidato peronista Hector Campora vince le elezioni.

8 aprile: A 91 anni, muore a Mougins, in Provenza, il pittore Pablo Picasso.

12 aprile: Un corteo non autorizzato del Msi si scontra con la polizia: una bomba a mano colpisce e uccide l’agente di polizia Antonio Marino.

16 aprile: A Roma, viene incendiata nella notte la casa di Mario Mattei, segretario della sezione missina di Primavalle. Tra le fiamme muoiono i due figli di Mattei: Virgilio e Stefano, rispettivamente di 20 e 8 anni.

18 maggio: In seguito alle rivelazioni di due giornalisti del «Washington Post», viene aperta un’inchiesta sul cosiddeto “caso Watergate”, ovvero l’episodio di spionaggio subito dai Democratici nel corso dell’ultima campagna elettorale per la Casa Bianca. Nell’inchiesta è coinvolto anche il Presidente degli Usa, Richard Nixon.

17 maggio: Un ordigno viene fatto esplodere davanti alla Questura di Milano al termine di una cerimonia in occasione del primo anniversario dell’omicidio di Luigi Calabresi. L’attentatore, Gianfranco Bertoli, viene immediatamente fermato: si dichiara anarchico, ma in seguito verranno appurati i suoi legami con ambienti neofascisti.

21 maggio: A 80 anni, muore a Roma lo scrittore Carlo Emilio Gadda.

27 maggio: All’Arena di Milano, Marcello Fiasconaro stabilisce il nuovo record del mondo degli 800 metri.

1 giugno: In Grecia, un referendum abolisce la monarchia e istituisce la repubblica: il colonnello Georgios Papadopulos, già al potere dal golpe militare del 1967, diventa Presidente.

17 giugno: Amintore Fanfani viene eletto nuovo segretario della Dc. Succede ad Arnaldo Forlani.

Lucio Battisti – Il Nostro Caro Angelo
“La Collina Dei Ciliegi”

10 luglio: Rapito a Roma Paul Getty III, nipote dell’uomo più ricco del mondo. Per sollecitare il pagamento, i sequestratori tagliano un orecchio al ragazzo. La liberazione avverrà cinque mesi dopo, a fronte di un riscatto miliardario.

21 luglio: A Belfast, l’esplosione di 19 bombe provoca undici vittime e numerosi feriti: è il “Bloody Friday”.

28 luglio: Nuova rivolta nelle carceri italiane, in particolare a Regina Coeli (Roma) e San Vittore (Milano).

28 agosto: Un’epidemia di colera colpisce Napoli e altre città del sud: 30 le vittime.

31 agosto: A 79 anni, muore il regista John Ford.

2 settembre: A Barcellona, Felice Gimondi si laurea campione del mondo di ciclismo su strada.

9 settembre: A Belgrado, Novella Calligaris si leaurea campionessa del mondo negli 800m stile libero, stabilendo il record mondiale di 8’52’’97.

11 settembre: In Cile, un colpo di stato militare porta al potere il generale Augusto Pinochet. Il legittimo presidente Salvador Allende si suicida nel palazzo presidenziale sotto assedio.

22 settembre: Negli Usa, Henry Kissinger, ex consigliere alla sicurezza della Casa Bianca, è nominato Segretario di Stato.

23 settembre: In Argentina, Juan Domingo Peron è eletto Presidente.

26 settembre: A 65 anni, muore a Roma l’attrice Anna Magnani.

28 settembre: In un saggio su «Rinascita» intitolato Riflessioni sull’Italia dopo i fatti del Cile, il segretario del Pci Berlinguer lancia la proposta del “compromesso storico” con la Dc.

6 ottobre: Egitto e Siria attaccano Israele invadendo il Sinai e le alture del Golan: è la guerra del Kippur, che si concluderà il 24 ottobre. Nel corso del conflitto, i paesi occidentali appoggiano Israele: come ritorsione, i Paesi Arabi diminuiscono le forniture di petrolio, provocando una crisi energetica.

17 ottobre: Indro Montanelli abbandona il «Corriere della Sera» in polemica con la linea editoriale del direttore Piero Ottone, definita “filocomunista”.

23 novembre: Per contrastare la crisi energetica, vengono varate in Italia misure di “austerity” nell’ottica di contenere i consumi di petrolio: divieto di circolazione delle automobili nei giorni festivi, chiusura anticipata di uffici pubblici e negozi, limiti orari a programmi televisivi, teatrali e cinematografici, all’illuminazione dei locali e a quella pubblica.

31 dicembre: Come diretta conseguenza della crisi petrolifera, le vendite di automobili calano del 25%, le vendite di alimentari del 50%, le vendite di beni non necessari dell’80%.

Pink Floyd – The Dark Side Of The Moon
“Money”

1974

21 gennaio: A Pisa il pretore condanna tre agenti di polizia a 6 mesi e 10 giorni di reclusione per falsa testimonianza in merito all’omicidio dell’anarchico Franco Serantini, morto in carcere il 7 Maggio 1972.

24 febbraio: Protesta dei detenuti del carcere Le Murate di Firenze, che chiedono l’attuazione della riforma carceraria. Il detenuto Giancarlo Del Padrone, 20 anni, muore falciato da una raffica di mitra esplosa da un secondino.

9 marzo: Iva Zanicchi vince il Festival di Sanremo con la canzone Ciao cara, come stai?.

10 marzo: Piero Gros vince la Coppa del Mondo di sci alpino.

