Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Print Friendly, PDF & Email

Indice articoli

1978

5 gennaio: Augusto Pinochet, forte di un plebiscito ben poco trasparente in suo favore, annuncia che il Cile tornerà alle urne solo nel 1986 e che non saranno ammesse nel paese commissioni d’inchiesta dell’Onu.

3 marzo: Il segretario del Partito radicale Adelaide Aglietta viene estratta come giurato nel processo di Torino alle Br. La Aglietta accetta e dopo più di cento rifiuti si riesce a formare la giuria popolare. Pur tra numerose intimidazioni, il processo può avere inizio.

16 marzo: Alle ore 9.15 in via Mario Fani a Roma, le Br rapiscono Aldo Moro. Nell’agguato vengono uccisi i carabinieri Domenico Ricci e Oreste Leonardi e tre poliziotti di scorta: Raffaele Jozzino, Giulio Rivera e Francesco Zizzi.

18 marzo: Due attivisti del centro sociale Leoncavallo, Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci, noti come Fausto e Iaio, sono uccisi a Milano in un agguato neofascista. Hanno entrambi 18 anni.

19 marzo: Lo svedese Ingemar Stenmark vince per il terzo anno consecutivo la Coppa del Mondo di sci alpino.

A.A.V.V. – Saturday Night Fever
“Stayin’ Alive” (By Bee Gees)

21 marzo: Esplode in Italia il caso de La febbre del sabato sera, che consacra John Travolta nuovo idolo dei giovani.

21 marzo: Il governo italiano approva la prima delle leggi speciali di Andreotti (decreto legge n.59) che prevede, tra le altre cose, l’ergastolo ai sequestratori in caso di morte dell’ostaggio, l’estensione del fermo di polizia e di intercettazione telefonica, la possibilità di essere interrogati senza la presenza di un avvocato.

29 marzo: A Torino, il congresso del Psi è segnato dal sequestro Moro: il partito si dichiara favorevole ad una trattativa per liberare lo statista.

30 marzo: La Dc respinge ogni trattativa con le Br: è l’inizio della “linea dura” per il caso Moro.

15 aprile: Le Br annunciano che il loro processo ad Aldo Moro si è concluso con la condanna a morte dell’imputato.

7 maggio: L’alpinista italiano Reinhold Messner e l’austriaco Peter Habeler raggiungono la vetta dell’Everest senza maschera d’ossigeno.

9 maggio: Il corpo senza vita di Aldo Moro viene ritrovato nel baule di una Renault 4 rossa in via Caetani a Roma, a metà strada tra la sede della Dc e quella del Pci.

10 maggio: A Cinisi si svolge il corteo funebre per Peppino Impastato, trentenne impegnato nella denuncia del potere mafioso. Più di 1000 persone provenienti da tutta Italia protestano contro la prima versione ufficiale, secondo la quale sarebbe morto mentre posizionava una bomba.

10 maggio: Francesco Cossiga si dimette da Ministro degli Interni.

13 maggio: Viene approvata la legge 180/78, che impone la chiusura dei manicomi e istituisce i servizi di igiene mentale pubblici. È la cosiddetta “legge Basaglia”.

18 maggio: Il ciclista belga Eddy Merckx annuncia il ritiro dalla carriera sportiva.

A.A.V.V. – Grease
“Summer Nights”

26 maggio: A Caorso (Piacenza), la centrale nucleare viene per la prima volta collegata alla rete elettrica: immediatamente si registrano perdite da alcune valvole, causate da difetti di fabbricazione.

30 maggio: L’albero degli zoccoli di Ermanno Olmi vince la Palma d’Oro al Festival di Cannes.

6 giugno: Entra in vigore la legge 194/78, che rende legale l’aborto.

15 giugno: In seguito allo scandalo Lockheed, Giovanni Leone annuncia le sue dimissioni da Presidente della Repubblica.

24 giugno: Si conclude a Torino il processo alle Br, che condanna Renato Curcio a 15 anni di carcere, Alberto Franceschini a 14 anni e 6 mesi, Prospero Gallinari a 10. Complessivamente vengono comminati ai vari imputati più di 200 anni di carcere.

8 luglio: Al sedicesimo scrutinio, Sandro Pertini viene eletto presidente della Repubblica.

4 agosto: A Brescia, Sara Simeoni stabilisce fissa il nuovo record del mondo di salto in alto a 2,01 metri.

6 agosto: A 81 anni, muore a Castelgandolfo Papa Paolo VI.

26 agosto: Albino Luciani, patriarca di Venezia, viene eletto papa con il nome di Giovanni Paolo I.

17 settembre: Vengono firmati negli Usa gli “accordi di Camp David” tra Israele ed Egitto, in base ai quali la penisola del Sinai, conquistata dagli israeliani durante la guerra del Kippur, viene riannessa all’Egitto.

28 settembre: A 66 anni, muore a Roma Papa Giovanni Paolo I. Il suo pontificato è durato 33 giorni.

4 ottobre: A Catanzaro, dove è in corso il processo per piazza Fontana, scompare l’imputato Franco Freda, che dovrebbe essere in soggiorno obbligato nel suo appartamento.

16 ottobre: Karol Wojtyla, vescovo di Cracovia, viene eletto papa con il nome di Giovanni Paolo II. È il primo pontefice non italiano dal 1523.

20 novembre: A 90 anni, muore a Roma il pittore Giorgio De Chirico.

5 dicembre: A Bruxelles, i paesi della Cee, esclusa la Gran Bretagna, approvano il Sistema Monetario Europeo con l’obiettivo di stabilizzare i tassi di cambio, ridurre l’inflazione e preparare la futura unificazione monetaria europea.


Antonello Venditti – Sotto Il Segno Dei Pesci

“Sotto il Segno dei Pesci”

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)