Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Print Friendly, PDF & Email

Indice articoli

1975

13 gennaio: In relazione all’apertura della clinica abortista Cisa a Firenze, viene arrestato il segretario del Partito Radicale Gianfranco Spadaccia. Adele Faccio è raggiunta da mandato di cattura, mentre Marco Pannella riceve una comunicazione giudiziaria.

24 gennaio: Il neofascista Mario Tuti uccide i due agenti Leonardo Falco e Giovanni Ceravolo mentre tentano di arrestarlo.

25 gennaio: Il presidente di Confindustria Giovanni Agnelli e i sindacati confederati firmano un accordo sul punto unico di contingenza: un particolare meccanismo della scala mobile che adegua i salari all’inflazione.

27 gennaio: Al via a Catanzaro il terzo processo per la strage di Piazza Fontana: imputati sia gli anarchici che i neofascisti. Dopo un anno il processo si ferma per il coinvolgimento tra gli imputati di Guido Giannettini del Sid.

11 febbraio: Margaret Thatcher è il nuovo leader del partito conservatore inglese.

A.A.V.V – Profondo Rosso
“Profondo Rosso” (By Goblin)

18 febbraio: Un commando delle Br, guidato da Margherita “Mara” Cagol, libera Renato Curcio dal carcere di Casale Monferrato.

28 febbraio: Si celebra a Roma la prima udienza del processo contro militanti di estrema sinistra per il rogo di Primavalle. Durante un corteo di solidarietà con gli imputati si verificano scontri tra militanti di sinistra e missini: muore Mikis Mantakas, giovane di destra di origini greche.

6 marzo: La legge 39/75 abbassa la maggiore età da 21 a 18 anni.

18 marzo: A Roma si svolge il XIV congresso del Pci. È vincente la linea del “compromesso storico” di Enrico Berlinguer. Emarginata invece l’ala filosovietica di Armando Cossutta.

23 marzo: A Ortisei, Gustav Thoeni vince per la quarta volta la Coppa del Mondo di sci alpino, battendo nel parallelo lo svedese Ingemar Stenmark

8 aprile: Amarcord di Federico Fellini vince l’Oscar come miglior film straniero. È la quarta statuetta vinta dal regista.

13 aprile: A Beirut, un autobus palestinese cade in un’imboscata nel quartiere cristiano: è l’inizio di una guerra civile tra cristiani e musulmani che provocherà oltre 10mila morti e che si concluderà nell’agosto del 1976.

14 aprile: La legge 103/75 riforma l’assetto radiotelevisivo: la Rai non è più controllata direttamente dal governo, ma viene gestita da una apposita Commissione di Vigilanza Parlamentare.

Francesco De Gregori – Rimmel
“Buonanotte Fiorellino”

17 aprile: In Cambogia, Pol Pot prende il potere e cambia il nome della nazione in Kampuchea Democratica. È l’inizio di una dittatura dura e sanguinosa.

29 aprile: Dopo 47 giorni di agonia, muore a Milano Sergio Ramelli, militante missino di 18 anni colpito a sprangate da alcuni esponenti di Avanguardia Operaia.

30 aprile: Vietcong e truppe nord-vietnamite fanno il loro ingresso nella capitale Saigon: è la fine della guerra in Vietnam. La città viene ribattezzata Ho Chi Minh City.

19 maggio: Con la legge 151/75 viene riformato il diritto di famiglia: sancita la parità giuridica tra i coniugi, attribuita ad entrambi la patria potestà, introdotta la comunione dei beni e aboliti, tra le altre cose, il concetto di separazione per colpa, l’obbligo della moglie a seguire il marito e l’istituto della dote. Introtto, inoltre, il riconoscimento giuridico dei figli nati fuori dal matrimonio.

22 maggio: Approvata la legge 152/75, con la quale vengono assegnati maggiori poteri alle forze di polizia in ottica antiterroristica. È la cosiddetta “legge Reale”, dal nome del suo promotore.

29 maggio: A Parco Lambro a Milano inizia la quinta edizione della Festa del proletariato giovanile organizzata da «Re Nudo»: è la più importante manifestazione musicale e controculturale italiana.

29 maggio: L’aereo supersonico Concorde effettua il suo primo volo con passeggeri.

5 giugno: In un cascinale piemontese, durante un conflitto a fuoco con la polizia muore Margherita Mara Cagol, fondatrice delle Br e moglie di Renato Curcio. Nello scontro perde la vita anche l’appuntato dei carabinieri Giovanni D’Alfonso.

15-16 giugno: Le elezioni amministrative e regionali fanno segnare un forte avanzamento del Pci, ora al 33% e a soli 3 punti dalla Dc. Il Pci governa in cinque regioni (Emilia, Toscana, Umbria, Piemonte e Liguria) e nelle prime cinque città italiane (Roma, Milano, Napoli, Torino e Genova). L’affluenza alle urne è del 92,8% degli aventi diritto.

2 luglio: A Roma, Marco Pannella viene arrestato per aver fumato hascisc durante una conferenza stampa.

26 luglio: Benigno Zaccagnini è il nuovo segretario della Dc. Succede ad Amintore Fanfani.

4 agosto: Nello stabilimento Fiat di Termini Imerese, viene prodotta l’ultima 500.

7 settembre: Vincendo il Gran Premio di Monza, Niki Lauda si laurea Campione del Mondo di Formula 1.

1 ottobre: A San Felice Circeo (Latina), Rosaria Lopez e Donatella Colasanti (di 19 e 17 anni), vengono sequestrate, seviziate e uccise da tre neofascisti, Angelo Izzo, Giovanni Guido e Andrea Ghira. È il cosiddetto “massacro del Circeo”.

23 ottobre: Il premio Nobel per la letteratura viene assegnato al poeta italiano Eugenio Montale.

2 novembre: Sul litorale di Ostia, viene ucciso Pier Paolo Pasolini, percosso e investito da un’automobile. Il diciassettenne Giuseppe Pelosi confessa il delitto.

20 novembre: A 83 anni, muore a Madrid Francisco Franco, dittatore spagnolo al potere da 40 anni.

22 novembre: Juan Carlos di Borbone diventa re di Spagna e avvia il processo che porterà la Spagna alla democrazia.

DISCHI:


Barry White – Can’t Get Enough

“You’re The First, The Last, My Everything”

http://www.youtube.com/watch?v=DzXkbpMvMAw

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)