18 marzo: Dopo due trasferimenti di sede, ha inizio a Catanzaro il processo per la strage di Piazza Fontana a carico di Valpreda e Merlino. Nel giro di qualche settimana il procedimento si arresta per il coinvolgimento come imputati di Freda e Ventura.

A.A.V.V. – Jesus Christ Superstar
“Heaven On Their Minds”

2 aprile: A 63 anni, muore a Parigi il presidente della Repubblica Francese Georges Pompidou. Gli succede Valery Giscard D’Estaing.

18 aprile: A Genova le Brigate Rosse sequestrano il magistrato Mario Sossi. Viene liberato dopo un mese in cambio della scarcerazione di detenuti appartenenti al Gruppo XXII Ottobre. La liberazione dei militanti viene però bloccata da Francesco Coco, Procuratore Capo di Genova.

25 aprile: In Portogallo, alcuni ufficiali, i cosiddetti “Capitani d’Aprile”, compiono la Rivoluzione dei Garofani, che instaura nel paese la democrazia, ponendo fine in modo non violento alla dittatura fascista di Marcelo Caetano

12 maggio: Nel referendum per l’abrogazione della legge sul divorzio vincono i no con il 59,3% (l’affluenza sfiora l’88%): la legge Fortuna-Baslini resta in vigore.

12 maggio: La Lazio vince il suo primo scudetto. Tra i trascinatori della squadra vi sono Re Cecconi, Wilson, Chinaglia, D’Amico e Frustalupi.

22 maggio: Il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa istituisce un nucleo speciale antiterrorismo all’interno dell’Arma dei Carabinieri.

28 maggio: A Brescia, durante una manifestazione sindacale in piazza Della Loggia, l’esplosione di una bomba provoca otto morti e un centinaio di feriti.

25 giugno: Esce il primo numero del quotidiano «Il Giornale Nuovo», diretto da Indro Montanelli.

1 luglio: A 79 anni, muore in Argentina, il presidente Peron. Gli succede la seconda moglie Isabel Martinez, che resta in carica per due anni.

7 luglio: A Monaco di Baviera si disputa la finale dei Mondiali di calcio: Germania Ovest-Olanda finisce 2-1

Mina – Frutta e Verdura
“La Pioggia di Marzo”

10 luglio: Una sentenza della Corte Costituzionale autorizza l’emittenza via cavo. La trasmissione via etere rimane invece a monopolio statale.

21 luglio: Il ciclista belga Eddy Merckx si aggiudica per la quinta volta il Tour de France.

23 luglio: In Grecia cade la dittatura dei colonnelli, al potere dal 1967: in attesa di elezioni, per guidare il governo temporaneo viene richiamato in patria l’ex primo ministro Konstantinos Karamanlis.

4 agosto: Una bomba esplode sul treno Italicus Roma-Brennero, provocando 12 morti e circa 50 feriti. L’attentato viene rivendicato dal gruppo neofascista Ordine Nero come vendetta per la morte del militante Giancarlo Degli Esposti, avvenuta il 30 Maggio durante uno scontro a fuoco con le forze dell’ordine.

9 agosto: Per le conseguenze del caso Watergate, il presidente Usa Richard Nixon rassegna le proprie dimissioni: è il primo caso nella storia del paese. Gli succede temporaneamente il suo vice Gerald Ford.

8 settembre: A Pinerolo (Torino), vengono arrestati Renato Curcio e Alberto Franceschini, elementi di spicco delle Br.

24 settembre: Nel complesso residenziale Milano 2 iniziano le trasmissioni dell’emittente via cavo Telemilano, la futura Canale 5.

6 ottobre: Il pilota brasiliano Emerson Fittipaldi si laurea campione del mondo di Formula 1

8 ottobre: La Procura della Repubblica di Milano spicca un mandato di cattura per il finanziere Michele Sindona, detto “il banchiere di Dio” per i suoi rapporti con la Banca del Vaticano e coinvolto nella bancarotta della Banca Privata Italiana.

27 ottobre: Il giudice D’Ambrosio chiude l’inchiesta sulla morte di Giuseppe Pinelli, la cui morte viene attribuita ad un “malore attivo”.

1-4 novembre: A Pinarella di Cervia si svolge il primo convegno nazionale dei gruppi femministi.

12 novembre: Yasser Arafat interviene all’Assmeblea Generale dell’Onu come rappresentante del popolo palestinese.

13 novembre: A 73 anni, muore in Francia il regista Vittorio De Sica.

22 novembre: L’Onu riconosce l’Olp come legittimo rappresentante del popolo palestinese, cui viene riconosciuto il diritto all’autodeterminazione.

5 dicembre: A 60 anni, muore a Roma il regista Pietro Germi.



Patty Pravo – Mai Una Signora
“Come un Pierrot”


1975

13 gennaio: In relazione all’apertura della clinica abortista Cisa a Firenze, viene arrestato il segretario del Partito Radicale Gianfranco Spadaccia. Adele Faccio è raggiunta da mandato di cattura, mentre Marco Pannella riceve una comunicazione giudiziaria.

24 gennaio: Il neofascista Mario Tuti uccide i due agenti Leonardo Falco e Giovanni Ceravolo mentre tentano di arrestarlo.

25 gennaio: Il presidente di Confindustria Giovanni Agnelli e i sindacati confederati firmano un accordo sul punto unico di contingenza: un particolare meccanismo della scala mobile che adegua i salari all’inflazione.

27 gennaio: Al via a Catanzaro il terzo processo per la strage di Piazza Fontana: imputati sia gli anarchici che i neofascisti. Dopo un anno il processo si ferma per il coinvolgimento tra gli imputati di Guido Giannettini del Sid.

11 febbraio: Margaret Thatcher è il nuovo leader del partito conservatore inglese.

A.A.V.V – Profondo Rosso
“Profondo Rosso” (By Goblin)

18 febbraio: Un commando delle Br, guidato da Margherita “Mara” Cagol, libera Renato Curcio dal carcere di Casale Monferrato.

28 febbraio: Si celebra a Roma la prima udienza del processo contro militanti di estrema sinistra per il rogo di Primavalle. Durante un corteo di solidarietà con gli imputati si verificano scontri tra militanti di sinistra e missini: muore Mikis Mantakas, giovane di destra di origini greche.

6 marzo: La legge 39/75 abbassa la maggiore età da 21 a 18 anni.

18 marzo: A Roma si svolge il XIV congresso del Pci. È vincente la linea del “compromesso storico” di Enrico Berlinguer. Emarginata invece l’ala filosovietica di Armando Cossutta.

23 marzo: A Ortisei, Gustav Thoeni vince per la quarta volta la Coppa del Mondo di sci alpino, battendo nel parallelo lo svedese Ingemar Stenmark

8 aprile: Amarcord di Federico Fellini vince l’Oscar come miglior film straniero. È la quarta statuetta vinta dal regista.

13 aprile: A Beirut, un autobus palestinese cade in un’imboscata nel quartiere cristiano: è l’inizio di una guerra civile tra cristiani e musulmani che provocherà oltre 10mila morti e che si concluderà nell’agosto del 1976.

14 aprile: La legge 103/75 riforma l’assetto radiotelevisivo: la Rai non è più controllata direttamente dal governo, ma viene gestita da una apposita Commissione di Vigilanza Parlamentare.

Francesco De Gregori – Rimmel
“Buonanotte Fiorellino”

17 aprile: In Cambogia, Pol Pot prende il potere e cambia il nome della nazione in Kampuchea Democratica. È l’inizio di una dittatura dura e sanguinosa.

29 aprile: Dopo 47 giorni di agonia, muore a Milano Sergio Ramelli, militante missino di 18 anni colpito a sprangate da alcuni esponenti di Avanguardia Operaia.

30 aprile: Vietcong e truppe nord-vietnamite fanno il loro ingresso nella capitale Saigon: è la fine della guerra in Vietnam. La città viene ribattezzata Ho Chi Minh City.

19 maggio: Con la legge 151/75 viene riformato il diritto di famiglia: sancita la parità giuridica tra i coniugi, attribuita ad entrambi la patria potestà, introdotta la comunione dei beni e aboliti, tra le altre cose, il concetto di separazione per colpa, l’obbligo della moglie a seguire il marito e l’istituto della dote. Introtto, inoltre, il riconoscimento giuridico dei figli nati fuori dal matrimonio.

22 maggio: Approvata la legge 152/75, con la quale vengono assegnati maggiori poteri alle forze di polizia in ottica antiterroristica. È la cosiddetta “legge Reale”, dal nome del suo promotore.

29 maggio: A Parco Lambro a Milano inizia la quinta edizione della Festa del proletariato giovanile organizzata da «Re Nudo»: è la più importante manifestazione musicale e controculturale italiana.

29 maggio: L’aereo supersonico Concorde effettua il suo primo volo con passeggeri.

5 giugno: In un cascinale piemontese, durante un conflitto a fuoco con la polizia muore Margherita Mara Cagol, fondatrice delle Br e moglie di Renato Curcio. Nello scontro perde la vita anche l’appuntato dei carabinieri Giovanni D’Alfonso.

15-16 giugno: Le elezioni amministrative e regionali fanno segnare un forte avanzamento del Pci, ora al 33% e a soli 3 punti dalla Dc. Il Pci governa in cinque regioni (Emilia, Toscana, Umbria, Piemonte e Liguria) e nelle prime cinque città italiane (Roma, Milano, Napoli, Torino e Genova). L’affluenza alle urne è del 92,8% degli aventi diritto.

2 luglio: A Roma, Marco Pannella viene arrestato per aver fumato hascisc durante una conferenza stampa.

26 luglio: Benigno Zaccagnini è il nuovo segretario della Dc. Succede ad Amintore Fanfani.

4 agosto: Nello stabilimento Fiat di Termini Imerese, viene prodotta l’ultima 500.

7 settembre: Vincendo il Gran Premio di Monza, Niki Lauda si laurea Campione del Mondo di Formula 1.

1 ottobre: A San Felice Circeo (Latina), Rosaria Lopez e Donatella Colasanti (di 19 e 17 anni), vengono sequestrate, seviziate e uccise da tre neofascisti, Angelo Izzo, Giovanni Guido e Andrea Ghira. È il cosiddetto “massacro del Circeo”.

23 ottobre: Il premio Nobel per la letteratura viene assegnato al poeta italiano Eugenio Montale.

2 novembre: Sul litorale di Ostia, viene ucciso Pier Paolo Pasolini, percosso e investito da un’automobile. Il diciassettenne Giuseppe Pelosi confessa il delitto.

20 novembre: A 83 anni, muore a Madrid Francisco Franco, dittatore spagnolo al potere da 40 anni.

22 novembre: Juan Carlos di Borbone diventa re di Spagna e avvia il processo che porterà la Spagna alla democrazia.

DISCHI:


Barry White – Can’t Get Enough

“You’re The First, The Last, My Everything”

http://www.youtube.com/watch?v=DzXkbpMvMAw


1976

14 gennaio: Esce il primo numero del quotidiano «la Repubblica», fondato da Eugenio Scalfari.

18 gennaio: A Milano, dopo un conflitto a fuoco con le forze dell’ordine, vengono arrestati i brigatisti Renato Curcio e Nadia Mantovani.

23 gennaio: Sandro Munari su Lancia Stratos vince per la seconda volta consecutiva il Rally di Montecarlo.

29 gennaio: La Corte di cassazione mette al rogo tutte le pellicole del film Ultimo tango a Parigi di Bernardo Bertolucci.

6 febbraio: Scoppia lo scandalo di presunte tangenti per l’acquisto di velivoli dalla ditta americana Lockheed: sono coinvolti politici di primo piano, tra i quali Mariano Rumor, Luigi Gui e Mario Tanassi.

17 marzo: A 70 anni, muore a Roma il regista Luchino Visconti.

24 marzo: Isabela Martinez, vedova di Juan Peron, è destituita con un colpo di stato militare. Il potere è preso dal generale Jorge Rafael Videla.

Pink Floyd – Wish You Were Here
“Wish You Were Here”

28 marzo: Sulla Rete 2 debutta L’altra domenica, di Renzo Arbore e Maurizio Barendson.

1 aprile: In California, Steve Wozniak e Steve Jobs fondano una società di informatica e personal computer, che chiamano Apple.

26 aprile: A Roma, Giuseppe Pelosi viene condannato a 9 anni di reclusione per l’uccisione di Pier Paolo Pasolini.

6 maggio: Il Friuli-Venezia Giulia è colpito da un fortissimo terremoto. Oltre un migliaio le vittime, 13.456 case crollate e 93.435 i senzatetto. Si stimano danni per 1000 miliardi di lire, la ricostruzione dura 10 anni.

16 maggio: Il Torino guidato da Luigi Radice conquista lo scudetto 27 anni dopo la tragedia di Superga. La squadra è trascinata dagli attaccanti Paolo Pulici e Francesco “Ciccio” Graziani.

17 maggio: A Torino si apre il processo contro il nucleo storico delle Br, ma il procedimento si blocca subito a causa del rifiuto degli imputati di avere avvocati difensori.

18 maggio: Dopo il ritrovamento di 126 cadaveri crivellati da raffiche di mitra, in Argentina inizia ad emergere la tragedia dei “desaparecidos”.

1 giugno: In Italia entra in vigore la legge che vieta di fumare al cinema e in altri luoghi pubblici.

8 giugno: Assassinato a Genova da un commando delle Br il procuratore capo della Repubblica Francesco Coco: nel 1974 aveva bloccato la liberazione di alcuni militanti in cambio del rilascio del magistrato Mario Sossi.

12 giugno: Felice Gimondi vince per la terza volta il Giro d’Italia.

13 giugno: Adriano Panatta vince gli internazionali di Francia di tennis.

20-21 giugno: Le elezioni anticipate consegnano alla Dc il 38,7% dei voti e al Pci il 34,4%. È l’avvio del governo di unità nazionale.

Santana – Amigos
“Europa (Earth’s Cry Heaven’s Smile)”

26-30 giugno: A Parco Lambro a Milano si tiene la sesta edizione del Festival del proletariato giovanile. Caratterizzata da saccheggi e scontri interni al movimento, è l’ultima edizione della rassegna organizzata da «Re Nudo».

27 giugno: Il tribunale di Milano condanna Michele Sindona a 3 anni e 6 mesi di detenzione per violazione delle leggi bancarie.

2 luglio: Vietnam del Sud e Vietnam del Nord si uniscono nella Repubblica Socialista del Vietnam.

10 luglio: A Seveso, l’esplosione della valvola di un reattore dello stabilimento chimico Icmesa provoca la fuoriuscita di una nube tossica di diossina, che si disperde nel territorio circostante, con gravi conseguenze per gli abitanti e per l’ambiente.

16 luglio: Bettino Craxi è il nuovo segretario del Psi. Succede a Francesco De Martino.

17 luglio: Si aprono a Montreal i Giochi Olimpici, primo evento trasmesso a colori dalla Rai. La stella dei giochi sarà la ginnasta romena Nadia Comaneci.

26 luglio: Una sentenza della Corte Costituzionale sancisce la legittimità di trasmissioni radiotelevisive a copertura locale.

9 settembre: A 83 anni, muore Mao Tse Tung, artefice della Rivoluzione Culturale cinese.

3 ottobre: Sulla Rete 1 debutta Domenica in, ideato e presentato da Corrado.

8 ottobre: Il governo vara il “piano austerità”: aumenti di tasse, prezzi, tariffe, blocco della scala mobile e abolizione di alcune festività.

18 ottobre: Sulla Rete 1 debutta Bontà loro di Maurizio Costanzo, primo talk show della tv italiana.

30 ottobre: Durante un congresso tenutosi a Rimini, Lotta Continua sancisce il proprio scioglimento. Analogo destino è toccato in precedenza a Potere Operaio.

29 novembre: Un gruppo armato assalta l’Associazione Dirigenti della Fiat di Torino: del nucleo fanno parte Roberto Sandalo e Marco Donat Cattin, figlio del politico democristiano Carlo Donat Cattin. È la prima azione ad essere rivendicata da Prima Linea, organizzazione che sarà seconda solo alle Br per numero di omicidi.

7 dicembre: L’inaugurazione della Scala di Milano viene duramente contestata con lancio di uova marce contro il pubblico e di molotov contro la polizia. Sono le prima avvisaglie del movimento del ’77.

18 dicembre: A Santiago del Cile, l’Italia conquista la sua prima Coppa Davis di tennis battendo il Cile 4-1. La squadra, capitanata da Nicola Pietrangeli, è composta da Adriano Panatta, Paolo Bertolucci, Corrado Barazzutti e Tonino Zugarelli. La vigilia della trasferta era stata accompagnata da aspre polemiche circa l’opportunità di giocare in un paese sotto il giogo di una dittatura militare.

Lucio Battisti – Lucio Battisti, la batteria, il contrabbasso eccetera
Ancora Tu


1977

1 gennaio: Finiscono le trasmissioni di Carosello, iniziate il 3 Febbraio 1957.

14 gennaio: In un intervento al Teatro Eliseo di Roma, il segretario del Pci Enrico Berlinguer propone una politica di austerità e lotta agli sprechi e al consumismo esasperato, fornendo in questo modo sostegno politico al governo Andreotti.

18 gennaio: A Catanzaro riprende il processo sulla strage di piazza Fontana: sono imputati gli anarchici, i neofascisti e l’agente del Sid.

1 febbraio: La Rai avvia ufficialmente le trasmissioni televisive a colori, con un ritardo di una decina d’anni rispetto agli altri paesi europei.

15 febbraio: Viene arrestato a Roma il bandito Renato Vallanzasca, autore di rapine, sequestri e omicidi.

17 febbraio: Il segretario della Cgil Luciano Lama viene duramente contestato durante un comizio all’università di Roma.

Edoardo Bennato – Burattino Senza Fili
“Dotti Medici e Sapienti”

7 marzo: Il Partito Radicale chiede l’imputazione del Presidente della Repubblica Leone per lo scandalo Lockheed.

11 marzo: Durante degli scontri di piazza, muore a Bologna lo studente di Lotta Continua Francesco Lorusso (26 anni), colpito da un colpo di pistola esploso da un carabiniere. I manifestanti erigono barricate e la città resta in stato d’assedio per tre giorni, fino a quando entrano in città dei carri armati inviati da Roma dal Ministro dell’Interno Francesco Cossiga.

2 aprile: A Milano viene arrestato il gangster Francis Turatello.

21 aprile: A Roma, durante uno scontro tra militanti e forze dell’ordine, muore l’agente di polizia Settimio Passamonti (23 anni). Nella notte, accanto alla chiazza di sangue dell’agente compare la scritta: «Qui c’era un caramba, il compagno Lorusso è vendicato».

22 aprile: Sulla Rete 2 va in onda Mistero Buffo di Dario Fo e Franca Rame. Lo spettacolo riceve la condanna del Vaticano e una denuncia per vilipendio della religione.

3 maggio: 16 giudici popolari disertano per paura la prima udienza del processo di Torino contro i capi storici delle Br: il processo non può cominciare. Pochi giorni prima, in una logica di intimidazione per bloccare il processo, era stato ucciso Flavio Croce il presidente dell’ordine degli avvocati torinesi.

12 maggio: Per celebrare l’anniversario della vittoria divorzista, i Radicali organizzano un sit-in in Piazza Navona, nonostante il divieto di manifestare imposto dal Ministro dell’Interno Cossiga dopo la morte dell’agente Passamonti. Alcuni colpi d’arma da fuoco vengono esplosi sui manifestanti e rimane uccisa Giorgiana Masi, studentessa di 19 anni.

18 maggio: La Juventus, sconfiggendo l’Athletic Bilbao, conquista la Coppa Uefa, primo trofeo europeo della sua storia. Solo quattro giorni dopo vincerà per la 17ª volta lo scudetto.

27 maggio: Enzo Tortora presenta la prima puntata di Portobello.

Lucio Battisti – Io Tu Noi Tutti
“Amarsi Un Po’”

2 giugno: Indro Montanelli è raggiunto da quattro colpi di pistola alle gambe. In un mese saranno 12 i giornalisti gambizzati dalle Br, tra di essi il direttore del Tg1 Emilio Rossi, il redattore de «L’Unità» Nino Ferrero e il vicedirettore del «Secolo XIX» di Genova Vittorio Bruno.

3 giugno: A 71 anni, muore a Roma il regista Roberto Rossellini.

15 giugno: In Spagna si svolgono le prime elezioni democratiche dopo la morte di Franco. Vince l’Unione del Centro Democratico con il 34% dei voti. Alle elezioni concorre anche il Partito Comunista, non più fuorilegge.

26 luglio: Per descrivere l’Italia, il settimanale tedesco «Der Spiegel» mette in copertina l’immagine di un piatto di spaghetti sormontato da una pistola.

15 agosto: Herbert Kappler, l’ufficiale nazista responsabile della strage delle Fosse Ardeatine, fugge dall’ospedale del Celio di Roma. Secondo la versione ufficiale la moglie lo ha nascosto in una valigia.

16 agosto: A 42 anni, muore a Memphis Elvis Presley. 100mila persone partecipano al suo funerale.

19 agosto: A 87 anni, muore a Los Angeles l’attore Groucho Marx.

28 agosto: Con una manifestazione davanti alla centrale di Montalto di Castro nasce il movimento antinucleare italiano.

4 settembre: A San Cristobal (Venezuela), Francesco Moser si laurea campione del mondo di ciclismo su strada. Terzo posto per Franco Bitossi.

16 settembre: A 54 anni, muore a Parigi la cantante lirica Maria Callas.

30 settembre: A Roma, il militante di Lotta Continua Walter Rossi (20 anni) viene ucciso da un gruppo di neofascisti.

1 ottobre: A Torino, durante un corteo di protesta per la morte di Walter Rossi, vengono scagliate alcune molotov contro il bar “Angelo Azzurro”, considerato ritrovo di destra. Perde la vita Roberto Crescenzio, studene di 22 anni.

2 ottobre 1977: Niki Lauda si laurea campione del mondo di Formula 1.

28 ottobre: Esce l’album Never mind the bollocks dei Sex Pistols.

2 novembre: A Mosca, in occasione del 60° anniversario della Rivoluzione d’Ottobre, Enrico Berlinguer dichiara che il Pci si batte per il pluralismo dei partiti e per tutte le libertà.

16 novembre: Carlo Casalegno, vicedirettore de «La Stampa» di Torino, è ferito dalle Br. Morirà 13 giorni dopo.

25 dicembre: A 88 anni, muore in Svizzera Charlie Chaplin.


Donna Summer – I Rember Yesterday
“Back In Love Again”


1978

5 gennaio: Augusto Pinochet, forte di un plebiscito ben poco trasparente in suo favore, annuncia che il Cile tornerà alle urne solo nel 1986 e che non saranno ammesse nel paese commissioni d’inchiesta dell’Onu.

3 marzo: Il segretario del Partito radicale Adelaide Aglietta viene estratta come giurato nel processo di Torino alle Br. La Aglietta accetta e dopo più di cento rifiuti si riesce a formare la giuria popolare. Pur tra numerose intimidazioni, il processo può avere inizio.

16 marzo: Alle ore 9.15 in via Mario Fani a Roma, le Br rapiscono Aldo Moro. Nell’agguato vengono uccisi i carabinieri Domenico Ricci e Oreste Leonardi e tre poliziotti di scorta: Raffaele Jozzino, Giulio Rivera e Francesco Zizzi.

18 marzo: Due attivisti del centro sociale Leoncavallo, Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci, noti come Fausto e Iaio, sono uccisi a Milano in un agguato neofascista. Hanno entrambi 18 anni.

19 marzo: Lo svedese Ingemar Stenmark vince per il terzo anno consecutivo la Coppa del Mondo di sci alpino.

A.A.V.V. – Saturday Night Fever
“Stayin’ Alive” (By Bee Gees)

21 marzo: Esplode in Italia il caso de La febbre del sabato sera, che consacra John Travolta nuovo idolo dei giovani.

21 marzo: Il governo italiano approva la prima delle leggi speciali di Andreotti (decreto legge n.59) che prevede, tra le altre cose, l’ergastolo ai sequestratori in caso di morte dell’ostaggio, l’estensione del fermo di polizia e di intercettazione telefonica, la possibilità di essere interrogati senza la presenza di un avvocato.

29 marzo: A Torino, il congresso del Psi è segnato dal sequestro Moro: il partito si dichiara favorevole ad una trattativa per liberare lo statista.

30 marzo: La Dc respinge ogni trattativa con le Br: è l’inizio della “linea dura” per il caso Moro.

15 aprile: Le Br annunciano che il loro processo ad Aldo Moro si è concluso con la condanna a morte dell’imputato.

7 maggio: L’alpinista italiano Reinhold Messner e l’austriaco Peter Habeler raggiungono la vetta dell’Everest senza maschera d’ossigeno.

9 maggio: Il corpo senza vita di Aldo Moro viene ritrovato nel baule di una Renault 4 rossa in via Caetani a Roma, a metà strada tra la sede della Dc e quella del Pci.

10 maggio: A Cinisi si svolge il corteo funebre per Peppino Impastato, trentenne impegnato nella denuncia del potere mafioso. Più di 1000 persone provenienti da tutta Italia protestano contro la prima versione ufficiale, secondo la quale sarebbe morto mentre posizionava una bomba.

10 maggio: Francesco Cossiga si dimette da Ministro degli Interni.

13 maggio: Viene approvata la legge 180/78, che impone la chiusura dei manicomi e istituisce i servizi di igiene mentale pubblici. È la cosiddetta “legge Basaglia”.

18 maggio: Il ciclista belga Eddy Merckx annuncia il ritiro dalla carriera sportiva.

A.A.V.V. – Grease
“Summer Nights”

26 maggio: A Caorso (Piacenza), la centrale nucleare viene per la prima volta collegata alla rete elettrica: immediatamente si registrano perdite da alcune valvole, causate da difetti di fabbricazione.

30 maggio: L’albero degli zoccoli di Ermanno Olmi vince la Palma d’Oro al Festival di Cannes.

6 giugno: Entra in vigore la legge 194/78, che rende legale l’aborto.

15 giugno: In seguito allo scandalo Lockheed, Giovanni Leone annuncia le sue dimissioni da Presidente della Repubblica.

24 giugno: Si conclude a Torino il processo alle Br, che condanna Renato Curcio a 15 anni di carcere, Alberto Franceschini a 14 anni e 6 mesi, Prospero Gallinari a 10. Complessivamente vengono comminati ai vari imputati più di 200 anni di carcere.

8 luglio: Al sedicesimo scrutinio, Sandro Pertini viene eletto presidente della Repubblica.

4 agosto: A Brescia, Sara Simeoni stabilisce fissa il nuovo record del mondo di salto in alto a 2,01 metri.

6 agosto: A 81 anni, muore a Castelgandolfo Papa Paolo VI.

26 agosto: Albino Luciani, patriarca di Venezia, viene eletto papa con il nome di Giovanni Paolo I.

17 settembre: Vengono firmati negli Usa gli “accordi di Camp David” tra Israele ed Egitto, in base ai quali la penisola del Sinai, conquistata dagli israeliani durante la guerra del Kippur, viene riannessa all’Egitto.

28 settembre: A 66 anni, muore a Roma Papa Giovanni Paolo I. Il suo pontificato è durato 33 giorni.

4 ottobre: A Catanzaro, dove è in corso il processo per piazza Fontana, scompare l’imputato Franco Freda, che dovrebbe essere in soggiorno obbligato nel suo appartamento.

16 ottobre: Karol Wojtyla, vescovo di Cracovia, viene eletto papa con il nome di Giovanni Paolo II. È il primo pontefice non italiano dal 1523.

20 novembre: A 90 anni, muore a Roma il pittore Giorgio De Chirico.

5 dicembre: A Bruxelles, i paesi della Cee, esclusa la Gran Bretagna, approvano il Sistema Monetario Europeo con l’obiettivo di stabilizzare i tassi di cambio, ridurre l’inflazione e preparare la futura unificazione monetaria europea.


Antonello Venditti – Sotto Il Segno Dei Pesci

“Sotto il Segno dei Pesci”


1979

7 gennaio: In seguito all’invasione da parte delle truppe vietnamite, cade in Cambogia il regime di Pol Pot: in meno di quattro anni ha provocato la morte di quasi due milioni di persone, circa un terzo della popolazione cambogiana.

16 gennaio: Giovanni Ventura, imputato a Catanzaro per la strage di Piazza Fontana, elude la sorveglianza e riesce a scappare.

24 gennaio: A Genova, un commando Br uccide l’operaio e sindacalista dell’Italsider Guido Rossa: si tratta di una ritorsione per aver denunciato un collega fiancheggiatore dei brigatisti.

29 gennaio: A Milano, un commando di Prima Linea uccide il magistrato Emilio Alessandrini. Dal 1972 indagava sulla pista neofascista della strage di Piazza Fontana.

1° febbraio: L’ayatollah sciita Khomeini rientra a Teheran dopo 15 anni di esilio e viene accolto da una folla entusiasta.

Lucio Dalla – Lucio Dalla
“Anna e Marco”

2 febbraio: A 21 anni, muore a New York il bassista dei Sex Pistols Sid Vicious. La morte è provocata da una overdose di eroina.

23 febbraio: A Catanzaro, si conclude il processo per la strage di Piazza Fontana: sono condannati all’ergastolo Franco Freda, Giovanni Ventura e Guido Giannettini. Sono assolti Pietro Valpreda e Mario Merlino, i quali subiscono tuttavia una condanna di quattro anni per associazione sovversiva.

1 marzo: Si conclude il processo per lo scandalo Lockheed: Mario Tanassi è giudicato colpevole, mentre viene assolto Luigi Gui.

19 marzo: La magistratura americana incrimina il finanziere Michele Sindona per la bancarotta della Franklin National Bank.

20 marzo: A 51 anni, muore a Roma il gioranlista Mino Pecorelli. Il corpo viene trovato all’interno della sua automobile, ucciso da diversi colpi d’arma da fuoco. Pecorelli era direttore di Op («Osservatorio Politico»), testata che, con le sue inchieste, aveva provocato malumori in vari ambienti.

26 marzo: A 76 anni, muore a Roma il leader repubblicano Ugo La Malfa.

7 aprile: Un blitz antiterrorismo porta all’arresto di sedici persone appartenenti ad Autonomia Operaia, segnando la fine dell’organizzazione. Tra gli altri, finiscono sotto processo Toni Negri, Oreste Scalzone e Franco Piperno, i quali, tuttavia, riusciranno a scappare in Francia.

4 maggio: Margaret Thatcher, leader del parito conservatore, ottiene la maggioranza alle elezioni politiche ed è la prima donna a diventare Primo Ministro inglese. Inizia l’era della “Lady di ferro”.

7 maggio: Il Milan conquista il decimo scudetto e ottiene la “stella”.

Francesco De Gregori & Lucio Dalla – Banana Republic
“Ma Come Faranno i Marinai”

29 maggio: Vengono arrestati i brigatisti Valerio Morucci e Adriana Faranda, sospettati di aver partecipato alla strage di via Fani.

6 giugno: Il ciclista Beppe Saronni vince il Giro d’Italia battendo Francesco Moser.

10 giugno: Si svolgono le prime elezioni per il Parlamento Europeo. In Italia, il Partito Radicale raggiunge il suo massimo storico: 3,7%.

21 giugno: La comunista Nilde Iotti è la prima donna ad essere eletta presidente della Camera.

21 giugno: Gianni Rivera si ritira dal calcio giocato per accettare la carica di vicepresidente del Milan.

30 giugno: A Torino si svolge la prima giornata dell’orgoglio omosessuale in Italia: in 5000 si riversano nelle strade della città.

9 luglio: Il presidente della Repubblica Pertini affida l’incarico di formare il governo al segretario del Psi Bettino Craxi. La Dc non lo appoggia e i tentativi di Craxi falliscono: l’incarico viene quindi affidato a Francesco Cossiga.

11 luglio: A Milano viene assassinato l’avvocato Giorgio Ambrosoli, incaricato dalla Banca d’Italia di liquidare la Banca Privata Italiana in seguito alla bancarotta in cui è coinvolto anche Michele Sindona.

16 luglio: Saddam Hussein, membro del partito rivoluzionario iracheno Baath, prende il potere assumendo le cariche di primo ministro e di comandante delle forze armate.

12 settembre: A Città del Messico, Pietro Mennea stabilisce il record del mondo nei 200 metri piani con il tempo di 19”72.

6 ottobre: Va in onda la prima puntata di Fantastico, condotto da Loretta Goggi con Heather Parisi e Beppe Grillo. È il secondo programma più visto dell’anno dopo Portobello.

10 ottobre: Esce il nuovo quotidiano della Rizzoli, «l’Occhio». Lo dirige Maurizio Costanzo.

12 novembre: Viene registrata la società Canale 5 Music srl.

22 dicembre: In Sardegna, dopo 118 giorni di sequestro e 550 milioni di riscatto, viene liberato il cantautore Fabrizio De Andrè. La moglie Dori Ghezzi era stata liberata due giorni prima.

24 dicembre: L’Unione Sovietica invade l’Afghanistan.

Pooh – Viva
“L’Ultima Notte di Caccia”


1980

6 gennaio: Piersanti Mattarella, presidente democristiano della regione Sicilia, viene ucciso in un agguato mafioso.

20 gennaio: Il presidente Carter annuncia ufficialmente che gli Usa non parteciperanno ai Giochi Olimpici di Mosca per boicottaggio contro l’invasione dell’Afghanistan.

12 febbraio: Vittorio Bachelet, giurista e Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, viene ucciso dalle Br all’interno dell’università di Roma.

18 febbraio: Vengono arrestati i brigatisti Rocco Micaletto e Patrizio Peci. Il secondo inizia a collaborare con le forze dell’ordine e le sue rivelazioni saranno determinanti per smantellare l’organizzazione terroristica.

5 marzo: Flaminio Piccoli viene nominato segretario della Dc. Succede a Benigno Zaccagnini.

Lucio Dalla – Dalla
“Balla Balla Ballerino”

25 marzo: A San Salvador, il vescovo Oscar Romero, oppositore del regime di destra, viene ucciso mentre officia la messa.

15 aprile: A 75 anni, muore a Parigi lo scrittore e filosofo Jean-Paul Sartre.

21 aprile: Prima puntata di Mixer, rotocalco di attualità politica, culturale e di spettacolo. All’interno del programma, diverrà celebre la sezione dedicata ai Faccia a Faccia, interviste curate da Giovanni Minoli.

29 aprile: A Torino è arrestato uno dei fondatori di Prima Linea, Roberto Sandalo. Il suo pentimento porta alla cattura di decine di militanti dell’organizzazione.

29 aprile: A 81 anni, muore a Los Angeles il regista Alfred Hitchcock.

4 maggio: A 88 anni, muore a Lubiana il maresciallo Tito.

18 maggio: La sentenza per il calcio scommesse retrocede d’ufficio in serie B Milan e Lazio, comminando inoltre diverse squalifiche e radiazioni.

20 maggio: L’Italia decide di partecipare alle Olimpiadi di Mosca, scegliendo tuttavia di non sfilare con la bandiera nazionale per protestare contro l’invasione sovietica dell’Afghanistan.

28 maggio: A Milano, la Brigata XXVIII marzo uccide l’inviato del «Corriere della Sera» Walter Tobagi.

13 giugno: A New York viene arrestato Michele Sindona per il fallimento della Franklin National Bank. Un mese dopo viene indiziato anche per l’omicidio Ambrosoli.

27 giugno: Un Dc9 dell’Itavia, partito da Bologna e diretto a Palermo, cade in mare al largo di Ustica: 81 morti, nessun superstite.

Pink Floyd – The Wall
“Confortably Numb”

5 luglio: Bjorn Borg batte John McEnroe 8-6 al quinto set, aggiudicandosi per il quinto anno consecutivo il torneo di Wimbledon.

16 luglio: A Castel Camponeschi, in provincia dell’Aquila, si svolge il terzo “Campo Hobbit”, nome ispirato ai romanzi di Tolkien. L’idea è di Pino Rauti e vi partecipano circa 2000 neofascisti.

18 luglio: Sui monti della Sila vengono trovati i resti di un Mig 23 libico: sulla data della caduta dell’aereo rimangono forti dubbi e si ipotizza che possa coincidere con quella della strage di Ustica.

19 luglio: Prende il via a Mosca l’Olimpiade boicottata dagli Usa e da altri paesi occidentali come protesta per l’invasione sovietica dell’Afghanistan.

2 agosto: Alle 10.25 una bomba esplode alla stazione ferroviaria di Bologna causando 85 vittime e più di cento feriti.

6 agosto: Il procuratore della repubblica di Palermo, Gaetano Costa, viene assassinato dopo essersi esposto personalmente contro numerosi esponenti di clan mafiosi.

9 settembre: Va in onda sulla Rete 3 la prima puntata del Processo del lunedì di Aldo Biscardi, che segna la nascita del “calcio parlato”.

22 settembre: L’Iraq invade l’Iran: inizia una guerra che segnerà l’intero decennio.

22 settembre: A Danzica, Lech Walesa e altri lavoratori fondano il sindacato libero polacco Solidarnosc.

14 ottobre: Manifestazione di lavoratori a Torino: è la cosiddetta “marcia dei 40.000”.

4 novembre: Il repubblicano Ronald Reagan sconfigge il candidato democratico Jimmy Carter e diventa il quarantesimo presidente degli Usa.

23 novembre: Un violento terremoto sconvolge l’Irpinia e la Basilicata, provocando circa 3000 morti e 10.000 feriti. Il Presidente della Repubblica Sandro Pertini, in visita ai luoghi della scossa, denuncia il ritardo nei soccorsi e la cattiva gestione del territorio.

8 dicembre: A New York, John Lennon viene ucciso a colpi d’arma fa fuoco.



Edoardo Bennato – Sono Solo Canzonette
“L’Isola Che Non C’è”

 


Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)